Mobilità internazionale

Il Servizio Disabilità e dislessia, in collaborazione con il Servizio Relazioni internazionali, promuove la piena partecipazione degli studenti con disabilità ai programmi di mobilità internazionale, che, attraverso periodi di studio o tirocinio all'estero, completano la formazione universitaria e favoriscono lo sviluppo dell'autonomia.
Per gli studenti stranieri in arrivo e per gli iscritti all'Università di Padova che vogliano partecipare a un programma di scambio, il Servizio Disabilità e Dislessia organizza iniziative specifiche con l'obiettivo di rendere non solo possibile, ma anche soddisfacente, l'esperienza di studio all'estero, indipendentemente dal tipo di disabilità.

Studenti in uscita

Il Servizio Disabilità e Dislessia organizza ogni anno, intorno al mese di febbraio, un incontro sulla mobilità internazionale, nel corso del quale vengono fornite indicazioni di carattere generale sui programmi di scambio ed informazioni specifiche sui fondi comunitari aggiuntivi per la disabilità. Gli studenti che vogliano partecipare ad un programma di scambio possono contattare il Servizio Disabilità e Dislessia per:

  • orientarsi nella scelta del Paese e dell’università straniera;
  • il disbrigo delle pratiche burocratiche previste dalla mobilità internazionale;
  • i rapporti con l’università ospitante per la definizione dell’organizzazione dei servizi necessari per tutto il periodo di soggiorno all’estero.

Gli studenti vincitori di borsa Erasmus+ possono inoltre richiedere supporto:

  • per la compilazione della richiesta per i fondi comunitari supplementari previsti dall’Agenzia Nazionale LLP Italia per le necessità specifiche degli studenti con disabilità;
  • per fare domanda di assistenza e accompagnamento per una parte o per tutto il periodo da trascorrere all’estero: a questo scopo, l’Università di Padova ha istituito il progetto Erasmus MATE, rivolto a studenti che intendono dare la propria disponibilità per accompagnare all’estero gli studenti con disabilità vincitori di posto Erasmus+. L’opportunità viene offerta sia ai vincitori di posto Erasmus+ che agli studenti che hanno fatto domanda di partecipazione al Programma senza essere risultati vincitori. Il modulo per candidarsi come “Erasmus MATE” è disponibile presso il Servizio Disabilità e dislessia.

Studenti in entrata

Video: un giorno all'Università di Padova - gli studenti con disabilità raccontano.

Gli studenti stranieri con disabilità possono predisporre le condizioni più favorevoli per il loro soggiorno di studio a Padova segnalando la propria disabilità al Servizio Disabilità e Dislessia dell’Università.

La segnalazione può essere fatta personalmente o tramite gli uffici competenti del proprio ateneo all’estero, comunicando via e-mail oppure via fax lo stato di disabilità ed allegando:

  • tutta la documentazione relativa alla disabilità, in lingua originale e in lingua inglese;
  • i dati e recapiti del Responsabile per lo scambio internazionale presso l’Università di provenienza;
  • il nome del Responsabile di Flusso/Referente dello scambio all’Università di Padova;
  • il piano di studi con gli insegnamenti che si prevede di seguire in Italia;
  • un elenco delle necessità individuali (utilizzo di ausilii o di modalità specifiche per affrontare la didattica e gli esami).

Esigenze particolari riguardanti l’alloggio vanno segnalate al momento della registrazione online nel sito dell’Ente preposto, il SASSAservice/ESU Accommodation. Se lo studente in arrivo ha bisogno di assistenza 24 ore su 24, è possibile richiedere la coabitazione con un amico o compagno di corso: anche questo va indicato nel form online< per la richiesta di alloggio.

È opportuno consultare il sito dell’Agenzia Nazionale per Erasmus+ del proprio Paese di provenienza per verificare se il programma di scambio preveda la possibilità di fare richiesta di fondi aggiuntivi per la mobilità internazionale.

Servizio Disabilità e dislessia

via Portello 25, 35129 Padova,
tel. 049.8275038,
fax 049.8275040,
serv.disabilita@unipd.it - dislessia@unipd.it;
Form di contatto