Documenti di fine soggiorno - Erasmus OUT

  Attendance certificate

L’Attendance Certificate è il certificato di durata della mobilità (già compilato all’arrivo con la Date of Arrival/Start date of VIRTUAL mobility) da far compilare all'Università ospitante alla fine della mobilità nella seconda parte dedicata alla Date of Departure/End date of VIRTUAL mobility. Attesta le date reali (giorno/mese/anno) di inizio e fine mobilità fisica e/o virtuale, con data, firma e timbro (o firma elettronica). Va caricato nella piattaforma al modulo online “Upload documenti fine mobilità” disponibile al link www.unipd.it/relint entro dieci giorni dalla data di fine mobilità indicata nel documento (anche se il Transcript of Records o le lettere di attestazione di tesi non sono ancora disponibili).

Ai fini del conteggio del periodo di mobilità e del relativo pagamento faranno fede le date reali riportate nell’Attendance Certificate, pertanto non saranno accettate correzioni sul documento che non consentano una chiara comprensione delle date.

Solo la mobilità fisica certificata nell’Attendance Certificate è finanziata. Ai fini del conteggio del periodo di mobilità e del relativo pagamento faranno fede le date reali di mobilità fisica riportate nell’Attendance Certificate, pertanto non vengono accettate correzioni sul documento che non consentano una chiara comprensione delle date

Il certificato in genere viene compilato dall'ufficio Relazioni internazionali o dall’ufficio Erasmus dell’Università ospitante (non dal docente coordinatore/dalla docente coordinatrice), secondo propri criteri. Alcune Università attestano la durata del soggiorno solo per il periodo strettamente necessario a seguire le attività accademiche concordate e a sostenere i relativi esami.

Le date attestate nell’Attendance Certificate potranno differire dalle date previste nel contratto finanziario, da ritenersi indicative in quanto il soggiorno all’estero deve essere giustificato da attività didattiche e non sempre è possibile stabilirlo in anticipo con precisione. Il contratto finanziario stabilisce il numero massimo di giorni che possono essere coperti dalla borsa Erasmus; se il periodo di permanenza indicato nell’attendance certificate fosse più breve rispetto al periodo previsto nel contratto finanziario, i giorni in eccedenza non verranno pagati. Allo stesso modo, il periodo di prolungamento eventualmente richiesto non verrà finanziato.

Il calcolo del periodo di mobilità svolto nell’ambito del Programma Erasmus+ Studio avviene "in giorni" considerando convenzionalmente tutti i mesi pari a 30 giorni e l'anno pari a 360 giorni. Per maggiori informazioni visitare la sezione “Durata della mobilità e contributi"

La mancata presentazione del certificato di soggiorno, o la presentazione di un certificato non valido (senza firma/timbro, con data di emissione non corretta, o con cancellature e correzioni) comporterà l'annullamento dello status Erasmus e la completa restituzione degli importi già liquidati

  Learning Agreement durante la mobilità

Tra di documenti di fine soggiorno da caricare nella piattaforma www.unipd.it/relint, è necessario caricare anche l’ultimo Learning Agreement (Standard Europeo, non il Riepilogo) completo di firme, solo nel caso in cui sia stato modificato. Se l’ultimo LA completo di firme non è disponibile per la compilazione del modulo online “Upload documenti fine mobilità”, dovrà essere inviato via e-mail a erasmus@unipd.it .

Se la modifica consiste nell'eliminazione di un corso, non è necessario chiedere l’approvazione dell’Università ospitante., perché possiamo considerare valido il primo LA.

Tutti gli esami superati presenti nel Transcript of Records (ToR) devono essere presenti nell'ultimo LA, pena il mancato riconoscimento.

  Transcript of Records

Il Transcript of Records è il certificato delle attività sostenute all’estero (esami, tesi, tirocinio) con relativi numero di crediti e valutazione, rilasciato dall’Università ospitante al termine del soggiorno e indispensabile per poter ottenere il riconoscimento. Per poter essere riconosciute, tutte le attività presenti nel Transcript of Records devono essere presenti nel Learning Agreement preventivamente approvato in Uniweb dal/dalla docente di Padova e controfirmato dall’Università ospitante.

Se il Transcript of Records è disponibile prima del rientro a Padova, va consegnato in originale entro dieci giorni dalla fine della mobilità e inserita nell’Attendance Certificate. Vanno consegnati anche gli originali di eventuali certificati di esami di lingua sostenuti e non presenti nel Transcript of Records per i quali si richiede il riconoscimento.

Solo i Transcript of Records con firma digitale certificata (in genere si tratta di un codice alfanumerico che consente di verificare la validità della firma) possono essere inviati direttamente dalla studentessa/dallo studente.

Per le studentesse e gli studenti che partecipano al bando Erasmus+ Studio dall’a.a. 2021/22 è obbligatorio acquisire almeno 12 crediti. Per le mobilità per sola tesi durante la laurea triennale sono accettati anche un numero inferiore di crediti sulla base del valore in crediti della prova finale per il corso di studio di appartenenza. Per coloro che si rechino all'estero per tesi e tirocinio e la cui l'attività certificata non presenti l'assegnazione di crediti, vengono presi in considerazione i crediti registrati. In caso contrario è prevista la mobilità senza borsa Erasmus (zero grant) e tutte le somme già liquidate devono essere restituite e le eventuali integrazioni verranno annullate. Sono esclusi da tale regola dottorandi e dottorande.

  Attestazione del lavoro di tesi e/o tirocinio
e Proposta di riconoscimento crediti per tesi

Spesso nel Transcript of Records rilasciato dalle Università partner non vengono certificate le attività di ricerca per tesi e/o di tirocinio. In questi casi l’Università partner dovrà inviare via email direttamente a erasmus@unipd.it la Short Evaluation Report for Thesis Work / Traineeship. Si tratta di un'attestazione che prevede una breve descrizione del lavoro svolto e il numero di crediti riconosciuti per tesi e/o tirocinio, firmata dal supervisore estero con data, firma e timbro.

Inoltre la studentessa/lo studente (o il relatore/la relatrice di tesi italiano), dovrà inviare via e-mail allo stesso indirizzo la Proposta di Riconoscimento Crediti per Tesi svolta all’estero, nella quale si stabilisce il numero di crediti che il relatore/la relatrice italiano/a è disposto a riconoscere per il lavoro di tesi svolto all’estero (non è richiesto per l’attività di tirocinio).

I fac-simile di questi documenti sono disponibili in fondo alla pagina

Si ricorda che la sola attività di tirocinio non è ammessa dal Programma Erasmus+ Studio, pena l’annullamento della mobilità Erasmus+ Studio e la restituzione degli importi già liquidati, pertanto insieme all’attestato di tirocinio è sempre indispensabile presentare certificazione di attività di studio (esami, corsi di lingua, seminari).