Corso di laurea magistrale in

Neuroscienze e riabilitazione neuropsicologica

Classe: LM-51 - Psicologia

2023 Psychology3
Classe LM-51 - Psicologia
Durata 2 anni
Sede Padova
Lingua Italiano
Contributi e borse
Presidente del corso GIOVANNI MENTO
Accesso Programmato (126)
Strutture di riferimento Dipartimento di psicologia generale - dpg, Scuola di psicologia

Un corso dalla forte interconnessione tra la ricerca di base e quella applicata, specie in ambito clinico, che fornisce nozioni sui principali modelli dei processi cognitivi (attenzione, memoria) e affettivi (emozioni, funzioni sociali e comunicative) e sulle loro basi neurobiologiche con particolare attenzione ai deficit di questi conseguenti a patologie dello sviluppo (disturbi del neurosviluppo), degenerative (demenza, malattia di Parkinson) o acquisite (trauma cranici, ictus). Apprenderai le basi neurobiologiche della plasticità cerebrale da cui partire per la progettazione di trattamenti riabilitativi e sarai in grado di valutare le funzioni e i disturbi cognitivi e di predisporre interventi di prevenzione, riabilitazione e trattamenti di deficit cognitivi a eziologica congenita o acquisita. Potrai operare nelle strutture socio-sanitarie e assistenziali pubbliche e private.

  Approfondimento

Caratteristiche e finalita'
Il corso di laurea magistrale in Neuroscienze e riabilitazione neuropsicologica abilita all'esercizio della professione di psicologa o psicologo, ai sensi della legge 8 novembre 2021, n. 163 e successivi decreti attuativi e si caratterizza per una forte interconnessione tra la ricerca di base e quella applicata, specialmente in ambito clinico. Il percorso formativo prevede l'applicazione diretta delle piu' recenti e avanzate scoperte delle neuroscienze cognitive e affettive nell'ambito di interventi di prevenzione, valutazione diagnostica e riabilitazione neuropsicologica dei disturbi cognitivi che possono insorgere nell'arco di vita (sviluppo tipico e atipico, eta' adulta, invecchiamento normale e patologico). In particolare, studentesse e studenti del Corso di laurea magistrale in Neuroscienze e riabilitazione neuropsicologica acquisiranno solide conoscenze nei seguenti ambiti: principali modelli teorici dei processi cognitivi (ad esempio attenzione, memoria, pensiero e ragionamento) e affettivi (emozioni, funzioni sociali e comunicative) e loro basi neurobiologiche; principali deficit del comportamento e delle funzioni cognitive/affettive conseguenti a disturbi dell'età evolutiva (ad es, sindromi genetiche, disturbi del neurosviluppo, ecc.), malattie degenerative (demenze, malattia di Parkinson), o acquisite (traumi cranici, ictus, altre lesioni cerebrali); le basi neurobioloche della neuroplasticità intesa come capacità del sistema nervoso di adattare la propria struttura sia in risposta a fattori ambientali (es, apprendimento linguaggio, letto-scrittura, ecc,) sia come recupero funzionale spontaneo e post-riabilitativo a seguito di situazioni patogene acute (ad esempio ictus cerebrali, traumi cerebrali, ecc.); teorie e tecniche di valutazione e riabilitazione neuropsicologica.

Ambiti occupazionali
La laurea magistrale in Neuroscienze e riabilitazione neuropsicologica forma figure professionali in grado di: valutare le funzioni e i disturbi cognitivi nell'arco di vita attraverso tecniche e strumenti di indagine multidimensionale scientificamente validati; predisporre opportuni interventi, basati su validi modelli scientifici di riferimento, di prevenzione, riabilitazione e trattamento di deficit cognitivi a eziologia congenita o acquisita. Chi si laurea potra' effettuare l'iscrizione all'Albo professionale dell'Ordine degli psicologi, e svolgere il ruolo professionale e le funzioni di psicologa o psicologo (con possibilita' di svolgere attivita'
psicoterapeutica dopo ulteriori studi in scuole di specializzazione abilitanti all'esercizio della psicoterapia). Con competenze proprie della professionalita' neuropsicologica, potra' operare nelle strutture socio-sanitarie e assistenziali pubbliche (compatibilmente con le norme vigenti per l'accesso al ruolo di psicologo nel Sistema Sanitario Nazionale) e private, deputate in particolare alla prevenzione, diagnosi e trattamento riabilitativo dei disturbi cognitivi nell'arco di vita.

News