Rettore

Rosario Rizzuto

Professore ordinario
Dipartimento di Scienze biomediche
Segreteria: via 8 Febbraio, 2 - 35122 Padova

tel. 049.8273001 - fax 049.8273009
email: rettore@unipd.it

Rosario Rizzuto

Nato a Roma il 15 aprile 1962. Laurea in medicina e chirurgia nel 1986; dottorato di ricerca in Biologia e patologia molecolare e cellulare. Ricercatore di Patologia generale (MED/04) a Padova (1992-1998), poi professore associato (1998-2002) a Ferrara e professore ordinario prima a Ferrara (2002-2008) e poi a Padova (2008-oggi). È stato preside della Facoltà di Farmacia a Ferrara (2006-2008) e direttore del Dipartimento di Scienze biomediche (2009-2015) e componente del Senato accademico (2012-2015) a Padova.
Dal 1° ottobre 2015 è rettore dell’Università degli Studi di Padova. È coordinatore della Commissione CRUI dei Delegati per la ricerca da febbraio 2019.

Ha pubblicato circa 300 articoli su riviste internazionali censite da Pubmed (più di 45000 citazioni, h-index 108, da Google Scholar) tra cui Science, Nature e Cell. È membro dell’Academia Europaea e della European Molecular Biology Organization (EMBO). La sua attività di ricerca è finanziata dalla UE (progetto ERC Ideas Advanced “Mitocalcium”), da AIRC, Telethon, dalle fondazioni Cariparo e Cariplo e dai ministeri dell’Istruzione e della Salute. Ha ricevuto il premio Chiara D’Onofrio, il Biotec Award, la Theodor Bucher medal e nel 2014 il premio Antonio Feltrinelli dell’Accademia dei Lincei.

La sua attività di ricerca è incentrata sullo studio delle vie di segnalazione cellulari, e in particolare dell’omeostasi intracellulare dello ione calcio. Ha sviluppato una metodica innovativa, che consiste nel direzionare proteine sia luminescenti (equorina, luciferasi) che fluorescenti (GFP) all’interno di specifici organelli. Questa tecnologia ha reso possibile l’osservazione di fenomeni prima sconosciuti nei campi del segnale calcio, della regolazione del metabolismo cellulare e della morfologia mitocondriale. Grazie a questa tecnica, sono quindi emersi nuovi concetti fondamentali per la biologia cellulare moderna, come ad esempio: il coinvolgimento dei mitocondri nella regolazione del segnale calcio cellulare e il loro impatto nella regolazione del metabolismo e nella morte cellulare; l’identificazione dell’apparato del Golgi come deposito intracellulare di calcio; le ampie variazioni della concentrazione calcio che si verificano nel micro-dominio vicino alla membrana plasmatica in seguito a stimolazione cellulare; la presenza di interazioni fisiche e funzionali fra reticolo endoplasmatico e mitocondri. Nel 2011, il Prof. Rizzuto ha identificato l’Uniporto Mitocondriale del Calcio (Mitochondrial Calcium Uniporter, MCU), il componente fondamentale del sistema di accumulo di calcio mitocondriale, ricercato da numerosi scienziati per quasi cinquant’anni. Questo risultato ha segnato l’inizio dell’“era molecolare” nello studio dell’omeostasi del calcio mitocondriale, in cui è finalmente possibile capire il rapporto fra struttura e funzione di MCU e dei suoi interattori. È inoltre possibile sviluppare studi in cui si modifica la quantità di calcio che entra nei mitocondri in modelli cellulari e animali, in modo da capire quale sia il ruolo fisiologico dell’omeostasi mitocondriale di calcio, e la sua implicazione nelle diverse patologie (malattie neurodegenerative, infarto, neoplasie).

NEWS

Rizzuto alla VideoChat del TG1 per parlare di eccellenza nella ricerca

12 March 2019

Il rettore dell'Università di Padova Rosario Rizzuto su TG1 online per parlare dei risultati dell’Agenzia nazionale di valutazione, Anvur, secondo la quale l'Ateneo eccelle nella ricerca soprattutto in fisica, medicina, ingegneria industriale e dell'informazione, psicologia e agraria.

Leggi

Ranking QS: l’Università di Padova migliora in tutte le aree scientifiche

27 February 2019

Sono stati pubblicati mercoledì 26 febbraio gli esiti dei ranking “by subject” (per aree scientifiche) elaborati da QS, una delle agenzie più accreditate, a livello internazionale, nell’ambito dei ranking accademici. Rispetto all’edizione 2018, l’Università di Padova migliora il suo posizionamento internazionale in tutte e cinque le macro aree prese in esame.

Leggi
>field_etichetta_box_lancio_news['und'][0]['value']; ?>

Oltre 42 milioni di euro all'Università di Padova con Horizon2020

20 August 2018

Con 100 progetti finanziati l'Università di Padova riceve oltre 42 milioni di euro per progetti di ricerca e innovazione nell'ambito del programma quadro della Commissione Europea Horizon 2020. « Un ottimo risultato per l'ateneo patavino, che conferma di essere altamente competitivo nel campo della ricerca grazie anche alla sua apertura universale a tutti i saperi » afferma il rettore. Una classifica che vede il Bo piazzarsi al quinto posto in Italia, dietro soltanto al Politecnico di Milano, l'Università di Bologna, la Sapienza di Roma e il Politecnico di Torino. La misura di Horizon 2020 maggiormente partecipata risulta essere la Marie Sklodowska Curie (MSCA) che finanzia progetti di formazione e mobilità dei ricercatori.      

Leggi
>field_etichetta_box_lancio_news['und'][0]['value']; ?>

Villa Bolasco parco più bello d'Italia

31 July 2018

Il parco di Villa Revedin Bolasco a Castelfranco Veneto, di proprietà dell'Università di Padova, si è aggiudicato il titolo di primo posto della XVI edizione del concorso parco pubblici. Il concorso è promosso dal network «parcopiùbello.it», che premia le aree verdi più belle e suggestive in Italia. Uno degli elementi più singolari del parco è la Cavallerizza dovuta al francese Marc Guignon: si tratta di un'arena per equitazione* *coronata da 52 statue e introdotta da due statue equestri collocate al di sopra di alti basamenti. La Villa, passata ai Bolasco nel 1924, è divenuta proprietà dell'Università di Padova nel 1967 che grazie ad un importante restauro ha ridato vita a questo paradiso.  

Leggi
>field_etichetta_box_lancio_news['und'][0]['value']; ?>

Il Rettore incontra la comunità Alumni del New York Chapter

22 June 2017

Il Rettore, in occasione della sua visita negli Stati Uniti lo scorso 7 giugno, incontra gli Alumni di New York e la comunità di italiani che lavorano al Mount Sinai Hospital e assiste all'evento "Accademia Italiana bridging the world: a Padova point of view", organizzato da Alumni Unipd New York Chapter e dal Consolato Generale d’Italia.   

Leggi
>field_etichetta_box_lancio_news['und'][0]['value']; ?>

Archivio

14 December 2017

Consulta l'archivio degli articoli

Leggi

RASSEGNA

«Sì all'ospedale in due poli»

Il Bo vola in Australia

09 September 2018 - il Gazzettino

Il Bo in fiera

29 August 2018 - Il Gazzettino

Al via i test di ammissione

24 August 2018 - Il Mattino di Padova

Nuovo ospedale, studio dell'Ateneo

22 August 2018 - Il Gazzettino