Reclutamento personale docente

Le modalità di reclutamento del personale docente sono oggi definite dalle disposizioni della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (c.d. “Legge Gelmini”). L’Università degli Studi di Padova in attuazione delle disposizioni della predetta legge ha disciplinato i relativi criteri e procedure con il regolamento per la disciplina della chiamata dei professori di prima e di seconda fascia ai sensi dell’art. 18 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 e con il regolamento per l’assunzione di ricercatori a tempo determinato ai sensi dell’art. 24 della legge 30 dicembre 2010, n. 240.

Per supportare i commissari di concorso nella valutazione obbligatoria che gli stessi devono condurre in tema di incompatibilità e conflitto di interesse, l’Ateneo ha adottato  con comunicazione interna n. rep. 18/2018, Prot. 167496 del 6 aprile 2018 la dichiarazione di insussistenza di conflitto di interessi/incompatibilità in relazione ai componenti delle commissioni concorsuali e dei candidati. Il modello include, conformemente alla raccomandazioni dell'ANAC nonché al Piano dell’Ateneo per la Prevenzione della corruzione e la trasparenza per il triennio 2018-2020, la valutazione delle situazioni di collaborazione professionale e scientifica abituale. Tale dichiarazione è resa disponibile dall'Ufficio personale docente unitamente ai modelli di verbale per le commissioni.


PROCEDURE CONCORSUALI

Professori di prima fascia

Professori di seconda fascia

Ricercatori di tipo A

Ricercatori di tipo B

Trasferimenti ricercatori a tempo indeterminato

Abilitazione scientifica nazionale

 

Per il rimborso spese di missione consultare la pagina: https://www.unipd.it/rimborso-spese-soggetti-esterni

Ufficio Personale docente

Palazzo Storione,
riviera Tito Livio 6, 35123 Padova,
tel.049.827 3571/3936/3170/3172/3173/3176/3162/3178.
fax 049.8273179,
email: concorsi.carriere@unipd.it