Corso di laurea magistrale in

Scienze delle professioni sanitarie della prevenzione

Classe: LM/SNT4 - Scienze delle professioni sanitarie della prevenzione

Classe LM/SNT4 - Scienze delle professioni sanitarie della prevenzione
Durata 2 anni
Sede Padova
Lingua Italiano
Contributi e borse
Presidente del corso MARIA LUISA SCAPELLATO
Accesso Programmato (20)

Nella definizione proposta dall’OMS la salute non è semplicemente l’assenza di malattia, ma uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale: scopo di chi si occupa di prevenzione è dunque non curare, ma operare per preservare questo stato di benessere. Fornire le competenze per operare anche a livelli apicali nei processi assistenziali e di tipo preventivo è compito di questo corso che sviluppa un approccio integrato ai problemi organizzativi e gestionali delle professioni sanitarie. Ti occuperai, anche con tecniche e procedure derivate dal management, di progettazione, gestione e valutazione di percorsi di tipo preventivo, di ottimizzazione delle risorse umane, tecnologiche, strutturali e finanziarie e di curare interventi formativi in materia. Potrai lavorare presso Aziende sanitarie locali, Agenzie regionali per la prevenzione ambientale o Direzioni sanitarie ospedaliere.

  Approfondimento

Caratteristiche e finalità
Il Corso fornisce una preparazione culturale e professionale avanzata che consente di intervenire con elevate competenze nei processi assistenziali, gestionali, formativi, di ricerca e di tipo preventivo negli ambiti delle professioni sanitarie incluse nella classe (tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro e assistente sanitario/a) in risposta ai problemi prioritari di salute dei singoli e delle collettività nei luoghi di vita e di lavoro e per le diverse età.
Il Corso sviluppa un approccio integrato ai problemi organizzativi e gestionali delle professioni sanitarie della prevenzione e dell'assistenza, con la padronanza di tecniche e procedure del management. In particolare le competenze riguardano il monitoraggio e la valutazione dei dati attinenti l'organizzazione e gestione dei servizi sanitari e territoriali; la gestione delle risorse umane, tecnologiche, strutturali, informative e finanziarie disponibili, valutando il rapporto costo/beneficio in un'ottica di ottimizzazione; i metodi e gli strumenti della ricerca; l'impatto di differenti modelli teorici nell'operatività; gli interventi formativi per lo sviluppo professionale di base, complementare e permanente sulla base dell'analisi del bisogno.

Ambiti occupazionali
Queste figure professioniste nella pubblica amministrazione trovano occupazione nei servizi di prevenzione e protezione delle Aziende sanitarie locali o nelle Agenzie regionali per la prevenzione ambientale; nei Dipartimenti di prevenzione e nelle Direzioni sanitarie ospedaliere e di distretto socio sanitario delle Aziende sanitarie locali, con possibilità in entrambi i casi, di accedere anche alla carriera direttiva. Nel settore privato assumono il ruolo di responsabile dei sistemi integrati per la qualità, l'ambiente e la sicurezza.

News

Corsi per comprendere le domande dei test d'ingresso

A novembre e dicembre, incontri in videoconferenza per chi desidera esercitarsi

Leggi

Incontrare e conoscere Unipd alle fiere

In programma diverse fiere per conoscere Unipd: quest'anno moltissime sono online

Leggi

Online la piattaforma per le richieste di contributi straordinari 2020-21

Procedure per la SIM, modem e contributo sull’acquisto di un notebook. Stessa piattaforma anche per affitti e trasporti

Leggi