Genetica medica

Scuola di specializzazione con accesso riservato a soggetti in possesso di titolo di studio diverso dalla laurea in Medicina e Chirurgia


La Scuola ha lo scopo di formare specialisti che abbiano maturato conoscenze scientifiche e professionali nel settore della Genetica Medica, Clinica e di Laboratorio, e che siano in grado di fornire informazioni utili all’inquadramento, al controllo e alla prevenzione delle malattie genetiche; assistere altri specialisti nel riconoscimento, nella diagnosi e nella gestione di queste malattie; conoscere, gestire e interpretare i risultati delle analisi di laboratorio di supporto alla diagnosi delle malattie genetiche. Ai fini del conseguimento di questi obiettivi, lo specialista in Genetica medica deve aver maturato conoscenze teoriche, scientifiche e professionali relativamente alle basi biologiche delle malattie genetiche, cromosomiche, geniche e complesse a larga componente genetica. Le caratteristiche di trasversalità della specializzazione richiedono che lo specializzando sviluppi conoscenze specifiche nelle patologie eredo-familiari e genetiche, comprese quelle da mutazione somatica, ed acquisisca conoscenze teoriche e pratiche nella consulenza genetica e nelle attività del laboratorio di genetica medica in ambito citogenetico, molecolare, genomico e immunogenetico, finalizzandole alle applicazioni cliniche in ambito diagnostico, prognostico e di trattamento. 

Referente: Leonardo Salviati
email: leonardo.salviati@unipd.it
Dipartimento di Salute della Donna e del Bambino
Segreteria 049/8218081 - Fax 049 8211425

Durata: 4 anni

Requisiti per l’ammissione:
- laurea magistrale nelle classi LM-6 (Biologia), classe LM-7 (Biotecnologie agrarie), classe LM-8 (Biotecnologie industriali) e LM-9 (Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche) nonché le corrispondenti lauree specialistiche e lauree quadriennali del vecchio ordinamento;
- relativa abilitazione all’esercizio della professione.