Corso di laurea magistrale in

Biotecnologie industriali

Classe: LM-8 - Biotecnologie industriali

Classe LM-8 - Biotecnologie industriali
Durata 2 anni
Sede Padova
Lingua Italiano
Avviso di ammissione Download
Contributi e borse
Presidente del corso STEFANO MAMMI
Accesso Accesso libero con requisiti

Un corso che si propone di formare figure specialiste in grado di utilizzare le biotecnologie nel settore ambientale e nella produzione a livello industriale di bio-prodotti e bio-materiali (anche innovativi) in modo sostenibile. Lo studio di materie quali Biotecnologia sintetica molecolare o Biotecnologie immunologiche ti consentiranno di occuparti ad esempio di progettazione di anticorpi e di vaccini in organismi animali e vegetali, mentre insegnamenti quali la biocristallografia e la risonanza magnetica di proteine e nanobiotecnologie ti prepareranno ad analizzare le proteine e le loro interazioni con potenziali farmaci. La formazione si completa con insegnamenti indirizzati all’ utilizzo delle biotecnologie per il recupero di ambienti inquinati e lo sfruttamento di fonti rinnovabili di energia. Potrai operare nell’ambito dell'industria bio-tech, chimica, chimico-farmaceutica, alimentare.

  Approfondimento

Caratteristiche e finalità
La laurea magistrale si propone di formare figure specialiste nei settori più avanzati delle biotecnologie industriali, quali la produzione e l'impiego di enzimi e proteine ricombinanti ottenuti da cellule procariotiche ed eucariotiche, compresa la progettazione di anticorpi e di vaccini in organismi animali e vegetali; in questa direzione vanno gli insegnamenti di Biotecnologia sintetica molecolare, Biotecnologie immunologiche, Produzioni industriali di cellule e biomolecole. Il Corso forma figure in grado di progettare e manipolare nanosistemi per finalità biologiche (trasfezioni, imaging, carrier per farmaci), di analizzare struttura e funzione di proteine e delle loro interazioni con potenziali farmaci attraverso insegnamenti di struttura di proteine, che comprende la biocristallografia e la risonanza magnetica di proteine, biotecnologia sintetica computazionale, nanosistemi e nanobiotecnologie.
Alla formazione di ricercatrici, ricercatori e tecnologi specializzati nei metodi informatici per l'analisi del genoma e del proteoma, settore particolarmente sviluppato presso il Cribi (Centro ricerche interdipartimentale per le biotecnologie innovative) al quale collaborano anche docenti del corso di studi in Biotecnologie, sono dedicati insegnamenti di biotecnologia sintetica computazionale, genomica strutturale e funzionale.
Gli insegnamenti di Biotecnologie chimiche, Biotecnologie per l'ambiente e Produzione di bioenergia e tossicologia ambientale contribuiscono alla formazione di figure professionali in grado di utilizzare le potenzialità delle biotecnologie per proporre soluzioni utili al recupero degli ambienti inquinati e allo sfruttamento di fonti rinnovabili di energia e di chemicals.
A partire dall'A.A. 2014/15 è stato attivato un insegnamento opzionale, denominato Fare impresa nelle scienze della vita, che fornisce gli strumenti di base per avviare un progetto imprenditoriale o per intraprendere la carriera tecnica o manageriale all'interno di un'impresa.

Ambiti occupazionali
La laurea magistrale in Biotecnologie industriali prepara laureate e laureati con specializzazione nelle discipline biotecnologiche applicabili industrialmente che potranno dedicarsi ad attività di ricerca nelle industrie impegnate nella produzione di piattaforme tecnologiche per la genomica e proteomica funzionale e nella produzione di proteine, enzimi, e anticorpi ricombinanti e nella progettazione di nanosistemi per applicazioni biotecnologiche. Potranno inoltre trovare impiego in strutture pubbliche e private di controllo e recupero ambientale. Le prospettive di impiego riguardano prevalentemente l'industria bio-tech, chimica, chimico-farmaceutica, alimentare.

  Elenco insegnamenti

I Anno ENVIRONMENTAL PLANT BIOTECHNOLOGY [ ALESSANDRO ALBORESI ] BIOLOGIA MOLECOLARE DELLE PIANTE [ MICHELA ZOTTINI ] PROTEOMICA E METABOLOMICA [ GIORGIO ARRIGONI ] TOSSICOLOGIA GENETICA E CHIMICA DELL'AMBIENTE [ PAOLA VENIER ] GENOMICA E TRASCRITTOMICA DEI PROCARIOTI E DEGLI EUCARIOTI [ STEFANO CAGNIN ] STRUTTURA DI PROTEINE [ ROBERTO BATTISTUTTA ] NANOSISTEMI [ SABRINA ANTONELLO ] SVILUPPO DI FARMACI BIOTECNOLOGICI [ VALENTINA GANDIN ] FARE IMPRESA NELLE SCIENZE DELLA VITA [ PAOLO GUBITTA ] REATTORI BIOCHIMICI [ ELEONORA SFORZA ] LINGUA INGLESE B2 (ABILITA' PRODUTTIVE) [ STEFANO MAMMI ] BIOTECNOLOGIA SINTETICA MOLECOLARE E COMPUTAZIONALE [ FRANCESCO FILIPPINI ] PRODUZIONI INDUSTRIALI DI CELLULE E BIOMOLECOLE [ CHIARA RAMPAZZO ] BIOLOGIA MOLECOLARE E CELLULARE [ ELISABETTA BERGANTINO ] ANALISI DI BIOMOLECOLE [ DONATELLA CARBONERA ] PROVA FINALE II Anno PLANT ENGINEERING AND PHYTOREMEDIATION METAGENOMICS AND INTERACTOMICS PRODUZIONE DI BIOENERGIA GENOMICA FUNZIONALE E COMPUTAZIONALE BIOREMEDIATION BIOMATERIALI NANOBIOTECNOLOGIE BIOTECNOLOGIE CHIMICHE BIOTECNOLOGIE IMMUNOLOGICHE PLANT ENGINEERING AND PHYTOREMEDIATION METAGENOMICS AND INTERACTOMICS PRODUZIONE DI BIOENERGIA GENOMICA FUNZIONALE E COMPUTAZIONALE BIOREMEDIATION BIOMATERIALI NANOBIOTECNOLOGIE BIOTECNOLOGIE CHIMICHE BIOTECNOLOGIE IMMUNOLOGICHE

News

Online la piattaforma per le richieste di contributi straordinari 2020-21

Procedure per la SIM, modem e contributo sull’acquisto di un notebook. Stessa piattaforma anche per affitti e trasporti

Leggi

Corsi per comprendere le domande dei test d'ingresso

Durante l'estate, incontri in videoconferenza per chi desidera esercitarsi

Leggi

Le date delle prove per i corsi di laurea con il numero programmato nazionale

Quando si terranno i test d'ingresso per l’anno accademico 2020/21? La nota del Miur

Leggi