Borse e premi di studio per laureati

Borse e premi banditi dall'Università di Padova

  Premi di studio Alceste Mion - scadenza: 09-01-2017

E' aperto per l'anno 2016 il concorso a due premi di studio intitolati alla memoria di Alceste Mion:

  • un premio riservato a studenti iscritti a qualsiasi corso di laurea, laurea specialistica/magistrale, laurea vecchio ordinamento, di master, di specializzazione, di dottorato di ricerca dell'Università degli Studi di Padova e/o a ricercatori, assegnisti dell'Università di Padova che abbiano eseguito un lavoro o svolto ricerche di eccezionale rilievo scientifico nel campo della Chimica pura
  • un premio riservato a studenti iscritti a qualsiasi corso di laurea, laurea specialistica/magistrale, laurea vecchio ordinamento, di master, di specializzazione, di dottorato di ricerca dell'Università degli Studi di Padova e/o a ricercatori, assegnisti dell'Università di Padova che abbiano eseguito un lavoro o svolto ricerche di eccezionale rilievo scientifico nel campo dell'Oculistica.

  Premi di studio Mario e Lina Austoni - scadenza: 31-01-2017

L'Università degli Studi di Padova, a seguito della donazione denominata "Mario e Lina Austoni", bandisce per l’anno accademico 2015/2016 un concorso a due premi di studio riservati a:

  • candidati che abbiano conseguito uno dei sotto elencati titoli accademici a partire dall’anno accademico 2004/2005: laurea in Medicina e Chirurgia; laurea specialistica in Medicina e Chirurgia (Classe 46/s; classe delle lauree specialistiche in Medicina e Chirurgia); laurea magistrale in Medicina e Chirurgia (Classe L-M 41; classe delle lauree magistrali in Medicina e Chirurgia)
  • giovani ricercatori che non abbiano compiuto 35 anni di età alla data di scadenza del bando e che stiano partecipando ad un progetto di ricerca ufficialmente costituito ed avviato afferente a uno dei seguenti Dipartimenti dell’Università di Padova: Dipartimento di Medicina – DIMED; Dipartimento di Medicina Molecolare; Dipartimento di Neuroscienze: Scienze NPSRR; Dipartimento di Salute della Donna e del Bambino - SDB; Dipartimento di Scienze Biomediche - DSB; Dipartimento di Scienze Cardiologiche, Toraciche e Vascolari; Dipartimento di Scienze Chirurgiche Oncologiche e Gastroenterologiche - DiSCOG.

I candidati dovranno avere svolto una tesi o una pubblicazione originale sul tema "Moderne acquisizioni in tema di inquadramento e classificazione delle neoplasie endocrine dell'apparato gastroenterico".

  Premio di studio "Linda Scattolin" - scadenza: 28-2-2017

Il Dipartimento Territorio e Sistemi Forestali (TESAF) bandisce un concorso per l'assegnazione di un premio di laurea in onore della Dott.ssa Linda Scattolin, ricercatrice Dell'area di Patologia Forestale.
Il premio, dell'importo netto di Euro 1.000,00, è riservato a studentesse laureate che abbiano svolto una tesi di laurea magistrale avente per tematica la difesa e la salute delle piante ed è stato messo a disposizione grazie al contributo dei Signori Eleonora e Gianni Scattolin.

Informazioni e bando di concorso

Altre borse e premi

  Borse di studio Fondazione Aldo Gini - scadenza: 15-09-2016

La Fondazione Aldo Gini, con sede presso l’Università di Padova, bandisce, in attuazione delle sue finalità istituzionali, borse di studio per l’estero, destinate a sostenere per un periodo non superiore a un anno coloro che intendono svolgere un periodo di studio e/o perfezionamento all’estero di almeno sei mesi (preferenzialmente presso Università membre della rete afferente al Gruppo di Coimbra o altre Istituzioni di ricerca con le quali esiste un accordo accademico con l’Università di Padova).

Possono concorrere cittadini italiani che alla data di scadenza del bando non abbiamo compiuto i 35 anni e che possiedano uno dei seguenti requisiti:

  • laureati nei corsi di Laurea Magistrale, Laurea Specialistica e del vecchio ordinamento attivati, a titolo esclusivo o in compartecipazione, tra le Facoltà di Agraria, Ingegneria e/o Scienze MM.FF.NN. dell’Università degli Studi di Padova
  • laureati nei corsi di Laurea Magistrale Laurea Specialistica e del vecchio ordinamento attivati, a titolo esclusivo o in compartecipazione, tra le Facoltà di Agraria, Ingegneria e/o Scienze MM.FF.NN. ed iscritti alle scuole o ai corsi di dottorato dell’Università degli Studi di Padova considerati di interesse scientifico per almeno una delle tre Facoltà sopra citate
  • laureati nei corsi di Laurea Magistrale Laurea Specialistica e del vecchio ordinamento attivati, a titolo esclusivo o in compartecipazione, tra le Facoltà di Agraria, Ingegneria e/o Scienze MM.FF.NN. e che abbiano conseguito un titolo di dottore di ricerca presso l’Università degli Studi di Padova considerato di interesse scientifico per almeno una delle tre Facoltà sopra citate.

  Premi di studio AICUN - Scadenza 15-01-2017

L’ AICUN, Associazione Italiana Comunicatori d’Università, indice un concorso per titoli
per l’attribuzione di due premi di studio a tesi svolte sull’attività di comunicazione di
organizzazioni universitarie e di ricerca sia con riferimento ai pubblici interni, sia con riguardo alle relazioni con i pubblici esterni, con il territorio e più in generale con l’ambiente in cui sono chiamate ad operare.

Si tratta di:
- un premio di 1.500 euro da assegnare ad una tesi magistrale, di master o di dottorato;
- un premio di 500 euro da destinare ad una tesi triennale.

I premi hanno lo scopo di dare riconoscimento e visibilità a lavori di particolare rilievo che riguardino i temi strategici e operativi della comunicazione e di contribuire così alla continua evoluzione delle ricerche e degli studi riguardanti le organizzazioni dell’alta formazione e della ricerca.

Bando

  Premio AVUS 6 aprile 2009 - scadenza 15-01-2017

Per onorare la memoria degli studenti universitari vittime del terremoto dell'Aquila del 2009, l'Associazione AVUS "Vittime universitarie Sisma 6 Aprile 2009", l'Università degli Studi dell'Aquila e il Gran Sasso Science Institute, istituiscono la IV edizione del Premio "AVUS 6 aprile 2009".

Il premio, che consiste in un assegno del valore di 3.000 euro, è rivolto a giovani laureati che tra l'1 gennaio 2016 e il 31 dicembre 2016 abbiano discusso una tesi di laurea magistrale o magistrale a ciclo unico nel seguente ambito: Aspetti ingegneristici, sociali ed economici legati alla gestione del rischio sismico e alla resilienza delle popolaioni e dei territori.

Il numero e l'entità dei premi potranno crescere in funzione di donazioni o contributi provenienti da enti, associazioni e privati cittadini sensibili al tema della prevenzione dal rischio sismico.

Bando e modulo di domanda

  Premio L'Oréal Italia per le donne e la scienza - scadenza: 16-01-2017

L'Oréal Italia, in collaborazione con l'UNESCO, ha istituito nell'ottobre 2002 il premio L'Oréal Italia Per le Donne e la Scienza per favorire il perfezionamento della formazione di giovani ricercatrici nel nostro Paese. Giunto alla sua quindicesima edizione, il premio ha fino ad ora assegnato settanta borse di studio ad altrettante scienziate.

Il programma L'Oréal Italia Per le Donne e la Scienza prevede il conferimento di sei borse di studio - di 20.000 euro ciascuna - a ricercatrici d'età inferiore ai 35 anni, laureate in discipline nell'area delle Scienze della vita e della materia, incluse Informatica e ingegneria e Matematica.

Bando e domanda di partecipazione, edizione 2016/2017

 

  Premio Accademia Olimpica - scadenza: 16-01-2017

Il concorso è riservato a cittadini italiani, nati in provincia di Vicenza o in territori contermini facenti parte della diocesi di Vicenza, o che vi risiedano o vi abbiano risieduto per almeno dieci anni consecutivi, che siano autori di tesi di laurea specialistica, discusse dopo il 1° gennaio 2014, attinenti alle discipline delle tre classi accademiche (Lettere e arti; Scienze e tecnica; Diritto economia e amministrazione).
Non è consentita la partecipazione a coloro che hanno già preso parte a precedenti premi banditi dall’Accademia olimpica.
Il premio di seimila euro, suddivisi in parti uguali tra i vincitori delle singole categorie.
Informazioni e bando completo su www.accademiaolimpica.it.

  Premio Raduga - scadenza: 20-01-2017

Il Premio Raduga è un’iniziativa dedicata alla promozione di giovani narratori e traduttori, russi e italiani.

Oggetto del premio: racconti di giovani narratori italiani, di età compresa tra i 18 e i 35 anni. 

Ogni partecipante deve inviare un solo testo, scritto in lingua italiana. Tra tutti i lavori pervenuti, la giuria seleziona cinque opere, che vengono tradotte in lingua russa da cinque giovani traduttori russi e pubblicate con testo a fronte nell’Almanacco letterario 8. Ogni opera è seguita dalla biografia del narratore, da un’approfondita nota critica e da un ritratto fotografico. Il volume verrà distribuito in Italia e in Russia, al fine di far meglio conoscere in entrambi i Paesi il lavoro dei giovani narratori e dei giovani traduttori.
Cinque giovani traduttori italiani di lingua russa (di età compresa tra i 18 e i 35 anni, cittadinanza italiana, residenti in Italia) saranno scelti tra coloro che avranno inviato una propria prova di traduzione, oltre a un curriculum dettagliato dei propri studi, accompagnato dall’indicazione di nome e cognome, data di nascita, indirizzo di residenza, cellulare ed e-mail. La prova di traduzione – accompagnata dal testo originale e non superiore a cinque cartelle (10.000 battute, spazi compresi) – andrà svolta su un testo russo pubblicato dopo il 1950 e scelto liberamente dallo stesso traduttore.

Tra i cinque narratori italiani pubblicati nell’Almanacco letterario 8, la giuria seleziona Il giovane narratore dell’anno, conferendogli un premio pari a 5.000,00 euro. L’annuale cerimonia di premiazione si terrà alternatamente in Russia e in Italia. In tale occasione sarà assegnato anche il premio Il giovane traduttore dell’anno, pari a 2.500,00 euro, a uno dei cinque traduttori dal russo.

  Premio miglior tesi di laurea - Rigenerazione urbana delle periferie
scadenza: 30-01-2017

Giro del mondo in 40 giorni attraverso un viaggio nelle architetture di Renzo Piano-RPBW

L'associazione culturale HABITAT2020 e ProViaggiArchitettura con la collaborazione della Fondazione Renzo Piano istituiscono un premio a cadenza annuale, per la miglior tesi di laurea che si sia distinta nell'approccio progettuale rivolto alla rigenerazione di aree periferiche del territorio italiano. Per la prima edizione la miglior tesi verrà scelta all’interno del corso di laurea di Ingegneria edile architettura dell'Università di Padova. Il premio, offerto al vincitore, consisterà in un viaggio intorno al mondo di quaranta giorni dal 2 giugno all' 11 luglio 2017.
Fil rouge dell'iniziativa sarà la visita di alcune opere realizzate e cantieri selezionate dalla Fondazione Renzo Piano.

Bando e domanda di partecipazione

  Premi di laurea "Neda Agha Soltan" - scadenza: 31-01-2017

Il Comune di Pordenone, in collaborazione con l’Associazione “Neda Day” di Pordenone, bandisce un concorso per l’assegnazione di due premi di laurea a favore di neo laureate con laurea magistrale in una facoltà dell’area umanistica nell’anno accademico 2014/2015.

Requisiti per l’ammissione al concorso:

  • 1. essere residenti in Italia;
  • 2. aver conseguito la laurea magistrale in una facoltà dell’area umanistica nell'anno accademico
    2014/2015, con il punteggio di almeno 100/110;
  • 3. aver sostenuto una tesi di laurea sulla condizione della donna nella società;

Il valore dei premi è di duemila euro alla 1a classificata; mille euro alla seconda.

  Premio "Associazione Italiana Internal Auditors" - scadenza 06-02-2017

Per promuovere la conoscenza della professione a livello universitario, AIIA (Associazione Italiana Internal Auditors) promuove anche per il 2016, il concorso per le tesi di Laurea Magistrale discusse nel periodo 1 gennaio - 31 dicembre.

Con questo concorso l'associazione intende premiare due tesi aventi per argomento l' "internal audit e risk management" e dovranno essere finalizzate ad analizzare e approfondire il ruolo e le attività dell’IA a supporto della mappatura e gestione dei rischi in azienda, in contesti nazionali o multinazionali.

Tutte le tesi verranno valutate da una Commissione giudicatrice. Le prime due classificate saranno premiate con un premio di 1000 euro ciascuna e in forma di riassunto, verranno pubblicate sul sito di AIIA - Sezione Premio di Laurea (tesi vincitrici) e sulla rivista trimestrale dell'Associazione "INTERNAL AUDIT. Corporate Governance, Risk Management e Controllo Interno".

Domanda di partecipazione

  Premio AWARDS 231 - Miglior tesi - scadenza 10-02-2017

Coratella - Studio Legale e Coratella - Centro Studi al fine di riconoscere e premiare il merito personale mostrato nell'ambito di un approfondimento scientifico-giuridico, indicono un bando per l’assegnazione del premio “Awards 231 - Miglior Tesi” alla miglior tesi in materia di responsabilità da reato degli enti (D.Lgs.n.231/2001).

Potranno partecipare alle selezioni tutti i laureati in giurisprudenza ed in economia (vecchio ordinamento o laurea specialistica) che hanno discusso la propria tesi in materia di responsabilità da reato degli enti, sia presso Università italiane che straniere.

Il premio verrà consegnato al vincitore nel corso del IX Congresso Annuale in tema di responsabilità da reato degli enti, organizzato da Coratella-Centro Studi. Le migliori tesi, ad insindacabile giudizio della commissione, saranno pubblicate online sui siti internet di interesse.

 

  Premio per tesi di laurea Maria Grazia Agnesina Beri - scadenza: 28-02-2017

Il Comitato Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Lecco bandisce la VIII^ edizione del Premio per tesi di laurea sull'imprenditoria femminile dedicato a Maria Grazia Agnesina Beri.
Il premio sottolinea l'impegno istituzionale volto a valorizzare i giovani, sollecitandoli a credere nella cultura dell'autoimprenditorialità e nella creazione di nuove imprese.

Bando e domanda di partecipazione.

  Premio Aptar Italia - scadenza: 31-03-2017

Aptar Italia promuove un concorso annuale per premiare le migliori dicei tesi di laurea di interesse aziendale, teso a conferire ai migliori laureandi magistrali degli Atenei nazionali l’opportunità di mettersi in gioco attraverso dei tirocini formativi nelle sedi italiane.

I partecipanti verranno ospitati in azienda per un tirocinio formativo curriculare teso alla preparazione della tesi di laurea magistrale e potranno concorrere all’assegnazione di un premio di € 2.000. Da un punto di vista tematico, i progetti di tesi potranno approfondire i seguenti ambiti di studio:

  • Pianificazione della produzione
  • Logistica/magazzino
  • Supply chain
  • Manutenzione
  • Engineering
  • Ricerca e sviluppo
  • Sostenibilità
  • Qualità
  • Finance
  • Customer Service
  • Purchasing
  • Information technology

  Premio "Ambiente e Incontri. Un ambiente da fiaba" - scadenza: 03-07-2017

L’Associazione Pro Sacile bandisce un concorso dedicato a cortometraggi italiani e stranieri, puntando sull’arte e la creatività come mezzi comunicativi fortemente espressivi e contemporanei.

Le opere candidate devono essere rappresentative del tema un ambiente da fiaba. La richiesta volta ai candidati del concorso consiste nel "guardare e analizzare il mondo che ci circonda attraverso gli occhi del cuore e della fantasia, ovvero il linguaggio fiabesco. Scovarne limiti e contraddizioni che – rappresentati tramite il simbolismo delle fiabe- fanno emergere una domanda: se il regno della fiaba e della fantasia è il regno del “possibile”, il nostro mondo è “l’unico mondo possibile?”.

  Premio Valeria Solesin - scadenza: 31-07-2017

Premio dedicato alla memoria di Valeria Solesin, ricercatrice italiana presso la Sorbona di Parigi tragicamente scomparsa il 13 novembre 2015 durante la strage avvenuta al teatro Bataclan.
Il concorso è inspirato sia agli studi di Valeria che approfondiscono il tema del doppio ruolo delle donne, divise tra famiglia e lavoro, sia ad altre ricerche contemporanee che evidenziano gli effetti positivi di una bilanciata presenza femminile nelle aziende: dall’aumento dei profitti, al ringiovanimento demografico dei board, e alle opportunità indotte di lavoro con conseguente incremento dei consumi.
Il premio è rivolto alle tesi di ricerca che affrontano l’analisi del mercato del lavoro in un’ottica di genere, da una prospettiva statistico-demografica, socio-economica, socio-politica o giuridica. Tesi che mettano a fuoco sia i fattori che ostacolano la maggiore presenza femminile nel mercato del lavoro in Italia, dove il tasso di occupazione femminile è fermo al 47%, sia le buone pratiche di conciliazione introdotte dalle aziende e dalle istituzioni in Italia e nel contesto internazionale per favorire un’organizzazione e una cultura inclusive, capaci di far accedere più donne al mondo del lavoro, di sostenerle nel loro duplice ruolo e di farle crescere anche nei ruoli di vertice delle imprese.

Il bando del premio Valeria Solesin è aperto a studentesse e studenti che abbiano discusso, presso qualsiasi Ateneo italiano, una tesi per il conseguimento di una laurea magistrale. Il titolo dovrà essere conseguito entro il 31-07-2017 in uno dei seguenti ambiti disciplinari: Economia, Sociologia, Giurisprudenza, Scienze politiche, Demografia e Statistica.

  Premio Consiglio d'Europa - Scadenza 31-07-2017

La Delegazione italiana presso l’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa, in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le pari opportunità, con il Ministero degli Esteri e della cooperazione internazionale, con la CRUI e il Consiglio d’Europa, ha indetto il “Premio per la migliore tesi di laurea magistrale e di dottorato sul tema del contrasto alla violenza contro le donne” per l’anno 2017.

Il Premio ha ad oggetto le tesi di laurea magistrale e di dottorato discusse presso un’Università italiana, pubblica o privata.

Si tratta di:
- un premio per la miglior tesi di laurea magistrale che consentirà di effettuare un periodo presso il Consiglio d’Europa a Strasburgo, grazie alla corresponsione da parte della CRUI di un premio pari a 5.000 euro
- un premio per la miglior tesi di dottorato che consentirà di effettuare un periodo presso il Consiglio d’Europa a Strasburgo, grazie alla corresponsione da parte del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale di un premio pari a 4.200 euro. E’ inoltre prevista per la vincitrice o il vincitore con tesi di dottorato, un ulteriore premio da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le pari opportunità - pari a 4.200 euro da utilizzare a supporto di un percorso di approfondimento e studio di alcuni temi di interesse del Dipartimento per le pari opportunità.

Bando e modulo di partecipazione

Premi di studio banditi dall'Università di Padova

Servizio Diritto allo studio e tutorato

via del Portello 31, 35129 Padova,
premi.studenti@unipd.it,
Orario: lunedì e venerdì 10-12.30, martedì 10-12.30 e 15-16.30, giovedì 10-15 / mercoledì chiuso