Progetto “Gestione e certificazione per la qualità delle Scuole di specializzazione di area sanitaria con accesso riservato ai laureati in discipline diverse da Medicina e chirurgia”

Gestire e certificare l’eccellenza

La volontà di estendere il progetto anche alle Scuole di specializzazione di area non medica è nata dall’eccellente riscontro avuto dall’esperienza con le Scuole di area medica. I contenuti della nuova mission derivano dalla professionalità maturata e dimostrata dal Centro Studi Qualità Ambiente (CESQA) nell’ambito dell’implementazione dei Sistemi di Gestione per la Qualità (SGQ) e certificazione ISO 9001:2015 delle Scuole di Specializzazione di area medica e del Settore Scuole di Specializzazione dell’Ufficio Dottorato e Post Lauream, con la supervisione dell’Osservatorio per la formazione specialistica Post Lauream.

Lo scopo è introdurre percorsi di miglioramento organizzativo e di gestione della qualità in tutte le Scuole di Specializzazione dell’Ateneo, anche quelle di area non medica, al fine di assicurare con continuità una formazione di eccellenza e migliorare la soddisfazione degli specializzandi. Al progetto hanno sinora aderito le Scuole di specializzazione in Farmacia ospedaliera, Fisica medica, Microbiologia e virologia, Patologia clinica e biochimica clinica, Statistica sanitaria e biometria; le Scuole di specializzazione in Neuropsicologia, Psicologia clinica, Psicologia della salute, Psicologia del ciclo di vita; le Scuole di specializzazione in Allevamento, igiene, patologia delle specie acquatiche e controllo dei prodotti derivati, Ispezione degli alimenti di origine animale, Sanità animale, allevamento e produzioni zootecniche.

Nel giugno 2021 Il Direttore generale dell’Ateneo e i singoli Dipartimenti di afferenza delle Scuole di Specializzazione interessate hanno approvato il Progetto e assegnato le relative risorse, affidando al CESQA l’incarico di realizzazione, all’Ufficio Dottorato e post Lauream il coordinamento generale, e a un Ente Certificatore esterno all’Ateneo il rilascio della certificazione ISO 9001:2015

  Fasi e obiettivi

Il Progetto, che ha avuto inizio nell’ottobre 2021, è suddiviso in quattro fasi e si prefigge l’obiettivo di condurre le Scuole da un processo di autovalutazione della qualità interna alla costituzione e certificazione di SGQ, in conformità allo standard internazionale ISO 9001:2015.

Nella prima fase, le cinque Scuole di Specializzazione aderenti al Progetto sono state coinvolte nella formazione e sviluppo delle proprie competenze. Tali attività formative, organizzate dal CESQA, hanno consentito alle Scuole di Specializzazione di ottenere le competenze necessarie per l’implementazione dei SGQ. Dal punto di vista operativo, l’attività di formazione è stata organizzata in collaborazione con l’Ufficio Dottorato e post lauream, tenendo in considerazione le esigenze e caratteristiche delle singole Scuole, gli obiettivi del progetto e il contesto epidemiologico in cui è sorto il progetto.

Nella seconda fase del Progetto, dedicata alla progettazione e implementazione dei SGQ, sono state cristallizzate le modalità operative necessarie per garantire il corretto funzionamento dei sistemi i quali, una volta sviluppati, consentono di gestire al meglio la progettazione ed erogazione di percorsi specialistici professionalizzanti. In tale fase sono state inoltre svolte attività di formazione continuativa del personale delle Scuole da parte del CESQA, con il supporto dell’Ufficio Dottorato e post lauream.

Nella terza fase del progetto, programmata per il secondo semestre del 2022, avranno luogo gli audit interni ed il riesame di direzione, finalizzati ad accertare la corretta implementazione dei SGQ in base alla normativa di riferimento, alle modalità operative e ai principi emersi dalla politica per la qualità di ciascuna Scuola e agli obiettivi prefissati. Al termine degli audit il CESQA stilerà un rapporto, fornendo indicazioni per la risoluzione di eventuali anomalie riscontrate. Terminati gli audit interni, le singole Scuole avviano il Riesame di Direzione, sempre con l’assistenza del CESQA e dell’Ufficio Dottorato e post lauream. Tale procedura consente di far emergere le modalità tramite cui sono state risolte eventuali criticità emerse in fase di audit e di analizzare risultati ottenuti. Al termine del riesame le Scuole si dichiarano pronte a sostenere la fase di certificazione.

Nell’ultima fase del progetto, quella di certificazione dei SGQ, un ente esterno valuta la conformità delle strutture ai parametri delineati dalla norma ISO 9001:2015. Anche qui viene garantita l’assistenza alle Scuole nella fase di comunicazione pre-audit (esterno) e l’affiancamento nella fase di audit per il rilascio della certificazione ISO 9001:2015, oltre al supporto per la risoluzione di eventuali rilievi mossi dall’ente esterno nel corso delle verifiche.

  Risultati attesi

Il Progetto “Gestione e certificazione per la qualità delle Scuole di specializzazione di area non medica”, mediante la creazione e certificazione di SGQ nelle Scuole entro il 2023, ha come risultato finale l’ottimizzazione della gestione dei processi delle Scuole, la razionalizzazione delle procedure interne, l’implementazione e il monitoraggio dei processi principali; la creazione di un clima collaborativo tra le strutture intra e interdipartimentali, la diffusione di cultura e della politica per la qualità tra i principali stakeholder, nonché l’aumento del grado di soddisfazione degli specializzandi e, in generale, degli utenti.

  I SGQ delle Scuole di specializzazione di area non medica

I Sistemi di Gestione per la Qualità nelle Scuole di Specializzazione di area non medica hanno come campo di applicazione la: “Progettazione ed erogazione di percorsi formativi specialistici professionalizzanti”. Pertanto, le Scuole di specializzazione adottano una Politica per la Qualità finalizzata ad assicurare che le attività formative erogate siano tese alla piena soddisfazione degli specializzandi, e che l’organizzazione e la gestione interna rispettino e vengano incontro alle aspettative delle parti interessate. I Consigli delle Scuole stabiliscono obiettivi di miglioramento continuo e identificano un Referente per la Qualità al fine di implementare e mantenere il SGQ.

Ufficio Post lauream

Settore scuole di Specializzazione

Sede: via U. Bassi, 1 - 35131 Padova
Recapito postale: Ufficio Post Lauream, via 8 Febbraio, 2 - 35122 Padova
Tel. 049 827 6371/6372/6376
e-mail: scuolespec.lauream@unipd.it

Logo Accredia TUV


Ricevimento telefonico:
dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.30

Orari di apertura al pubblico:
dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00
martedì anche dalle 15.00 alle 16.30
giovedì con orario continuato dalle 10 alle 15

Dal 1° maggio 2022 è permesso l'accesso alle strutture dell'Ateneo senza obbligo di esibire la Certificazione Verde COVID-19. L'accesso agli sportelli degli uffici è consigliato previa prenotazione, seguendo le istruzioni a video.