Erasmus+: Medicina e Chirurgia - DSF

In questa pagina si trovano  informazioni specifiche per gli studenti dei corsi di studio della Scuola di Medicina e Chirurgia che afferiscono al Dipartimento di Scienze Farmaceutiche (DSF).

Per tutti gli altri aspetti legati al Bando Erasmus + studio è necessario fare riferimento a quanto indicato nel testo completo del bando.

International Office/Erasmus
Giuseppe Scarsi
Via F. Marzolo, 5
Tel e fax. +39 049 827 5688  - +39 049 827 5366 
E-mail: erasmus.scienzedelfarmaco@unipd.it
Ricevimento: giovedì dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 16.30. Negli altri giorni lavorativi della settimana il dott. Scarsi riceverà studentesse e studenti tutte le mattine dalle 10.00 alle 12.00 e il martedì pomeriggio anche dalle 15.00 alle 16.30, presso la sede di Via Giustiniani 2.

Per altre informazioni non presenti in questa pagina consultare il sito del Dipartimento: www.dsfarm.unipd.it News/Studenti

Bando 2019/20

  Università partner

Si raccomanda di consultare i siti web delle Università partner rivolgendo particolare attenzione all’offerta formativa e alle scadenze fissate per la presentazione della documentazione necessaria (Application Form, Accomodation Form, conoscenze linguistiche).

  Presentazione della domanda

Gli studenti della Scuola di Medicina e Chirurgia afferenti al Dipartimento di Scienze del farmaco hanno la possibilità di indicare nella domanda due sedi, in ordine di preferenza.
Per la procedura di domanda e la relativa modulistica, vedere la pagina Fare domanda Erasmus.

  Requisiti di ammissione

Possono partecipare alla selezione che abbiano acquisito 40 crediti al momento della presentazione della domanda. Per gli studenti della laurea magistrale sono conteggiati anche i CFU acquisiti durante la laurea triennale.

Gli studenti immatricolati nell' a.a. 2018/2019 ad un corso di laurea triennale oppure ad un corso magistrale a ciclo unico possono accedere alla selezione:
1) nella prima chiamata: in ogni caso (non c'è un minimo di crediti da raggiungere)
2) nella seconda chiamata: con almeno 15 crediti registrati in Uniweb.

  Criteri di selezione delle domande e assegnazione del posto

I criteri per la formazione delle graduatorie per gli studenti Erasmus in Uscita sono riportati nello schema allegato  per i diversi corsi di studio afferenti al DSF.
Criteri di selezione

  Svolgimento della tesi/tirocinio all'Estero

Il programma Erasmus offre agli studenti la possibilità di svolgere la tesi (anche parzialmente) o il tirocinio (tre mesi), presso la sede estera.

Tesi
E' necessario allegare alla domanda di partecipazione una lettera sottoscritta dal Relatore interno di Padova (o dal Responsabile di Flusso), che dichiari la sua disponibilità a far svolgere al laureando il lavoro di ricerca all'estero nella sede straniera prescelta e l'argomento/ambito di tesi.

Tirocinio
E' vincolato alla disponibilità dell'università straniera e deve essere necessariamente svolto nell’ambito di un periodo di studio.

Inoltre:

  • deve essere supervisionato dall’Istituto estero presso il quale lo studente realizzerà il periodo di studio
  • le attività di studio + tirocinio devono essere svolte in maniera consecutiva e nello stesso anno accademico
  • il periodo di studio (certificato) non deve essere inferiore ad un mese.

Gli studenti che intendano svolgere il tirocinio all'estero sono tenuti a richiedere tutta la modulistica necessaria all'Ufficio Stage e tirocini.
Lo studente che svolga uno stage formativo/tirocinio deve richiedere alla sede ospitante una lettera di certificazione dell'avvenuto stage/tirocinio che ne riporti le modalità di svolgimento.

  Graduatorie

Pubblicazione graduatorie vincitori prima chiamata: a partire dal 14 febbraio 2019
Pubblicazione graduatorie vincitori seconda chiamata: a partire dal 7 maggio 2019.

ATTENZIONE: le graduatorie saranno pubblicate esclusivamente nella sezione Erasmus+studio del sito di Ateneo e rappresenteranno l'unico mezzo di pubblicità.

Non vengono effettuate comunicazioni personali né scritte né telefoniche.
Gli studenti vincitori devono accettare il posto secondo le modalità e le tempistiche indicate nella pagina Accettazione posto Erasmus.

  Learning Agreement

Il Learning agreement è un documento essenziale per il riconoscimento delle attività svolte all’estero (corsi o lavoro di tesi) e deve essere concordato tra tutti e tre i soggetti: studente, Università di Padova e Università estera.

Per le istruzioni e le scadenze relative alla presentazione del Learning agreement in Uniweb compilazione e la modulistica consultare la pagina Compilazione e consegna Learning Agreement.

Quando il Learning agreement è visibile nello stato “Approvato” in Uniweb lo studente deve inviarlo all’istituzione ospitante, nelle modalità e tempistiche da questa definiti, per l’approvazione finale da parte dei partner.

Ogni successiva modifica al primo Learning agreement deve essere fatta presentando un "Nuovo Learning Agreement" in Uniweb.

Attenzione: Le attività non presenti nel Learning agreement non possono essere riconosciute.

 

  Riconoscimento e registrazione delle attività svolte all'Estero

Al rientro, al momento della registrazione, lo studente dovrà avere con sé:

  • copia del Learning Agreement, che deve contenere l'indicazione di tutte le attività (corsi, tesi, stage/tirocinio) svolte all'estero. Nel caso in cui il Learning agreement sia stato modificato durante la permanenza all’estero, si ricorda di presentare la versione più aggiornata. Le attività che non sono state precedentemente inserite nel Learning Agreement non possono essere registrate
  • opia conforme inviata dall’ International Office/Erasmus presso il Dipartimento del certificato della sede estera con le votazioni conseguite negli esami (Transcript of Records) e, per gli stage/tirocini o le tesi, lettera del supervisore straniero attestante l'attività svolta. I Final Transcript of Records originali devono essere consegnati all’International Office – Settore Mobility di Palazzo Bo
  • per gli studenti che hanno svolto un tirocinio all'estero: attestato di frequenza del tirocinio, sempre redatto su carta intestata, con data, firma e timbro originali

Per la conversione dei voti stranieri in voti italiani (in trentesimi) secondo regole condivise a livello europeo consultare la Tabella ECTS e le distribuzioni statistiche dei voti.