Scatti stipendiali triennali

L'attribuzione degli scatti stipendiali triennali ai sensi dell'art.6, comma 14 della legge n. 240/2010 è disciplinata dal relativo Regolamento per l'attribuzione degli scatti stipendiali triennali.

I professori e i ricercatori che hanno diritto all'attribuzione dello scatto, in base alla data di decorrenza del beneficio, sono tenuti a presentare la relazione sul complesso delle attività didattiche e di ricerca unitamente alla richiesta di attribuzione dello scatto stipendiale.

Per presentare la domanda di scatto stipendiale triennale, si deve utilizzare esclusivamente l'applicativo "Richieste" disponibile alla pagina https://www.unipd.it/richieste per avviare la domanda, una volta entrati nella pagina principale, selezionare "nuova richiesta" e scegliere dall'elenco delle richieste disponibili "scatti triennali".
La voce "scatti triennali" sarà presente nell'elenco delle richieste disponibili solo per gli aventi diritto e nel periodo di presentazione della domanda.

Per partecipare è necessario consultare il bando per le procedure di accertamento riservata ai professori e ricercatori a tempo indeterminato per l'attribuzione dello scatto stipendiale.

Documenti di interesse
Legge 27 dicembre 2017, n. 205 recante “Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020” pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, Serie Generale n.302 del 29 dicembre 2017, Supplemento Ordinario n. 62, articolo 1, comma 629 – Progressione economica dei docenti universitari – Passaggio da regime di scatti stipendiali triennali a scatti stipendiali biennali – Chiarimenti.
Circolare MUR 12 novembre 2020


Ufficio Personale docente

Palazzo Storione
riviera Tito Livio 6, 35123 Padova
tel.049.827 3571/3175/3174/3490
fax 049.8273179
email: concorsi.carriere@unipd.it