Riconoscimento titoli accademici stranieri e abbreviazione di corso

Il riconoscimento accademico è competenza delle Università che, nella loro autonomia e in base ai loro regolamenti (salvo accordi bilaterali), definiscono la possibile equivalenza dei titoli. La richiesta di riconoscimento accademico è finalizzata a conseguire un titolo accademico italiano analogo a quello estero posseduto e alla prosecuzione degli studi universitari.

Il riconoscimento professionale riguarda invece il solo esercizio della professione. Le richieste devono essere indirizzate alle Autorità italiane competenti (approfondimenti nel sito web Cimea).

  Riconoscimento titolo/studi compiuti all'estero per iscrizione con abbreviazione di corso - laurea triennale e magistrale a ciclo unico

Per chiedere il riconoscimento di attività sostenute o di titoli conseguiti all’estero è necessario presentare Domanda di valutazione preventiva e riconoscimento dei crediti. Le istruzioni e la procedura on-line sono disponibili nella relativa pagina.

Scadenze anno accademico 2017/2018

  • per tutti i corsi di studio, sia ad accesso libero che programmato: dal 15 giugno al 17 luglio 2017
  • solo per i corsi di studio ad accesso libero: è possibile compilare la domanda anche contestualmente alla presentazione della domanda di trasferimento da altro Ateneo, di passaggio ad altro corso di studio o nuova immatricolazione, previa iscrizione e partecipazione obbligatoria alla prova di accertamento prevista ed entro i termini indicati negli avvisi di ammissione.

In fase di inserimento della domanda è necessario indicare il corso di laurea per il quale si chiede che il proprio titolo venga valutato. L’elenco dei corsi di laurea offerti dall’Ateneo di Padova è consultabile alla pagina web http://www.didattica.unipd.it/

Documenti richiesti

  • titolo finale degli studi secondari con relativa traduzione ufficiale, legalizzazione e dichiarazione di valore a cura della rappresentanza diplomatica o consolare italiana competente per territorio
  • titolo accademico estero (se posseduto), con relativa traduzione ufficiale, legalizzazione e dichiarazione di valore a cura della rappresentanza diplomatica o consolare italiana competente per territorio
  • certificato rilasciato dalla competente autorità accademica attestante gli esami superati e i relativi programmi tradotti e legalizzati. Il certificato può essere redatto anche in lingua inglese, i programmi degli esami in lingua francese, inglese, spagnola o tedesca.
  • Diploma supplement (se posseduto)

Attenzione: in fase di perfezionamento della procedura appena descritta sarà necessario esibire gli originali della documentazione.

Nella risposta alla domanda di valutazione saranno indicati gli  esami convalidati, l'anno di ammissione, l’obbligatorietà o meno del test di accesso.

Procedure e scadenze relative alle iscrizioni con abbreviazione di corso si trovano negli avvisi di ammissione.

  Riconoscimento titolo estero per iscrizione/abbreviazione di corso - laurea magistrale

L’iscrizione alla laurea magistrale richiede la valutazione del titolo universitario posseduto ai fini di verificare i requisiti per l’accesso ed eventuale test di ingresso se previsto dall'ordinamento del corso scelto.

Scadenze

È necessario presentare domanda di valutazione dei requisiti curriculari minimi nello stesso periodo previsto per la domanda di preimmatricolazione, indicato nei realativi avvisi di ammissione.

Documenti richiesti

  • titolo finale degli studi secondari con relativa traduzione ufficiale, legalizzazione e dichiarazione di valore a cura della rappresentanza diplomatica o consolare italiana competente per territorio
  • titolo accademico estero, con relativa traduzione ufficiale, legalizzazione e dichiarazione di valore a cura della rappresentanza diplomatica o consolare italiana competente per territorio
  • certificato rilasciato dalla competente autorità accademica attestante gli esami superati e i relativi programmi tradotti e legalizzati. Il certificato può essere redatto anche in lingua inglese, i programmi degli esami in lingua francese, inglese, spagnola o tedesca.
  • Diploma supplement (se posseduto)

Attenzione: in fase di perfezionamento della procedura appena descritta sarà necessario esibire gli originali della documentazione.

  Riconoscimento titolo estero per equipollenza

La richiesta di riconoscimento accademico per equipollenza è finalizzata a far valutare il proprio titolo di studio universitario per ottenere titolo italiano analogo.

L’equipollenza prevede la verifica dettagliata della corrispondenza di livello e contenuti tra titolo estero e titolo italiano.

Il titolo estero riconosciuto equipollente ha lo stesso valore del titolo italiano corrispondente.

Scadenze

Le domande di riconoscimento per equipollenza possono essere presentate durante tutto l'anno. È inoltre necessario procedere con la registrazione dei propri dati anagrafici sul sito Uniweb, servizi online.

Documenti richiesti

  • titolo finale degli studi secondari con relativa traduzione ufficiale, legalizzazione e dichiarazione di valore a cura della rappresentanza diplomatica o consolare italiana competente per territorio
  • titolo accademico estero, con relativa traduzione ufficiale, legalizzazione e dichiarazione di valore a cura della rappresentanza diplomatica o consolare italiana competente per territorio
  • certificato rilasciato dalla competente autorità accademica attestante gli esami superati e i relativi programmi tradotti e legalizzati. Il certificato può essere redatto anche in lingua inglese, i programmi degli esami in lingua francese, inglese, spagnola o tedesca.
  • Diploma supplement (se posseduto)

La domanda (il cui modulo è disponibile qui sotto) deve riportare il corso per il quale si chiede l’equipollenza. L’elenco dei corsi offerti dal nostro Ateneo e i relativi dettagli sono disponibili alla pagina http://didattica.unipd.it/

Gli studenti non comunitari soggiornanti all’estero devono far pervenire la domanda tramite rappresentanza diplomatico consolare italiana competente per territorio nelle scadenze fissate dal MIUR.

È richiesto, contestualmente alla presentazione della domanda, il pagamento di un contributo di 40 euro tramite bonifico bancario, utilizzando il modulo sottostante.

Se la richiesta di riconoscimento per equipollenza viene accolta, sarà necessario il pagamento di un ulteriore contributo di 140 euro per completare la procedura.

Servizio Segreterie Studenti

Lungargine Piovego 2/3 - 35131 Padova,
Ufficio Preimmatricolazioni e Immatricolazioni - via Venezia 13 (nel periodo di apertura annuale),
e-mail: segstud.titoliesteri@unipd.it, posta certificata: amministrazione.centrale@pec.unipd.it,
Call Centre tel. 049.8273131.