Corso di laurea magistrale in

Geologia e geologia tecnica

Classe: LM-74 - Scienze e tecnologie geologiche

Classe LM-74 - Scienze e tecnologie geologiche
Durata 2 anni
Sede Padova
Lingua Italiano
Avviso di ammissione Download
Contributi e borse
Presidente del corso BERNARDO CESARE
Accesso Accesso libero con requisiti

Il corso in breve

Caratteristiche e finalità
Dopo aver concluso la laurea triennale in Scienze geologiche, le studentesse e gli studenti che intendano iscriversi alla laurea magistrale in Geologia e geologia tecnica si trovano a dover scegliere tra molti possibili percorsi didattici a causa dell'ampiezza e varietà degli aspetti professionali della geologia. In ogni caso l'obiettivo finale è quello di fornire a chi studia, anche attraverso una significativa esperienza di lavoro sperimentale in campagna e/o in laboratorio, la possibilità di acquisire non solo gli strumenti culturali, ma anche la capacità di analisi critica necessari allo svolgimento del lavoro professionale e di ricerca in tutti i campi professionali della geologia.
Il piano didattico prevede l'approfondimento di materie raggruppate in due diverse tipologie:
1) corsi caratterizzanti e affini comuni a tutti gli studenti le studentesse riguardanti i processi fondamentali nei vari settori delle scienze geologiche;
2) corsi caratterizzanti e affini che studentesse e studenti potranno scegliere fra un limitato numero di corsi, sulla base del percorso formativo coerente che desiderano seguire.
Questo Corso di laurea magistrale fornisce un'avanzata conoscenza degli strumenti matematici e informatici di supporto e padronanza del metodo scientifico di indagine; garantisce una solida cultura avanzata sui processi nei vari settori delle scienze geologiche; fornisce infine adeguate capacità di individuazione di problematiche geologiche di varia natura, di proposta di soluzioni idonee e di intervento.

Ambiti occupazionali
Previo superamento dell'Esame di Stato chi consegue il titolo di laurea magistrale in Geologia e geologia tecnica può esercitare la libera professione con iscrizione nella "sezione A" dell'albo professionale dei geologi.
Per le tre caratterizzazioni professionali, nell'ambito delle competenze acquisite, chi consegue il titolo di laurea magistrale potrà svolgere attività di libera professione, individualmente ma anche in studi associati; come dipendente, anche a livello dirigenziale, in enti locali o nazionali (Anas, Enel, Eni, Enea, Anpa, enti preposti alla conservazione dei beni artistici, archeologici e culturali, gruppi privati nel settore estrattivo); in società di indagini geologiche e grandi lavori di costruzione ed estrattivi in Italia e all'estero; in laboratori di analisi e ricerca pubblici e privati, italiani o esteri.
Questa laurea magistrale, consentendo a studentesse e studenti di potersi specializzare in uno dei tanti aspetti interdisciplinari che caratterizzano le scienze della terra, costituisce anche la tappa obbligata per la formazione, attraverso il successivo dottorato di ricerca, del futuro corpo docente e ricercatore universitario, oltre che del personale degli enti di ricerca di alta qualificazione scientifica sia italiani che esteri.

News

Incontrare e conoscere Unipd alle fiere

In programma, fino alla fine dell'anno, le fiere di Verona (Job&Orienta), Milano (OrientaLombardia) e Bari (Salone dello studente)

Leggi

La Scienza al Cinema, una iniziativa per le scuole

9 film per 9 ambiti scientifici: un cineforum gratuito dedicato alle scuole

Leggi

Percorso My Opportunities per ragazze e ragazzi delle superiori

Da gennaio 2020, un percorso di orientamento in sei incontri gratuiti, su iscrizione

Leggi