Erasmus+: Psicologia

In questa pagina si trovano informazioni specifiche per gli studenti dei corsi di studio della Scuola di Psicologia, che afferiscono ai seguenti dipartimenti:

  • Dipartimento di Psicologia dello sviluppo e della socializzazione - DPSS;
  • Dipartimento di Psicologia generale – DPG;
  • Filosofia, sociologia, pedagogia e psicologia applicata - FSPPA.

Per tutti gli altri aspetti legati al Bando Erasmus+ studio, si deve fare riferimento a quanto indicato nel testo completo del bando.

Servizio Erasmus
Sara Pellegrini
via Venezia, 12 - primo piano (di fianco alla segreteria didattica)
Tel. +39 049 827 6163, Fax +39 049 827 6489
E-mail: erasmus.psicologia@unipd.it
Ricevimento: dal lunedì al giovedì dalle 10 alle 13 e martedì e giovedì anche dalle 15 alle 16.30. Si riceve solo su appuntamento (da concordare telefonicamente o via e-mail, non tramite messaggistica Facebook).
È attivo un servizio di assistenza diretta tramite chat di Facebook esclusivamente negli orari di apertura al pubblico. Tutti i messaggi ricevuti al di fuori di questi orari non saranno presi in considerazione.

Responsabile accademico: Ughetta Moscardino

Bando 2016/17

  Università partner

Si raccomanda ai candidati di consultare i siti web delle Università partner rivolgendo particolare attenzione all’offerta formativa, al fine di individuare gli esami da sostenere all’estero che andranno inseriti, in lingua originale, nella bozza del piano di studi da allegare alla domanda.

  Presentazione della domanda

Gli studenti della Scuola di Psicologia possono scegliere due destinazioni.

Attenzione: errata corrige
Le destinazioni non hanno un ordine di priorità: il candidato concorrerà quindi per la destinazione in cui la sua posizione in graduatoria risulti essere migliore in base al punteggio di merito calcolato sulla base dei requisiti per tale destinazione

Gli  studenti devono comunque indicare una meta di preferenza nella domanda in Uniweb, all’interno della casella relativa alle dichiarazioni aggiuntive. Quest’informazione verrà utilizzata esclusivamente qualora il candidato risultasse vincitore per le due diverse mete indicate.

Gli studenti - prima di presentare domanda - sono tenuti a consultare le pagine web degli Atenei stranieri prescelti per definire la bozza di piano di studi per l’estero. Tale bozza dovrà essere obbligatoriamente allegata alla domanda e dovrà contenere l'elenco dei corsi nella loro denominazione originale in lingua straniera e il numero di crediti relativo a ciascun corso.

La bozza di piano di studi va preparata in autonomia dal candidato - senza la supervisione di docenti Responsabili di Flusso e/o Referenti Erasmus di Corso di Studi - e deve contenere un impegno per 30 ECTS (corrispondenti a 30 CFU) per candidature per borse di studio della durata di un semestre, oppure 60 ECTS (corrispondenti a 60 CFU) per candidature per borse di studio della durata di un intero anno accademico.

Gli studenti che intendono svolgere anche lavoro di tesi e/o tirocinio devono allegare alla domanda l'apposito modulo firmato sia dal relatore di tesi o supervisore di tirocinio sia dal responsabile di flusso, nel modulo deve essere indicato anche il nome del tutor estero.

Per la procedura di domanda e la relativa modulistica, consultare la pagina Fare domanda Erasmus.

  Condizioni di ammissibilità e criteri di selezione

Ai criteri generali indicati nel bando Erasmus+ Mobilità per Studio si aggiungono i criteri specifici di Scuola, pubblicati nel file sottostante, che gli studenti candidati sono tenuti a consultare.

Relativamente all’elenco degli accordi attivi, si segnala che i nomi dei corsi di studio specificati nell'apposita colonna del file Elenco Università partner costituiscono un criterio di priorità nell'assegnazione dei posti.

I candidati sono inoltre invitati a leggere con attenzione l’ultima colonna relativa alle Note.

  Graduatorie

Pubblicazione graduatorie vincitori primo bando: a partire dall'8 aprile 2016.
Pubblicazione graduatorie vincitori secondo bando: a partire dal 9 giugno 2016.

Le graduatorie saranno pubblicate esclusivamente presso la bacheca dell'Ufficio Erasmus decentrato di scuola e nella pagina Erasmus+ Studio del portale di Ateneo, e rappresenteranno l'unico mezzo di pubblicità.
Non verranno effettuate comunicazioni personali né scritte né telefoniche.
Gli studenti vincitori devono accettare il posto secondo le modalità e le tempistiche indicate nella pagina Accettazione posto Erasmus.

  Learning Agreement

Il Learning Agreement è  il documento ufficiale deputato al pieno riconoscimento delle attività didattiche svolte all’estero. Le istruzioni relative alla compilazione on-line di questo documento sono disponibili alla pagina: Presentazione e consegna Learning Agreement.

Il Learning Agreement deve essere predisposto in autonomia dallo studente sulla base dell’offerta formativa della sede estera: una volta compilato on-line secondo le procedure indicate nell’apposito vademecum, verrà valutato dal docente Referente Erasmus di Corso di Studi. L'elenco dei referenti è disponibile alla pagina: http://www.psicologia.unipd.it/erasmus- studio.

Quando il Learning Agreement sarà visibile nello stato “Approvato” lo studente dovrà inviarlo all’istituzione ospitante, nelle modalità e tempistiche da questa definiti, per l’approvazione finale da parte dei partner. Una volta ricevutolo controfirmato, lo studente dovrà inviarlo tramite e-mail in formato pdf al Servizio Erasmus decentrato della Scuola di Psicologia: erasmus.psicologia@unipd.it

Ogni successiva modifica al primo Learning Agreement  dovrà essere apportata secondo le modalità relative al Learning Agreement “During the Mobility” riportate nelle istruzioni di compilazione di cui sopra.

Quando la modifica sarà visibile nello stato “Approvato”, lo studente dovrà stamparla e farla firmare agli uffici competenti dell’istituzione partner e  inviare il documento in formato pdf al Servizio Erasmus decentrato della Scuola di Psicologia: erasmus.psicologia@unipd.it

Gli studenti sono tenuti a prendere visione del documento allegato per informazioni specifiche relative alla compilazione del LA.

  Riconoscimento dell'attività svolta all'estero

La registrazione dell’attività svolta all’estero deve essere fatta in base all'ultimo Learning Agreement approvato e al Transcript of Records, . Per la conversione dei voti stranieri in voti italiani (in trentesimi) secondo regole condivise a livello europeo consultare la scala ECTS e distribuzioni statistiche dei voti.

È possibile registrare solo una volta che si è ottenuto il Transcript of Records. La verbalizzazione degli esami sostenuti all’estero è a carico del Referente Erasmus di Corso di Studi e la registrazione si terrà presso l’Ufficio Erasmus Decentrato della Scuola di Psicologia.

Per le procedure di registrazione, consultare il file Faq Studenti Outgoing relativo all’anno accademico di partenza, pubblicato nella pagina http://www.psicologia.unipd.it/erasmus-mobilit%C3%A0-studio.