Servizio momentaneamente sospeso per manutenzione.

Rubrica

Personale Strutture

Qualifica

Professori Associati

Indirizzo

VIALE G. COLOMBO, 3 - PADOVA

Telefono

0498276343

Sito web: http://www.bio.unipd.it/iicg/
Cv pdf: https://syllabus.didattica.unipd.it/docente/CDBF98B84CCA267639F9B7A3E9A363C9/cv.pdf

Dr. Luigi Leanza
RTDb in Biochimica.

Formazione:
2009: PhD in Bioscienze, Università di Padova.
2005: Laurea Specialistica in Biologia Molecolare, Università di Padova.
2003: Laurea Triennale in Biologia Molecolare, Università di Padova

Esperienze di ricerca:
2016-oggi: RTDb, Dip. Biologia, Università di Padova.
2013-16: Senior Post Doc, Dip. Biologia, Università di Padova.
2009-12: Junior Post Doc, Dip. Biologia, Università di Padova.
2006-09: Dottorando, Dip. Biologia, Università di Padova.

Ricerca all’estero:
2014: EMBO Short Term Fellowship, Università di Duisburg-Essen, Germania.
2013: Visiting Scientist, Università di Kiel, Germania.
2004: Stage come studente Erasmus, Karolinska Institute, Svezia.

Finanziamenti:
2013-2015: Young Scientist Program, Università di Padova.
2017-2018: PRID2016, Università di Padova.
2017: FFABR, MIUR.

Premi:
2016: Grant per la partecipazione all’EBEC, Riva del Garda, Italy.
2014: EMBO short term fellowship.
2013: Migliore presentazione meeting annuale del GIBB.
2011: Travel grant per la conferenza European Cell Death Organization (ECDO).

Brevetti:
2015: Co-autore del brevetto “Psoralen derivatives as selective tumor-killing agents”, n. PD2015A000006, depositato il 15.01.2015.

Pubblicazioni:
Co-autore di 24 pubblicazioni pubblicati su riviste peer-reviewed con impact factor. Primo, ultimo o autore correspondente in 17 articoli. Citazioni totali: 487. H index: 12.

1. Mattarei A, et al. (2018) Front. Oncol., 8: 122.
2. Checchetto V, et al. (2018) BBRC, pii:S0006-291X(17)31226-3.
3. Brini M, et al. (2017) Antioxid. Redox Signal., in press.
4. Peruzzo R, et al. (2017) Front. in Oncol., 7: 239.
5. Venturini E, et al. (2017) Neurosignals, 25(1):26-38.
6. Leanza L, et al. (2017) Cancer Cell, 31: 516-31.
7. Zaccagnino A, et al. (2017) Oncotarget, 8(24):38276-93.
8. Peruzzo R, et al. (2016) Eur. Biophys. J., 45: 685-707.
9. Checchetto V, et al. (2016) BBA Bioenergetics, 1857: 1258-66.
10. Leanza L, et al. (2016) BBA Mol. Cell Res., 1863 (2016) 1385-1397
11. Managò A, et al. (2015) Cell Death Dis., 6: e1930.
12. Szabò I, et al. (2015) Cell. Physiol. Biochem., 37: 965-78.
13. Leanza L, et al. (2014) Cell Calcium, pii: S0143-4160(14)00143-2.
14. Leanza L, et al. (2014) Oncogene, 33: 5569-81.
15. Leanza L, et al. (2014) Current Pharmaceutical Design, 20: 189-200.
16. Leanza L, et al. (2013) Frontiers in Physiology, 4: 227.
17. Leanza L, et al. (2013) Leukemia, 27: 1782-85.
18. Leanza L, et al. (2012) Current Medicinal Chemistry, 19: 5394-5404.
19. Checchetto V, et al. (2012) Proc. Nat. Acad. Sci. USA, 109: 11043-48.
20. Leanza L, et al. (2012) EMBO Mol. Med., 4: 577-93.
21. Szabò I, et al. (2012) Pflügers Archiv - Eur. J. Phys., 463: 231-46.
22. Szabò I, et al. (2011) Cell Death Differ., 18: 427-38.
23. Leanza L, et al. (2010) Exp. Cell Res., 316: 3443-53.
24. Leanza L, et al. (2008) J. Biol. Chem., 283: 16437-45.

Conferenze nazionali e internazionali:
Ho partecipato a 31 congressi nazionali e internazionali e in 17 sono stato selezionato per fare presentare i miei risultati.

Attività editoriale:
Guest editor dello special issue (2019) su Frontier in Bioscience. Ad hoc reviewer per diverse riviste internazionali.

Avvisi

Orari di ricevimento

  • Il Lunedi' dalle 10:00 alle 11:00
    presso Complesso Vallisneri - Viale G. Colombo, 3 - 6° PIANO NORD stanza 53

Pubblicazioni

Una lista completa e aggiornata delle pubblicazioni può essere scaricata dal sito https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/?term=leanza+l.

Area di ricerca

L'ambito di ricerca principale del nostro laboratorio riguarda lo studio di canali ionici intracellulari come nuovi target tumorali. Infatti, diversi report hanno messo in luce la diversa espressione di tali canali ionici in tessuti tumorali rispetto a quelli sani, suggerendo la possibilità che questi ultimi siano il bersaglio finale per l'eliminazione delle cellule tumorali. In questo contesto, abbiamo recentemente dimostrato che il targeting farmacologico di un canale del potassio mitocondri, il mitoKv1.3, può favorire l'eliminazione selettiva delle cellule tumorali sia in esperimento in vitro, usando diverse linee cellulari tumorali, sia ex-vivo, mediante l'uso di linee primarie ottenute da pazienti, che in vivo, sulla base di dati ottenuti su modelli murini per il melanoma e per l'adenocarcinoma del dotto pancreatico (Leanza et al., Cancer Cell 2017). Questa ricerca è possibile anche grazie a diverse collaborazioni esistenti con altri gruppi sia a Padova che nel resto del mondo.

Tesi proposte

Gli argomenti di tesi riguardano lo studio dei canali ionici mitocondriali e del loro ruolo nella tumorigenesi. Le tecniche che si possono apprendere in laboratorio riguardano la biologia cellulare, molecolare, la biochimica, oltre ad esperimenti in vivo su modelli di Zebrafish e di topo.