Erasmus+ Staff Mobility for Training

Il Programma Erasmus+ è stato istituito con regolamento del Parlamento Europeo e del Consiglio il giorno 11 dicembre 2013; attraverso un’ampia operazione di riassetto è ora un unico programma per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014-2020) che finanzia tre azioni chiave (Mobilità individuale per l’apprendimento, Cooperazione per l’innovazione e le buone pratiche e Sostegno alla riforma delle politiche), oltre alle iniziative Jean Monnet e Sport.

Nell’ambito dell’azione chiave 1 mobilità individuale per apprendimento del Programma Erasmus+ è compresa la mobilità del personale per formazione, denominata Staff Mobility for Training, che offre al personale tecnico-amministrativo l’opportunità di svolgere un periodo di formazione all’estero presso Istituti di istruzione superiore titolari di ECHE e/o presso imprese presenti in uno dei Paesi partecipanti al Programma:

  • Stati membri dell'Unione Europea: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Ungheria.
  • Altri paesi aderenti al programma: Paesi EFTA/SEE: Islanda, Liechtenstein, Norvegia; la Turchia e la ex Repubblica Jugoslava di Macedonia.

Il periodo eleggibile per lo svolgimento di una mobilità per Staff è compreso tra l'1 giugno di ogni anno e il 30 settembre dell'anno successivo. Le borse sono assegnate esclusivamente per soggiorni all’estero aventi una durata minima di 2 giorni lavorativi (escluso il viaggio) e massima di 2 mesi (60 giorni escluso il viaggio).

La selezione delle candidature verrà effettuata sulla base dell’analisi di un programma di lavoro - Staff Mobility for Training Mobility Agreement - contenente gli obiettivi da raggiungere, i risultati attesi in termini di apprendimento o formazione e le attività da svolgere.

Dal Mobility agreement si dovrà inoltre evincere la coerenza dell’attività svolta all’estero con l’attività lavorativa svolta dal candidato e le ricadute che si potranno avere a livello di Ateneo. Il Mobility Agreement dovrà essere sottoscritto dal candidato, dal responsabile della struttura di appartenenza e da un referente dell’istituto/impresa ospitante.

Programma Erasmus+ - Servizio Relazioni internazionali

Consegna domanda
via Roma 38, 35122 Padova,
tel. 049.8273908 - 3538,
nicola.benfatto@unipd.it - sabrina.marchiori@unipd.it,
Orario: lunedì-venerdì 10 - 13