Accoglienza e prove di ingresso

L’Ufficio Servizi agli studenti si occupa dell’accoglienza di coloro che si trovano in una condizione di disabilità, difficoltà di apprendimento e altra situazione di vulnerabilità. Nella consapevolezza che la presenza di queste condizioni può comportare sforzi aggiuntivi, l’Università di Padova mette a disposizione una serie di supporti per lo studio e per la partecipazione attiva alla vita universitaria.

In presenza di una condizione di particolare complessità si suggerisce di richiedere un colloquio con personale dedicato, inviando una mail a inclusione.studenti@unipd.it, per fare presenti le proprie necessità individuali e pianificare un percorso di studi di qualità

  Prove di ingresso

Le leggi italiane 17/1999 e 170/2010 consentono esclusivamente alle candidate e ai candidati in possesso di certificazione di invalidità civile (oppure 104/1992) e di diagnosi certificativa di DSA in corso di validità di richiedere una prova di ingresso personalizzata.

(Le certificazioni di BES - Bisogni Educativi Speciali (ad esempio: ADHD), qualora non indichino la presenza di DSA, nonpermettono la richiesta di supporti, in quanto non sono riconosciute dalla normativa vigente relativa al percorso universitario).

I candidati e le candidate con disabilità o con DSA di paesi UE e paesi non-UE residenti all’estero che intendono richiedere supporti personalizzati, devono presentare la certificazione legalizzata, se previsto dalle norme internazionali vigenti, attestante lo stato di disabilità o di DSA, rilasciata nel paese di residenza, accompagnata da una traduzione, giurata o certificata dalle rappresentanze diplomatiche italiane, conforme al testo originale, in lingua italiana o in lingua inglese. Il Settore Inclusione esamina tale documentazione per accertare che attesti una condizione di disabilità o di DSA riconosciuta dalla normativa italiana.

  Come fare richiesta di prova d'ingresso personalizzata

Fase 1: Pre-immatricolazione

Se per il sostenimento della prova di accesso è richiesta l'iscrizione ad un test TOLC tramite il portale CISIA, va seguita, in fase di attivazione del profilo, la procedura indicata all’interno del sito del consorzio: https://www.cisiaonline.it/.
In caso di difficoltà si può contattare l’help desk del CISIA.

Per tutti gli altri tipi di prove, è necessario far presente all’Università la propria condizione di disabilità o di DSA tramite apposita segnalazione scritta, richiedendo un intervento individualizzato all’interno della procedura di preimmatricolazione on line, nel rispetto delle modalità e delle scadenze indicate negli avvisi di ammissione.


Fase 2: Invio documentazione

I documenti da inviare una volta effettuata la preimmatricolazione all’indirizzo email inclusione.studenti@unipd.it tramite scansione in un unico PDF sono: 

Future studentesse e studenti con disabilità
- la scansione del documento di identità in corso di validità (fronte e retro)
- la scansione di tutte le pagine della certificazione aggiornata di invalidità civile e/o 104/1992 con la descrizione esplicita della diagnosi (no OMISSIS)

Future studentesse e studenti con DSA 
- la scansione del documento di identità in corso di validità (fronte e retro)
- la scansione di tutte le pagine della diagnosi certificativa di DSA (rilasciata da non più di tre anni o rinnovata da maggiorenni, da un servizio del Sistema Sanitario Nazionale o da enti privati/professionisti accreditati al rilascio. Sarà cura dello/a studente/studentessa produrre idonea documentazione scritta comprovante l’accreditamento dell'ente privato/professionista accreditato presso il quale ha effettuato la diagnosi nel caso in cui non sia esplicitamente indicato all’interno della certificazione). 

Per le candidate e i candidati con certificazioni non valide o scadute è necessario avere già la prenotazione dell'appuntamento per una nuova diagnosi poiché, una volta iscritte/i all'Università, per richiedere i supporti personalizzati per lo studio e le misure compensative previste per le prove d'esame, occorre inviare una scansione formato PDFdella diagnosi certificativa di DSA aggiornata preferibilmenteentro il 30 novembre 2023 e comunque tassativamente entro il 30 settembre 2024 a inclusione.studenti@unipd.it in un unico PDF.

Non vengono in nessun caso accettati Piani didattici personalizzati (PDP) e diagnosi rilasciate prima dell'ultimo ciclo scolastico (scuola secondaria di secondo grado).

  Esempi di misure compensative

Misure compensative ammesse per il TOLC @casa sono: tempo aggiuntivo, calcolatrice non scientifica, lettura dei testi, ingrandimento dei caratteri.

Esempi di misure compensative ammesse per le prove in presenza sono: tempo aggiuntivo, calcolatrice non scientifica, lettura dei testi, amanuense, prova in formato .pdf accessibile o cartacea, collocazione in una posizione specifica dell’aula a seconda di particolari necessità, tavolino regolabile per persone che utilizzano la sedia a rotelle.

Non sono ammessi strumenti come dizionario e/o vocabolario; formulario; tavola periodica degli elementi; mappa concettuale, tablet, smartphone e altri strumenti similari. 

Ufficio Servizi agli studenti - Inclusione

via del Portello 19, 35129 Padova
Mappa

tel. 049.8275038 (in orario indicato sotto)
inclusione.studenti@unipd.it

L'Ufficio Servizi agli studenti riceve tutti i giorni negli orari di apertura al pubblico.
Offre inoltre consulenze ON LINE su prenotazione