Corso di laurea magistrale in

Psicologia cognitiva applicata

Classe: LM-51 - Psicologia

Classe LM-51 - Psicologia
Durata 2 anni
Sede Padova
Lingua Italiano
Avviso di ammissione Download
Contributi e borse
Presidente del corso BARBARA CARRETTI
Accesso Programmato (116)
Strutture di riferimento Dipartimento di psicologia generale - dpg, Scuola di psicologia

Il corso in breve

Caratteristiche e finalità
Il corso di Psicologia cognitiva applicata si sviluppa su due versanti paralleli.
Da un lato approfondisce i temi classici della psicologia cognitiva focalizzandosi sia sugli aspetti legati a quella che viene chiamata 'cognizione fredda' (quali memoria, apprendimento, pensiero, ragionamento, linguaggio, attenzione, ecc,) sia alla sua estensione alla 'cognizione calda', vale a dire il rapporto fra processi cognitivi ed emozioni, motivazione, decisione, comunicazione.
Dall'altro, il percorso di studi offre approfondimenti sulle applicazioni di queste conoscenze ai contesti della vita quotidiana. Il Corso di laurea offre ad esempio una riflessione sulle modalità secondo cui le conoscenze della psicologia cognitiva possono supportare la progettazione di strumenti di valutazione, intervento e potenziamento cognitivo nell'arco della vita, ovvero, nelle bambine e bambini, giovani e persone anziane. Il versante delle applicazioni della psicologia cognitiva viene inoltre affrontato attraverso l'analisi dei meccanismi cognitivi coinvolti in professionalità non psicologiche (per es. economico, giuridico, artistico, architettonico, sportivo). È il caso dell'applicazione giuridica e della presa di decisione (ad esempio di tipo economico) dove i concetti della psicologia cognitiva trovano applicazione, oppure della musica e dell'uso della musica (e dei training musicali) come modulatori della prestazione cognitiva.
In sintesi, la formazione ricevuta rende studentesse e studenti pronti ad affrontare le richieste di base che il mondo della scuola, della clinica e del lavoro possono fare alla figura dello psicologo/a cognitivo. Il percorso di studi offre, inoltre, gli strumenti metodologici e conoscitivi per seguire eventuali percorsi formativi post-lauream.

Ambiti occupazionali
Gli sbocchi occupazionali riguardano tutti gli ambiti in cui è utile la figura di psicologo/a con una solida preparazione in psicologia cognitiva; quindi, da un lato, in settori in cui questa figura esperta può avere un ruolo centrale, come ad esempio nell'ergonomia, nella psicologia dell'apprendimento, nella psicologia della salute, nella psicologia ambientale e nella psicologia dell'invecchiamento e, dall'altro, in ambiti professionali in cui è stato ampiamente documentato l'apporto della psicologia cognitiva, come, ad esempio, l'ambito della legge (con il contributo della psicologia giuridica), dell'economia (con il contributo della psicologia delle decisioni), dello studio dell'ambiente e dello spazio (con il contributo della psicologia ambientale) e delle arti e della letteratura.

News

Incontrare e conoscere Unipd alle fiere

In programma, fino alla fine dell'anno, le fiere di Verona (Job&Orienta), Milano (OrientaLombardia) e Bari (Salone dello studente)

Leggi

La Scienza al Cinema, una iniziativa per le scuole

9 film per 9 ambiti scientifici: un cineforum gratuito dedicato alle scuole

Leggi

Percorso My Opportunities per ragazze e ragazzi delle superiori

Da gennaio 2020, un percorso di orientamento in sei incontri gratuiti, su iscrizione

Leggi