Corso di laurea magistrale in

Scienze delle religioni (interateneo)

Classe: LM-64 - Scienze delle religioni

Classe LM-64 - Scienze delle religioni
Durata 2 anni
Sede Padova
Lingua Italiano
Avviso di ammissione Download
Contributi e borse
Presidente del corso ANTONIO RIGOPOULOS
Accesso Accesso libero con requisiti

Corso interateneo con Università "Ca' Foscari" di Venezia

Il corso in breve

Caratteristiche e finalità
La laurea magistrale interateneo in Scienze delle religioni nasce da una duplice esigenza: formare figure specializzate nello studio delle tradizioni religiose dotate di una solida conoscenza delle fonti letterarie, delle lingue, delle vicende storiche e delle culture nelle quali queste tradizioni si sono espresse e si esprimono; mettere in condizione chi studia di applicare le loro conoscenze e di utilizzare i metodi della comparazione tra i fenomeni religiosi, per affrontare con rigore critico e competenza il complesso contesto interculturale delle società contemporanee. Il corso si propone, innanzi tutto, di fornire una varietà di strumenti metodologici con cui analizzare l'esperienza religiosa.
È innovativo, perché abbina la conoscenza approfondita dello sviluppo storico e culturale delle grandi religioni con l'apprendimento delle specifiche conoscenze linguistiche e filologiche indispensabili per accedere direttamente a fonti e testimoni. Conseguentemente, esso si articola in due distinti momenti. Formazione di base comune: a questo primo livello vengono proposte le conoscenze fondamentali di storia, fenomenologia e sociologia delle religioni o relative a discipline etno-antropologiche e filosofiche. Un ulteriore contributo alla formazione di base è dato da attività seminariali che introducono studentesse e studenti alla pratica di una comparazione intelligente delle diverse tradizioni religiose attraverso lo studio di grandi tematiche comuni, condotto sotto la guida figure specialiste tra loro coordinate.
Formazione specialistica: in questo secondo momento si forniscono e si integrano conoscenze finalizzate all'approfondimento di una pluralità di tradizioni religiose storicamente affini, studiate attraverso le loro fonti e nei nessi che le collegano al più ampio contesto socio-culturale in cui sono maturate. Lo studio critico delle fonti e un'autonoma e avveduta comprensione dell'evento religioso richiedono la lettura diretta dei testi e dunque conoscenze filologico-linguistiche non superficiali.

Ambiti occupazionali
Chi si laurea potrà svolgere attività come operatore e operatrice sociale ma anche come figure esperte nei vari settori delle relazioni e comunicazioni inter-religiose e dei contesti sociali pluriconfessionali, presso strutture pubbliche e private. Potrà, inoltre, esercitare funzioni di responsabilità in centri di studi o di ricerca, italiani o internazionali, sul fenomeno religioso; nell'editoria religiosa o presso case editrici che mostrino interessi nell'ambito religioso; negli istituti di scienze religiose. Potrà stipulare, con le scuole pubbliche e private di ogni ordine e grado, contratti per lo svolgimento di attività d'informazione e illustrazione delle diverse tradizioni culturali e religiose a integrazione del normale curriculum scolastico destinate a insegnanti, alunne e alunni o genitori.

News

Incontrare e conoscere Unipd alle fiere

In programma, fino alla fine dell'anno, le fiere di Verona (Job&Orienta), Milano (OrientaLombardia) e Bari (Salone dello studente)

Leggi

La Scienza al Cinema, una iniziativa per le scuole

9 film per 9 ambiti scientifici: un cineforum gratuito dedicato alle scuole

Leggi

Percorso My Opportunities per ragazze e ragazzi delle superiori

Da gennaio 2020, un percorso di orientamento in sei incontri gratuiti, su iscrizione

Leggi