Corso di laurea magistrale in

Human rights and multi-level governance

Classe: LM-52 - Relazioni internazionali

Classe LM-52 - Relazioni internazionali
Durata 2 anni
Sede Padova
Lingua Inglese
Avviso di ammissione Download
Contributi e borse
Presidente del corso MARCO MASCIA
Accesso Accesso libero con requisiti
Strutture di riferimento Dipartimento di scienze politiche, giuridiche e studi internazionali spgi, Scuola di economia e scienze politiche

Il corso in breve

Caratteristiche e finalità
Il Corso, promosso con il supporto scientifico e organizzativo del Centro di ateneo per i Diritti umani, prepara studentesse e studenti a lavorare in contesti complessi a livello locale e internazionale, promuovendo valori etici e impegno sociale e contribuendo anche a sviluppare una cultura universale dei diritti umani, come raccomandato dalle Nazioni unite e dall'Unesco.
Il corso, policy- e action-oriented, sviluppa le conoscenze e le competenze necessarie a proteggere e promuovere i diritti umani nel contesto dei processi politici e giuridici di governance multilivello, dall'ambito locale a quello nazionale e internazionale. L'obiettivo è, infatti, fornire a chi studia le capacità e gli strumenti per analizzare, valutare e gestire i fenomeni politici, sociali ed economici e il loro impatto sui diversi livelli di governance. Il paradigma di riferimento si ispira ai principi del diritto internazionale dei diritti umani, ai concetti e alle pratiche di multi-level governance, 'sviluppo umano' e 'sicurezza umana'; la ricerca e l'insegnamento riflettono la dimensione transnazionale e transculturale degli studi relativi ai diritti umani.
Gli obiettivi formativi sono perseguiti attraverso una metodologia didattica che, anche in ragione dell'utilizzo della lingua inglese e dell'ambiente multiculturale che dovrebbe crearsi a lezione, valorizza la partecipazione attiva di chi studia e il cooperative-learning in contesti di tipo prevalentemente seminariale. A ciò si affiancano lezioni frontali (con successiva discussione) in cui sono affrontati i principali nodi critici e gli sviluppi teorici e applicativi più recenti delle tematiche affrontate. Significativo spazio, nell'impianto formativo complessivo, è riservato a esperienze di internship presso strutture qualificate e alla ricerca, guidata da un relatore o relatrice, finalizzata alla tesi.
A studentesse e studenti è offerta la possibilità di partecipare a workshops internazionali e di dialogare con docenti di università di altri paesi europei ed extra europei, figure esperte, funzionarie e funzionari di organizzazioni internazionali (Unione europea, Nazioni unite, Consiglio d'Europa, Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa), dirigenti di organizzazioni non governative. Il Corso promuove e incoraggia attività di studio nelle università dei paesi europei ed extra-europei attraverso programmi per la mobilità studentesca e accordi bilaterali dell'Università di Padova con altri prestigiosi atenei. Fino a cinque studentesse e studenti del corso possono ottenere un double degree in relazioni internazionali trascorrendo il secondo anno presso la Polish University of Wroclaw.
Il Corso promuove attività extra-curriculari in cooperazione con il Centro di Ateneo per i Diritti umani dell'Università di Padova e assiste chi studia nell'individuazione di opportunità di internship con qualificate istituzioni governative e non governative in Italia e all'estero.

Ambiti occupazionali
Il Corso forma figure professionali specializzate, in grado di ricoprire posizioni qualificate nell'implementazione dei diritti umani ai diversi livelli di governance, dal locale all'internazionale.
Gli sbocchi professionali sono relativi ai seguenti settori: agenzie e organizzazioni internazionali; diplomazia; strutture e uffici della pubblica amministrazione nazionale, regionale e locale; difesa civica; uffici regionali e nazionali del garante dell'infanzia e dell'adolescenza; missioni internazionali di monitoraggio dei diritti umani e di osservazione elettorale; programmi di aiuto umanitario; organismi di assistenza tecnica per lo sviluppo delle istituzioni democratiche; strutture e servizi di attuazione di politiche sociali; uffici delle autorità pubbliche indipendenti; uffici per le pari opportunità e la promozione dei diritti delle donne; strutture di servizio alle persone con disabilità; organizzazioni non-governative e del terzo settore; mediazione culturale; organismi di tutela dei diritti dei cittadini e dei consumatori; comitati etici di enti pubblici e privati; strutture aziendali che si occupano di relazioni internazionali e responsabilità sociale d'impresa; giornalismo e mass-media; uffici di ricerca e programmazione di partiti politici e sindacati a livello nazionale ed europeo.

News

Gli avvisi di ammissione ai corsi per il prossimo anno accademico

Sono online molti avvisi di ammissione a corsi di laurea, laurea magistrale e laurea magistrale a ciclo unico

Leggi

Nuove date per l'iscrizione al test d’accesso a Medicina e Odontoiatria, Veterinaria, Architettura

Iscrizioni dal 3 luglio al 25 luglio

Leggi

Prepararsi alle prove d'ingresso

Come arrivare pronti alle prove di ammissione o di accertamento per accedere ai corsi

Leggi