Come presentare e gestire un progetto Erasmus+

Ogni anno, nel periodo ottobre/novembre, la Commissione Europea pubblica un invito a presentare proposte nell’ambito del programma Erasmus+ (Call for Proposals), in cui sono riportate informazioni relative al budget disponibile per ogni Azione del programma e le scadenze per la presentazione della candidatura. Sempre in autunno, viene aggiornata la Guida del Programma, che fornisce informazioni dettagliate su tutte le attività finanziabili nell’ambito di Erasmus+.  

L’Area Relazioni Internazionali – Settore Projects and Partnerships informa la comunità universitaria della pubblicazione della Call e organizza sessioni informative per presentare le opportunità di finanziamento. È disponibile a fondo pagina anche la Guida ai servizi di Europrogettazione.

Di seguito vengono riportati alcuni consigli per una proposta progettuale Erasmus+ di successo.  

  Presentare una proposta progettuale

In qualità di COORDINATORE

  1. Contattare l’Area Relazioni Internazionali – Settore Projects and Partnerships entro il 15 dicembre di ogni anno, in modo da poter fissare un incontro per predisporre i documenti necessari alla candidatura e ricevere supporto dedicato, ove richiesto. 
  2. Inviare via mail la Declaration of Honour all’Area Relazioni Internazionali – Settore Projects and Partnerships per richiedere la firma del Rettore (necessaria per progetti gestiti centralmente da EACEA), allegando la Delibera del Consiglio di Dipartimento che autorizza la partecipazione. Per tutti gli altri progetti gestiti dall’Agenzia Nazionale Erasmus+ i documenti possono essere firmati dal Direttore del Dipartimento o del Centro di afferenza del docente proponente.  

In qualità di PARTNER

  1. Contattare l’Area Relazioni Internazionali – Settore Projects and Partnerships almeno 30 giorni prima della scadenza del bando, in modo da poter ottenere le informazioni necessarie per la partecipazione al progetto (Partner info sheet, numero PIC e OID, lista progetti, ecc.)   
  2. Inviare via mail il Mandate o documenti equivalenti all’Area Relazioni Internazionali – Settore Projects and Partnerships per richiedere la firma del Rettore (necessaria per progetti gestiti centralmente da EACEA), allegando la Delibera del Consiglio di Dipartimento che autorizza alla partecipazione. Per tutti gli altri progetti gestiti dall’Agenzia Nazionale Erasmus+ i documenti possono essere firmati dal Direttore del Dipartimento o del Centro di afferenza del docente proponente.  

La presentazione della domanda tramite E-Form o altra procedura prevista dal bando Erasmus+ è a carico della struttura proponente.

Successivamente all’invio, è necessario inoltrare il summary del progetto, la lista dei partner e il budget proposto (con evidenza anche della quota allocata a UNIPD) all’Area Relazioni Internazionali – Settore Projects and Partnerships affinché sia monitorata la partecipazione dell’Ateneo al Programma Erasmus+.

  Gestire il progetto

La gestione di progetti Erasmus+ finanziati dalla Commissione Europea o dall’Agenzia Nazionale Erasmus+ è demandata alla struttura proponente (Dipartimento / Centro / Ufficio).

L’Area Relazioni Internazionali - Settore Projects & Partnerships fornisce consulenza tecnica relativamente ad alcuni aspetti legati alla gestione dei progetti, in particolare:  

  • Consulenza tecnica per l’avvio di progetti finanziati 
  • Supporto alla stesura / revisione del Consortium Agreement, time-sheet, ecc.  
  • Contatti con la Commissione Europea e con l’ente coordinatore per specifiche problematiche 

Projects and Mobility Office - Settore Projects and Partnerships

Area Relazioni Internazionali

Palazzo Anselmi,
lungargine del Piovego 1, piano II - 35131 Padova
tel. 049.8277405
international.projects@unipd.it