Musica e spettacolo

A Padova  non mancano le occasioni per ascoltare buona musica, oppure per partecipare ad una delle innumerevoli attività culturali: si possono trovare informazioni nelle pagine dedicate agli eventi del magazine Il Bo Live.  Grazie alla  Studiare a Padova CARD è anche possibile ottenere promozioni e sconti.

Dentro l’Università è attivo il Concentus Musicus Patavinus, che comprende attualmente un’orchestra, un coro grande, un coro da camera, un laboratorio di canto gregoriano, un gruppo jazz e una compagnia di danza contemporanea, tutti aperti alla partecipazione di studenti e dipendenti.

L’Università collabora inoltre attivamente con diverse associazioni musicali, come gli Amici della Musica, che annualmente  organizza la stagione concertistica dell'auditorium “C. Pollini”, e il Centro d’Arte degli studenti, che negli anni ha portato a Padova artisti del calibro di Lennie Tristano e di Thelonius Monk. La città è anche sede di numerose manifestazioni, tra cui il Padova jazz Festival (novembre), il Portello River Festival (luglio-agosto), il Summer Student Festival e il Festival di Radio Sherwood (estate).

Oltre a essere una delle sedi del Teatro Stabile del Veneto, Padova ospita numerose altre compagnie e istituzioni teatrali, come il TAM teatromusica e il Teatro Popolare di Ricerca - Centro Universitario Teatrale, che mette in scena spettacoli e organizza laboratori teatrali per e con studenti e dipendenti universitari.

Per il cinema, oltre alle numerose sale e associazioni presenti in città e nei dintorni, è presente Il Centro Universitario Cinematografico (CUC), che in oltre 60 anni di attività  ha organizzato innumerevoli rassegne, festival e iniziative culturali, diventando un insostituibile punto di riferimento per i cinefili, dando anche vita al cineclub CinemaUno. Singole strutture dell’Ateneo organizzano periodicamente incontri e rassegne sul cinema. Alcune di queste, come ad esempio Immaginafrica, negli ultimi anni hanno conquistato una solida fama.

Opportunità

  La Big Band Jazz dell'Università di Padova cerca musicisti

Giovedì 17 gennaio 2019 si tengono le audizioni per selezionare i componenti della Big Band Jazz dell'Università di Padova diretta dal M° Alessandro Fedrigo.
L'ensemble è attivo da alcuni anni ed ha suonato in numerose occasioni, anche in importanti rassegne di jazz. Per saperne di più è possibile visitare la pagina Facebook https://www.facebook.com/BigBandUnipd.

Gli strumenti per i quali si fanno le audizioni sono: batteria, basso elettrico, pianoforte, chitarra, trombone, tromba e sassofono.

Per partecipare basta compilare il form online. Le candidature vengono accettate fino a domenica 13 gennaio 2019.
Possono partecipare tutti gli studenti attualmente iscritti a qualsiasi corso di studio dell'Università di Padova, gli ex studenti e il personale docente e non docente.

Le prove dell’orchestra si tengono il giovedì (due volte al mese) dalle 20 alle 22:30 presso il complesso interdipartimentale universitario “Vallisneri”.

  Film "Gli Inutili": si cercano studenti Unipd da inserire nel cast

A gennaio 2019 viene avviata la produzione del film Gli Inutili promossa dalla compagnia teatrale universitaria “Mit-sein” e finanziato dall’Università di Padova.

La compagnia cerca studenti dell'Università di Padova da formare e da inserire nel cast: attori e comparse, operatori alla ripresa, tecnici del suono, light designers, assistenti alla regia, costumisti e fotografi di scena. Un’esperienza pregressa negli ambiti descritti è auspicabile ma non necessaria. L’adesione alle attività è gratuita per tutti gli studenti.

Per informazioni sulle date degli incontri è necessario compilare il form online entro le ore 12 di venerdì 21 dicembre.

Dopo i primi incontri di presentazione del progetto e di attività formative gratuite durante gennaio, da febbraio/marzo a giugno/luglio saranno effettuate le riprese soprattutto nella città di Padova. I dettagli del film verranno approfonditi durante gli incontri di presentazione.

Sinossi 

La storia de Gli Inutili è ambientata negli anni correnti nella città di Padova e racconta la storia di un gruppo di "millennials", narrata dalla particolare prospettiva dei "neet" (termine giornalistico che indica tutti quei giovani che non sono impegnati né nello studio, né al lavoro). Vengono raccontati gli ambienti, le vicissitudini e la psicologia intima dei personaggi. Si descrive quindi la vita studentesca, i luoghi di divertimento e di svago, la cultura universitaria in contrasto con la vita di questi giovani ragazzi: le relazioni difficili, l’alienazione contemporanea derivante dalla solitudine, il rapporto morboso con la tecnologia. La direzione delle vicende porta i ragazzi ad una lotta per la propria trasformazione personale pena l’essere esclusi ed emarginati. Analizzeremo il senso di inutilità che permea la vita di questi giovani, la difficoltà di crescere, di trovare lavoro e di riscattarsi attraverso delicate vicende.

  Zed! - Ridotto promo Unipd

Gli studenti e i dipendenti dell’Università di Padova possono usufruire di sconti su alcuni spettacoli in cartello.

L’iniziativa consente l’acquisto di 2 biglietti per evento a un prezzo agevolato, utilizzando il portale dedicato.

  Convenzione 2018/2019 con l'Orchestra di Padova e del Veneto

Una convenzione tra Università e Orchestra di Padova e del Veneto prevede agevolazioni per gli studenti e per i dipendenti nell'acquisto di biglietti e abbonamenti degli spettacoli della 52^ stagione concertistica 2017/2018.

Approfondimenti

  Rassegna di teatro contemporaneo Arti Inferiori 2018/19: 25 abbonamenti gratuiti e sconti con la Studiare a Padova Card

A tutti gli studenti Unipd è offerta la possibilità di ottenere abbonamenti gratuiti - fino a esaurimento dei 25 disponibili - per la rassegna teatrale “Arti Inferiori 2018 2019”, quindi per 9 spettacoli. Quest'anno il programma prevede spettacoli di teatro, danza, musica e clown, con Simone Cristicchi, Enrico Lo Verso, Francesca Inaudi, Emma Dante, Frosini-Timpano.
Per richiedere l'abbonamento gratuito è necessario inviare una e mail con oggetto "Abbonamento Arti Inferiori" con i propri dati personali (nome e cognome, numero di matricola, corso di studi, contatto telefonico) a beatrice.sarosiek@gmail.com a partire da martedì 20 novembre 2018.
Gli abbonamenti gratuiti disponibili vengono assegnati secondo l'ordine cronologico di arrivo delle richieste.
I 25 studenti selezionati, riceveranno via mail istruzioni per ritirare l’abbonamento presso l’MPX.

Per la rassegna, comunque, sono sempre disponibili biglietti e abbonamenti scontati per i possessori di "Studiare a Padova Card".

Programma completo on line

Abbonamento 9 spettacoli: intero € 90,00 - ridotto studenti € 72,00
Abbonamento 5 spettacoli a turno libero: unico € 60,00
Vendita abbonamento 9 spettacoli: rinnovi dal 20 al 24 novembre; cambio posto 27 e 28 novembre
Nuovi a 9 spettacoli e abbonamento turno libero 5 spettacoli dal 29 novembre al 6 dicembre in vendita presso l’MPX - Multisala Pio X, in via Bonporti 22, dal lunedì al giovedì dalle ore 18.45 alle 20.30, venerdì e sabato dalle ore 16.30 alle 19.30.
I nuovi abbonamenti a 9 spettacoli sono in vendita anche online - con diritto di prevendita - su arteven.it e vivaticket.it e relativi punti vendita.
BIGLIETTI: intero 15 euro, ridotto 13 euro
Riduzioni per giovani fino ai 30 anni, studenti con tessere “Studiare a Padova Card”, abbonati Cineforum MPX e soci Coop Alleanza 3.0

Info su www.arteven.it: tutti gli spettacoli, le date e le sinossi.
fb/ Arti Inferiori – MPX Padova
Tel. 334 2462748

  XV Festival internazionale di danza "Lasciateci Sognare" - dal 29 settembre al 26 novembre 2018

Due mesi all’insegna della grande danza classica e contemporanea a Padova con il Festival ‘Lasciateci Sognare’, organizzato dall’associazione La Sfera Danza in collaborazione con il MIBACT e il Comune di Padova, sotto la direzione artistica di Gabriella Furlan Malvezzi.
Un programma di cultura e spettacoli dal vivo per promuovere la danza classica e la danza contemporanea di qualità, che porteranno a Padova i grandi nomi italiani ed internazionali della danza con il coinvolgimento di suggestivi luoghi storici e teatrali della città, in un’ottica di valorizzazione del patrimonio storico e del turismo culturale.

Per tutti gli studenti, all’esibizione del cartellino di riconoscimento, sono previste eccezionali agevolazioni.
Per tutti i docenti sono previsti biglietti cortesia a 1€, previa prenotazione.

Programma