Staff Mobility for Teaching - Paesi Programma

Insegnamento in Paese Programma (UE) - KA 103 OUT

Il programma comunitario Erasmus+ mette a disposizione dei docenti universitari dei contributi di mobilità per periodi di docenza all’estero presso Istituzioni di Istruzione Superiore dei Paesi comunitari che partecipano all’iniziativa, a condizione che in precedenza l'Ateneo abbia sottoscritto un accordo inter-istituzionale per l'anno di riferimento con l'Istituzione straniera ospitante.

Chi può partecipare: docenti (anche a contratto) dell'Università di Padova

Durata del periodo all'estero: minimo 2 gg  e 8 ore di insegnamento alla settimana (o per soggiorno più breve) - massimo 2 mesi (viaggio escluso)

Contributo (v. tabella comunitaria): variabile per viaggio (in base alla distanza tra l'Università di Padova e la sede ospitante) e soggiorno (in base al costo della vita del Paese di destinazione e alla durata della permanenza). Può essere eventualmente integrato dall'Ateneo.

Presentazione della domanda: online. La valutazione avviene da parte di una commissione ad hoc. La precedenza viene accordata a chi non ha mai presentato domanda in precedenza e alla mobilità per periodi standard (7 gg. incluso il viaggio).

Mobilità verso la Svizzera: dal 2014 la Svizzera risulta ineleggibile per le azioni di mobilità di docenti e studenti nell'ambito del programma Erasmus+. L’Ateneo ha però aderito al Swiss European Mobility Programme con accordi che prevedono la mobilità di docenti dell’Università di Padova verso gli atenei svizzeri. Per informazioni è possibile contattare l'International Office.

  Bando 2019/20 - 2° semestre

La candidatura va presentata online dal 3 dicembre 2019 al 15 gennaio 2020 secondo le modalità indicate nel bando.

Scadenza mobilità: 30 settembre 2020.

La modulistica apposita (tipo A) è disponibile qui di seguito

Docenza di esperto da impresa comunitaria (UE) - KA103 IN

Il programma comunitario Erasmus mette a disposizione di esperti, dipendenti di una impresa estera ubicata in un Paese partecipante al Programma, dei contributi di mobilità per periodi di docenza a Padova su invito da parte di un docente del nostro Ateneo.

Durata del periodo a Padova: minimo 1 gg e 8 ore di insegnamento alla settimana (o per ogni soggiorno più breve) - massimo 2 mesi (viaggio escluso).

Contributo (v. tabella comunitaria): variabile per viaggio (in base alla distanza tra l'Università di Padova e l’impresa estera), e per soggiorno (in base al costo della vita in Italia e alla durata della permanenza). La trasferta del docente invitato viene rimborsata dall’Ateneo di Padova, in quanto la gestione dei fondi comunitari spetta solo alle Istituzioni di Istruzione Superiore dei Paesi UE, i quali hanno dunque il compito di rimborsare non solo l’uscita dei propri docenti e/o studenti ma anche l’entrata di docenti da impresa estera.

Presentazione della domanda: online. La valutazione avviene da parte di una commissione ad hoc. La precedenza viene accordata a chi viene invitato per la prima volta e alla mobilità per periodi standard (7 gg. incluso il viaggio).

  Bando 2019/20 - 2° semestre

La candidatura va presentata online dal 3 dicembre 2019 al 15 gennaio 2020 secondo le modalità indicate nel bando.

Scadenza mobilità: 30 settembre 2020.

La modulistica apposita (tipo B) è disponibile qui di seguito.

International Office

Palazzo Anselmi
Lungargine del Piovego 1, piano II - 35131 Padova
referente: Nicola Benfatto - 049 8277471; nicola.benfatto@unipd.it
orario: lunedì e mercoledì 10-13, martedì 10-13 e 15-16.30, giovedì 10-15; venerdì solo su appuntamento (da richiedere via email)