I MOOC

I Massive Open Online Courses (MOOC) sono corsi online gratuiti, aperti a tutti e intesi per la formazione a distanza di un numero elevato di partecipanti, provenienti da background culturali molto differenziati e da diverse aree geografiche. Sono corsi di livello universitario, pensati però per un pubblico molto ampio. Offrono opportunità senza precedenti a studenti e docenti.

L’accesso all’istruzione migliora in maniera significativa le vite delle persone e può portare cambiamenti nelle comunità. Con i MOOC, le opportunità di crescita diventano disponibili per tutti, in ogni parte del mondo: non solo si allarga esponenzialmente l'accesso all'istruzione, ma viene anche offerta una qualità dell'insegnamento senza precedenti, grazie agli strumenti digitali disponibili (per esempio, analisi dei dati e learning from teaching).

I MOOC dell’Università di Padova

Sulla base delle nuove strategie di Ateneo nell’ambito della formazione e con l’obiettivo di rivolgersi sempre più ad un bacino di utenza internazionale grazie all’utilizzo di metodologie didattiche tecnologicamente innovative, l’Università di Padova ha deciso di intraprendere questa strada offrendo MOOC in lingua inglese. Il progetto è coordinato da Luigi Castelli, delegato per l'e-learning, con il supporto tecnico del Centro multimediale ed e-learning di Ateneo (Cmela).

L’Ateneo ha stipulato una partnership con iversity, una giovane e innovativa start-up con sede a Berlino, la cui piattaforma conta più di 550.000 iscritti. Iversity è sviluppata da un gruppo internazionale e interdisciplinare composto da giovani laureati in università di tutto il mondo. Insieme, vogliono costruire un’infrastruttura per l’università nell’era digitale.

Per seguire sui social le attività dei MOOC dell’Ateneo: www.facebook.com/MoocsUnipd e twitter.com/MoocsUnipd

  Bullying 101: Beyond Common Sense

Bullying 101: Beyond common sense offre un’introduzione approfondita sul tema del bullismo e cyberbullismo, a partire dalle conoscenze più aggiornate provenienti dalla ricerca internazionale. La prospettiva socio-ecologica e multilivello (dai fattori di rischio individuali alle dinamiche del gruppo dei pari, fino ai diversi fattori a livello di classe, scuola, famiglia e cultura), permette di acquisire una chiave di lettura per la comprensione del fenomeno del bullismo che vada oltre il senso comune o le visioni semplicistiche del problema. Sono inoltre descritti gli approcci alla prevenzione e all’intervento ad oggi più accettati a livello internazionale.

Bullying 101 Beyond common sense è pensato per una vasta gamma di potenziali studenti, non solo universitari, tra i quali insegnanti e dirigenti scolastici, psicologi, educatori e pediatri.
Il corso, in lingua inglese e sottotitolato, è tenuto dal prof. Gianluca Gini e dalla dott.ssa Tiziana Pozzoli del Dipartimento di Psicologia dello sviluppo e della socializzazione, e dai membri del Laboratorio per lo sviluppo sociale e il benessere del bambino e dell’adolescente.

Il corso è iniziato il 2 settembre 2015, ma è possibile iscriversi anche a corso avviato.

  Human Rights: Global and Local Protection

Il primo MOOC ad essere lanciato dall’Università di Padova, in collaborazione con iversity, è Human Rights: Global and Local Protection. Il corso introduce alle delicate problematiche alla base alla base dei meccanismi di protezione dei diritti umani.

L’argomento viene affrontato in una prospettiva multi-disciplinare e multi-livello (dal quadro internazionale a quello locale) e permette di affrontare scenari di vita reale con competenza e con consapevolezza culturale ed etica. Il corso è tenuto dal prof. Paolo De Stefani e dal Centro di Ateneo per i Diritti umani.
Il corso è iniziato a gennaio 2015.

  Precorso di calcolo

Il Precorso di calcolo è stato pensato non solo come Mooc, ma anche come strumento per il recupero dei debiti formativi di matematica per gli studenti che vogliono iscriversi ai corsi di laurea delle Scuole di Scienze e di Ingegneria e, per questo, affronta gli argomenti di matematica necessari per superare i relativi esami di ammissione.

È il primo corso in italiano ad essere lanciato sulla piattaforma internazionale iversity. A differenza dei Mooc tradizionali, i materiali vengono resi tutti disponibili da subito, permettendo allo studente iscritto di seguire il corso in maniera personalizzata, focalizzandosi sui punti deboli e concentrando i propri sforzi sugli argomenti più complessi, in completa autonomia. È il primo esperimento di erogazione continua di un Mooc.
I video, tenute dal prof. Carlo Mariconda e dal prof. Alberto Tonolo del Dipartimento di Matematica, si strutturano in lezioni teoriche, coadiuvati da quattro tutor che si occupano di seguire gli studenti durante l’erogazione del corso. Oltre la possibilità di esercitarsi, sono state istituite anche delle sessioni di domande e risposte con i docenti.

Il corso è iniziato il 9 settembre, rimanendo disponibile agli studenti per nove settimane. La parte centrale delle attività si svolge nelle prime due settimane, periodo in cui gli studenti che hanno a carico dei debiti formativi in matematica, possono esercitarsi in vista del secondo esame di ammissione del 24 settembre 2015. Il corso è indirizzato non solo a chi deve sostenere l’esame di ammissione, ma anche a tutti gli interessati a un ripasso di matematica.

Le iscrizioni, gratuite, sono aperte.