Corso di laurea in

Ingegneria dell'innovazione del prodotto

Classe: L-9 - Ingegneria industriale

Classe L-9 - Ingegneria industriale
Durata 3 anni
Sede Vicenza
Lingua Italiano
Avviso di ammissione Download
Contributi e borse
Presidente del corso ALBERTO TREVISANI
Accesso Accesso libero con prova
Strutture di riferimento Dipartimento di tecnica e gestione dei sistemi industriali - dtg, Scuola di ingegneria

Conoscere gli aspetti che oggi determinano il successo di un prodotto è fondamentale per le aziende: questo corso, oltre alle conoscenze di base di matematica, fisica, informatica e ingegneria industriale, ti consentirà di approfondire gli ambiti dell’innovazione dei materiali, delle tecniche di progettazione e dei processi produttivi, offrendoti gli strumenti per modellare, progettare e realizzare nuovi prodotti con materiali tradizionali e innovativi, ma anche di apprendere le tecniche di progettazione meccanica che permettono alle industrie di essere competitive e contemporaneamente attente alla sostenibilità economica dei prodotti. Dopo il triennio potrai già svolgere funzioni molto richieste dal mercato del lavoro nei settori della siderurgia e metallurgia, delle materie plastiche, dell'impiantistica meccanica, degli apparati biomedicali.

  Approfondimento

Caratteristiche e finalità
Con la laurea in Ingegneria dell'innovazione del prodotto si acquisiscono conoscenze di base di matematica, fisica, informatica e ingegneria industriale (soprattutto per quanto riguarda la scienza dei materiali metallici e non metallici, la progettazione meccanica strutturale, funzionale e dinamica delle macchine, la tecnologia e l'impiantistica meccanica, i processi e i sistemi di produzione, i sistemi energetici, le macchine elettriche e a fluido).
Grazie a queste conoscenze, si avrà la capacità di studiare, modellare, progettare e realizzare nuovi prodotti, processi e impianti industriali utilizzando materiali tradizionali e innovativi. Ma anche di apprendere le tecniche di progettazione meccanica (statiche, a fatica e dinamiche) che permettono alle industrie di essere competitive e contemporaneamente attente alla sostenibilità economica dei prodotti.
Chi si laurea diventerà pertanto ingegnere o ingegnera con acquisite conoscenze nell'ambito dell'innovazione nei materiali, nelle tecniche di progettazione, anche assistita al calcolatore, e nei processi e impianti produttivi; quegli aspetti, cioè, che oggi determinano il successo di un prodotto.

Ambiti occupazionali
Chi si laurea diviene progettista di prodotti (realizzati sia con materiali tradizionali che innovativi), di processi produttivi e di sistemi di produzione e impianti meccanici, con l'opportunità di trovare impiego come figura addetta alla programmazione e supervisione delle attività produttive o all'installazione e alla conduzione di macchine e impianti meccanici avanzati.
Con questa laurea si acquisiscono competenze da spendere, come dipendente o in regime di autonomia, soprattutto nei settori della meccanica di precisione, della siderurgia e metallurgia, delle materie plastiche, dell'impiantistica meccanica, degli apparati biomedicali, e nelle PMI attive nel campo termotecnico, alimentare, orafo, tessile, del cuoio e del packaging industriale.

Dalla triennale alla magistrale
Il corso permette l'accesso al corso di laurea magistrale in Ingegneria dell'innovazione del prodotto e ai corsi di laurea magistrale in Ingegneria gestionale e Ingegneria dei materiali secondo le modalità che saranno indicate negli specifici avvisi di ammissione.
Le caratteristiche del percorso formativo agevolano anche l'accesso ad altri corsi di laurea magistrale dell'area dell'ingegneria industriale e, in particolare, alla laurea magistrale in Ingegneria meccanica, secondo le modalità che saranno indicate negli specifici avvisi di ammissione.

  Elenco insegnamenti

I Anno FONDAMENTI DI INFORMATICA FONDAMENTI DI INFORMATICA FISICA GENERALE [ ANDREA SANSON ] FISICA GENERALE [ FERNANDO SCARLASSARA ] FISICA GENERALE [ RICCARDO RANDO ] FISICA GENERALE [ LEONARDO GIUDICOTTI ] FONDAMENTI DI ALGEBRA LINEARE E GEOMETRIA FONDAMENTI DI ALGEBRA LINEARE E GEOMETRIA FONDAMENTI DI ALGEBRA LINEARE E GEOMETRIA [ VALENTINA CASARINO ] FONDAMENTI DI ALGEBRA LINEARE E GEOMETRIA [ CORRADO ZANELLA ] ANALISI MATEMATICA 1 [ FRANCESCO ROSSI ] ANALISI MATEMATICA 1 FONDAMENTI DI ANALISI MATEMATICA 2 [ LAURA CARAVENNA ] FONDAMENTI DI ANALISI MATEMATICA 2 [ ANNALISA MASSACCESI ] FONDAMENTI DI ANALISI MATEMATICA 2 [ ANNALISA MASSACCESI ] FONDAMENTI DI ANALISI MATEMATICA 2 [ LAURA CARAVENNA ] ANALISI MATEMATICA 1 [ FRANCESCA ALBERTINI ] ANALISI MATEMATICA 1 ELEMENTI DI METALLURGIA [ GIULIO TIMELLI ] LINGUA INGLESE B2 (ABILITA' RICETTIVE) [ SIMONE CARMIGNATO ] PROVA FINALE II Anno ELETTROTECNICA E MACCHINE ELETTRICHE ECONOMIA E ORGANIZZAZIONE AZIENDALE [ ANNA NOSELLA ] MECCANICA DEI SOLIDI [ VALENTINA SALOMONI ] SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALI [ LISA BIASETTO ] MECCANICA APPLICATA ALLE MACCHINE [ Paolo Boscariol ] FISICA TECNICA [ GIOVANNI ANTONIO LONGO ] METODI DI RAPPRESENTAZIONE TECNICA E CAD [ ROBERTO MENEGHELLO ] III Anno MACCHINE A FLUIDO [ ALARICO MACOR ] GESTIONE DELLA QUALITA' E DELLA PRODUZIONE TECNOLOGIE CHIMICHE PER L'INGEGNERIA METODI NUMERICI PER L'INGEGNERIA LEGHE METALLICHE E TRATTAMENTI TERMICI [ GIULIO TIMELLI ] SIMULAZIONE DI SISTEMI MULTIBODY TERMOFLUIDODINAMICA APPLICATA [ SIMONE MANCIN ] PROGETTAZIONE MECCANICA E COSTRUZIONE DI MACCHINE [ MARINO QUARESIMIN ] PROGETTAZIONE DI ASSIEMI MECCANICI [ ROBERTO MENEGHELLO ] LAVORAZIONI MECCANICHE E CAM [ SIMONE CARMIGNATO ] IMPIANTI MECCANICI [ DARIA BATTINI ]

Informazioni dettagliate (sito web del dipartimento)

News

Selezione per i corsi di laurea con Tolc@casa

Per i corsi di laurea che prevedono l’utilizzo dei test Tolc per l'ammissione

Leggi

Corsi per comprendere le domande dei test d'ingresso

Durante l'estate, incontri in videoconferenza per chi desidera esercitarsi

Leggi

Le date delle prove per i corsi di laurea con il numero programmato nazionale

Quando si terranno i test d'ingresso per l’anno accademico 2020/21? La nota del Miur

Leggi