Corso di laurea magistrale in

Local Development (2019/2020)

Classe: LM-81 - Scienze per la cooperazione allo sviluppo

Classe LM-81 - Scienze per la cooperazione allo sviluppo
Durata 2 anni
Sede Padova
Lingua Inglese
Avviso di ammissione Download
Contributi e borse
Presidente del corso ANNA GIRALDO
Accesso Accesso libero con requisiti
Strutture di riferimento Dipartimento di scienze storiche, geografiche e dell'antichita' (dissgea), Scuola di scienze umane, sociali e del patrimonio culturale

Il corso in breve

Caratteristiche e finalità
Il Corso, condotto interamente in inglese, fornisce un livello di formazione avanzata nel campo della promozione dello sviluppo locale e si rivolge a laureate e laureati che desiderano declinare le competenze acquisite con la laurea triennale a una formazione orientata allo sviluppo e alla crescita di realtà locali sia in contesti di consolidato sviluppo, sia in contesti fragili.
Chi consegue il titolo di laurea avrà una conoscenza avanzata delle discipline curricolari e delle specifiche forme e dinamiche sociali, organizzative, economiche, territoriali e istituzionali che caratterizzano i processi di sviluppo locale in diversi contesti e a livelli diversi di sviluppo. I contenuti curricolari riguarderanno conoscenze approfondite, e fra loro integrate, in area economica, sociologica, politologica, statistica, storico-geografica, socio-pedagogica e della progettazione, con particolare attenzione agli aspetti di responsabilità sociale e ambientale. Laureate e laureati avranno la capacità di riconoscere l'emergere di condizioni favorevoli allo sviluppo locale (approccio positivo), di individuare processi di adeguatezza/inadeguatezza dello sviluppo in riferimento alle categorie identificative dello sviluppo locale e di promuovere l'affermarsi di condizioni favorevoli allo sviluppo locale (approccio normativo). In particolare, a questo riguardo, conosceranno in maniera approfondita e avranno la capacità di applicare – in piena autonomia, con funzioni direttive e anche in contesti particolarmente problematici – le diverse metodologie usate per l'elaborazione, l'attuazione, il monitoraggio e la valutazione di programmi e progetti per lo sviluppo locale.
Il Corso prevede una dimensione multiculturale e plurilinguistica, rinforzata dalle collaborazioni con università straniere con cui sono stati stretti accordi di mobilità per studentesse e studenti e docenti (accordi Erasmus).
Prevede, inoltre, un kick-off seminar di tre, quattro giorni (KOS), attività di orientamento in ingresso che implica il coinvolgimento di tutte le risorse operative del corso. L'efficacia propedeutica del KOS deriva dal creare solide fondamenta alle attività didattiche attraverso la condivisione dei contenuti del corso e la conoscenza dei ruoli/compiti previsti.
Il Corso include anche un tirocinio on site, anche all'estero, in collaborazione con enti, agenzie per lo sviluppo locale, ong per la cooperazione, pertinenti a effettuare lo studio di caso che fornirà il punto di partenza per la realizzazione della tesi di laurea.

Ambiti occupazionali
I potenziali sbocchi professionali si collocano nel vasto campo dello sviluppo territoriale locale, a scala micro, meso e macro, per quanto riguarda analisi di contesto e studi di fattibilità, attività nel quadro del ciclo di progetto, partecipazione all'elaborazione e valutazione di politiche e programmi di settore.
Ambiti: organizzazioni non governative, amministrazioni pubbliche, agenzie nazionali e internazionali, associazioni di categoria e di cittadinanza, imprese.

News

Percorso My Opportunities per ragazze e ragazzi delle superiori

Da aprile 2020, un percorso di orientamento online in sei incontri gratuiti, su iscrizione

Leggi

Potenziato lo sportello online per l'orientamento

In videoconferenza tutti i giorni

Leggi

UniPadova incontra la scuola per l'insegnamento digitale

L'Ateneo offre percorsi di formazione gratuita a distanza per docenti delle scuole

Leggi