Parole e azioni per la parità di genere

L’Università di Padova lavora per favorire il benessere, eliminare discriminazioni, violenza e stereotipi legati al genere con azioni istituzionali e interventi culturali e di formazione. Nel corso di novembre 2021 si moltiplicano le iniziative proposte dall’Ateneo per promuovere la parità di genere, anche in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

LE INIZIATIVE

24 novembre
Gli effetti della pandemia sulla violenza di genere - Dipartimento di Scienze statistiche

24 - 25 novembre 
Giornate in ricordo di Milla Baldo Ceolin - Dipartimento di Fisica e Astronomia

25 novembre
Madri sole e violenza di genere: uno studio in quattro paesi europei - Centro di Ateneo Elena Cornaro per i saperi, le culture e le politiche di genere

25 novembre
Un volantino contro la violenza sulle donne - Dipartimento di Ingegneria civile edile e ambientale
La Commissione per le Pari Opportunità del Dipartimento ICEA ha realizzato un volantino che per l’intera giornata rimane affisso alla lavagna in ciascuna delle 18 aule del Dipartimento. Il volantino viene anche inviato a tutto il personale di Dipartimento perché ciascuno possa stamparlo e affiggerlo nel proprio posto di lavoro.

fino al 25 novembre
Learning and doing for gender advocacy - iniziativa internazionale con il Dipartimento di Scienze politiche, giuridiche e studi internazionali

settimana del 25 novembre
Un messaggio contro la violenza sulle donne - Dipartimento di Matematica "Tullio Levi-Civita"
In questa settimana il Dipartimento ha posto nella sua sede una sedia rossa vuota in ricordo delle vittime di femminicidio e, lungo i corridoi, sugli schermi e sui monitor delle aule, compare il messaggio: “Se sei vittima di violenza, molestie o stalking chiama il 1522 / if you are a victim of violence, harassment or stalking, call 1522”.

27 novembre
Quando la casa non è dolce casa- VII° convegno del CIRF - Centro interdipartimentale di Ricerca sulla Famiglia; Dipartimento di FISPPA

 

Panchine rosse

L'Ateneo aderisce inoltre al progetto “Panchine rosse”, collocando una panchina rossa nel Cortile Antico di Palazzo Bo, dove rimarrà per 16 giorni, a partire dal 25 novembre, tanti quanti sono i "16 days of activism" proclamati da UN Women. Da questo luogo simbolo dell’Ateneo, inizierà un percorso che la porterà, di anno in anno, in una sede diversa in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne.

La panchina rossa è un segno per non dimenticare il sacrificio e la sofferenza delle donne in tutto il mondo. Per ricordare a tutti che è femminicidio ogni forma di violenza esercitata sistematicamente sulle donne con lo scopo di subordinarne e distruggerne l’identità attraverso l’assoggettamento fisico o psicologico, fino alla morte. E per ricordare che ogni giorno è possibile combattere questo fenomeno attraverso ogni azione che possa restituire alle donne libertà di identità, di futuro e di partecipazione alla vita civile.

L’impegno dell’Università di Padova per il diritto allo studio e al futuro delle donne afgane è un impegno nei confronti delle donne di qualsiasi nazionalità, etnia o credo religioso che ogni giorno lottano contro l’oppressione.

Contro la violenza il diritto alla libertà, il diritto di vivere senza paura.

Il progetto “Panchine rosse” è un’iniziativa di sensibilizzazione promossa dagli Stati generali delle donne per contrastare la violenza di genere.

panchina rossa
Gaya Spolverato, Daniela Mapelli, Nicoletta Marin Gentilini e Gioia Grigolin

L'articolo de Il Bo Live "Il 25 novembre per l’eliminazione della violenza contro le donne", con intervista a Paola Degani, docente del dipartimento di Scienze politiche, giuridiche e studi internazionali dell’università di Padova e del Centro di ateneo per i diritti umani “A. Papisca”.

Sono numerosi gli eventi promossi dai comitati unici di garanzia - CUG - delle univeristà italianewww.unipd.it/cug-eventi

Anche il Comune di Padova organizza iniziative per informare e sensibilizzare la cittadinanza in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

 

LE EDIZIONI PRECEDENTI

Edizione 2020

Edizione 2019

Edizione 2018

Edizione 2017