Corso di laurea magistrale in

Neuroscienze e riabilitazione neuropsicologica

Classe: LM-51 - Psicologia

Classe LM-51 - Psicologia
Durata 2 anni
Sede Padova
Lingua Italiano
Avviso di ammissione Download
Contributi e borse
Presidente del corso CHIARA BEGLIOMINI
Accesso Programmato (116)
Strutture di riferimento Dipartimento di psicologia generale - dpg, Scuola di psicologia

Il corso in breve

Caratteristiche e finalità
La laurea magistrale in Neuroscienze e riabilitazione neuropsicologica si caratterizza per una forte interconnessione tra la ricerca di base e quella applicata, specialmente in ambito clinico. Il percorso formativo prevede l'applicazione diretta delle più recenti e avanzate scoperte delle neuroscienze cognitive e affettive nell'ambito delle nuove metodiche di prevenzione, valutazione diagnostica e riabilitazione neuropsicologica dei disturbi cognitivi che possono insorgere nell'arco di vita (sviluppo, età adulta, invecchiamento normale e patologico).
In particolare, chi studia acquisirà solide conoscenze nei seguenti ambiti: principali modelli teorici dei processi cognitivi (ad esempio attenzione, memoria, pensiero e ragionamento) e affettivi (emozioni, funzioni sociali e comunicative) e loro basi neurobiologiche; principali deficit del comportamento e delle funzioni cognitive/affettive conseguenti a patologie dello sviluppo (ad esempio malattie genetiche, disturbi specifici dell'apprendimento, dislessia evolutiva), degenerative (demenze, malattia di Parkinson), o acquisite (traumi cranici, ictus, altre lesioni cerebrali); basi neurobiologiche della plasticità cerebrale che sottende il recupero funzionale spontaneo e il recupero indotto dai trattamenti riabilitativi; teorie e tecniche di valutazione e riabilitazione neuropsicologica.

Ambiti occupazionali
La laurea magistrale in Neuroscienze e riabilitazione neuropsicologica forma figure professionali in grado di: valutare le funzioni e i disturbi cognitivi nell'arco di vita attraverso tecniche e strumenti di indagine multidimensionale scientificamente validati; predisporre opportuni interventi, basati su validi modelli scientifici di riferimento, di prevenzione, riabilitazione e trattamento di deficit cognitivi a eziologia congenita o acquisita.
Previo superamento dell'Esame di Stato e iscrizione all'Albo professionale dell'Ordine degli psicologi, chi si laurea potrà svolgere il ruolo professionale e le funzioni di psicologo (con possibilità di svolgere attività psicoterapeutica dopo ulteriori studi in Scuole di specializzazione abilitanti all'esercizio della psicoterapia). Con competenze proprie della professionalità neuropsicologica, potrà operare nelle strutture socio-sanitarie e assistenziali pubbliche (compatibilmente con le norme vigenti per l'accesso al ruolo di psicologo nel Sistema Sanitario Nazionale) e private, deputate in particolare alla prevenzione, diagnosi e trattamento riabilitativo dei disturbi cognitivi nell'arco di vita.

News

Incontrare e conoscere Unipd alle fiere

In programma, fino alla fine dell'anno, le fiere di Verona (Job&Orienta), Milano (OrientaLombardia) e Bari (Salone dello studente)

Leggi

La Scienza al Cinema, una iniziativa per le scuole

9 film per 9 ambiti scientifici: un cineforum gratuito dedicato alle scuole

Leggi

Percorso My Opportunities per ragazze e ragazzi delle superiori

Da gennaio 2020, un percorso di orientamento in sei incontri gratuiti, su iscrizione

Leggi