Concorso

Il concorso di progettazione PIAVEFUTURA viene indetto:

  • ai sensi dell’art. 152, comma 1, lettera a), nel contesto di una procedura di aggiudicazione di appalti pubblici di servizi;
  • con procedura ristretta ai sensi dell’art. 61 c. 3 del D. Lgs. n. 50/2016 e in conformità all’art. 91 del D. Lgs. n. 50/2016 riguardando l’attività di progettazione, direzione dei lavori e coordinamento della sicurezza un’opera di particolare difficoltà e complessità. I candidati che saranno ammessi alla fase concorsuale saranno nr. 10 (dieci);
  • ai sensi dell’art. 154 del D. Lgs. n. 50/2016 in unico grado;
  • ai sensi dell’art. 155, c. 4 del D. Lgs. n. 50/2016, con la presentazione dei progetti da parte dei candidati prescelti (a cui sarà inviata la lettera di invito) in forma anonima.

Inoltre, gli elementi essenziali del concorso di progettazione PIAVEFUTURA sono:

  • requisiti di ordine generale e requisiti speciali richiesti per essere ammessi al concorso (Delibera n. 185 del 21.02.2018 dell’ANAC e Determinazione ANAC n. 4 del 25.02.2015);
  • selezione di nr. 10 concorrenti da ammettere a presentare i progetti;
  • esame dei progetti presentati dai candidati in forma anonima.