Erasmus+ per tirocinio

Nell’ambito della mobilità degli individui, Erasmus + prevede due sottoprogrammi, il programma Erasmus + per studio, per studiare presso un istituto superiore straniero, e il programma Erasmus+ per tirocinio, per svolgere un tirocinio presso un’impresa straniera.

I tirocini sono rivolti a studenti in corso e laurendi in prossimità del titolo che possono svolgerlo fino a 12 mesi dopo il conseguimento della laurea.

Con Erasmus+ gli studenti che partono per motivi di tirocinio ricevono un contributo comunitario differenziato in relazione al costo della vita del Paese di destinazione.

È possibile fruire di Erasmus fino a dodici mesi per ogni ciclo di studi o (triennale, magistrale, scuola di dottorato), indifferentemente dal tipo di esperienza (sia per studio che per tirocinio) anche per coloro che hanno già realizzato un'esperienza formativa nell'ambito del Programma Lifelong Learning (LLP).

È possibile candidarsi durante l'ultimo anno di corso per poi effettuare e terminare l'esperienza di tirocinio all’estero entro un anno dalla laurea (da calcolare nei dodici mesi complessivi di ciclo). Gli studenti che intendono svolgere il tirocinio da laureati dovranno presentare domanda di borsa e risultare assegnatari prima del conseguimento del titolo e potranno pertanto conseguire il titolo solo dopo l'uscita delle graduatorie.

Tutte le informazioni in merito a requisiti, documenti, scadenze e modalità di presentazione della domanda si trovano all’interno del bando pubblicato in questa pagina.

  Destinazioni e contributi comunitari

Con Erasmus+ gli studenti che partono per motivi di tirocinio riceveranno un contributo comunitario differenziato in relazione al costo della vita del Paese di destinazione. A tale scopo, i Paesi di destinazione sono stati suddivisi in 3 gruppi:

  • Paesi del gruppo 1 (costo della vita alto) € 480: Austria, Danimarca, Finlandia, Francia, Irlanda, Italia, Liechtenstein, Norvegia, Svezia, Regno Unito.
  • Paesi del gruppo 2 (costo della vita medio) € 430: Belgio, Croazia, Repubblica Ceca, Cipro, Germania, Grecia, Islanda, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo, Slovenia, Spagna, Turchia.
  • Paesi del gruppo 3 (costo della vita basso) € 430: Bulgaria, Estonia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Malta, Polonia, Romania, Slovacchia, ex Repubblica iugoslava di Macedonia.

Gli Studenti che ancora non sanno dove svolgere un tirocinio all’estero possono registrarsi nella seguente piattaforma erasmusintern.org promossa da Erasmus Student Network. Accedendo alla sezione “sign up” e spuntando l’opzione “I’m looking for an internship”, sarà infatti possibile creare un proprio profilo e cercare l’impresa/organizzazione che meglio risponda ai propri obiettivi di carriera accademica e di futura realizzazione professionale.

Al momento la Svizzera non partecipa al programma Erasmus+ secondo le stesse condizioni dei Programme Countries. Coloro che svolgeranno quindi un tirocinio in Svizzera, si dovranno rivolgere all’ente ospitante per l’eventuale finanziamento. Tuttavia, al fine di garantire la mobilità e le cooperazioni in essere, la decisione del Consiglio federale svizzero che consente la partecipazione della Svizzera in virtù di una soluzione transitoria è stata estesa anche ai prossimi anni 2015 e 2016 e comunica quanto segue:

Swiss higher education institutions (HEls) can apply for Swiss funding of outgoing and incoming mobility activities (key action 1) with any Erasmus+ programme country. These activities include all types of mobility (for study or traineeships, for teachers and staff). Traineeships in Switzerland can only be funded if they are coordinated by a Swiss HEI. Student mobilityy for studies and staff mobility for teaching are based on inter-institutional agreements between Swiss and European HEls. In 2014, the amount awarded to students coming to Switzerland for study purposes is between CHF 360 and CHF 420 (approx. EUR 300-350), for traineeships CHF 420 (approx.EUR 350). The amount for 2015 and 2016 has not yet been set.

  OLS – On line Linguistic Support

Per gli studenti il cui paese di destinazione preveda come lingua di studio/lavoro l’inglese, il francese, lo spagnolo, l’italiano, il tedesco e l’olandese, la Commissione Europea offre dei corsi di lingua on line. L’Online Linguistic Support assegna licenze sia per i test di ingresso che per i corsi on line da parte delle Agenzie Nazionali agli Istituti.
Nata dalla collaborazione tra l’Université catholique de Louvain, il CCL Language Service e Altissia, la nuova piattaforma prevede infatti, per vagliare la conoscenza linguistica di base, una prima valutazione della competenza linguistica dello studente che effettua un test d’ingresso, poi, eventualmente, l'offerta di un corso di lingua online secondo il livello conseguito, da svolgersi durante il periodo di mobilità per studio o traineeship. La caratteristica fortemente innovativa è rappresentata dalla valutazione dello studente al termine del periodo di mobilità, utile per monitorarne i risultati ottenuti. Ciò consente di fatto di vagliare la portata effettiva del corso di lingue nel periodo di mobilità dello studente.

L’uso della piattaforma è semplice e intuitivo per gli istituti beneficiari e per gli studenti partecipanti.
Ogni Istituto di istruzione superiore, che avrà ricevuto le licenze online dall’Agenzia Nazionale, provvederà all’assegnazione delle stesse ai propri studenti, stabilendo delle scadenze entro cui i propri studenti possono effettuare il test.
Per facilitare gli studenti, l’interfaccia del test prevede l’utilizzo di una lingua a scelta: basata su un test d’ingresso a risposta multipla, il corso di lingue comprende gli step tradizionali di una lezione di lingue (dettato e ortografia, esercizi di pronuncia, esercizi di traduzione e di comprensione del testo) con in più una sezione dedicata alla valutazione finale dopo il periodo di mobilità.

General information on the language assessment and course

Presentation of the Erasmus+ OLS language assessment

Servizio Stage e career service - Stage estero

Palazzo Storione,
riviera Tito Livio 6, 35123 Padova,
tel. 049.8273071 - fax 049.8273524,
stage.estero@unipd.it,
Orario: lunedì-venerdì 10-13, martedì e giovedì anche 15-16.30

Gli stage ripartiranno dal mese di settembre. Eventuali particolari esigenze devono essere concordate con il Servizio.