Servizio momentaneamente sospeso per manutenzione.

Rubrica

Personale Strutture

Qualifica

Ricercatori Legge 240/10 - t.det.

Indirizzo

Piazzetta G. Folena, 1 - Palazzo Maldura - Padova

Telefono

0498279747

Laurea a Padova nel 2004 (rel. P.V. Mengaldo); Dottorato in co-tutela tra Verona e Parigi (2008, dir. A.M. Babbi e J.-Ch. Vegliante). Poi, diverse borse post-doc a Verona, Padova, Poitiers e Trento. Visiting Scholar e poi Visiting Professor a Belgrado (2012 e 2015). Abilitazione Scientifica Nazionale (II Fascia) per il Settore Concorsuale 10/F3–Linguistica e Filologia italiana.

Insegnamenti a Verona, Padova e Belgrado.

Tra il 2008 e il 2011 partecipazione al progetto dell'Agence Nationale de la Recherce francese: TRANSMEDIE. Translations médiévales. Cinq siècles de traductions en français (XIe-XVe s.), dir. C. Galderisi (Université de Poiters-CESCM); fa parte del Comitato di redazione delle riviste: Stilistica e metrica italiana, Skenè. Journal of Theatre and Drama Studies e Medioevi. Rivista di letterature e culture medievali.

Principal Investigator del progetto SIR 2014 RBSI14URLE: Translation and Lyrical Tradition between Italy and France (19th-21st Century), finanziato dal MIUR.

Avvisi

1. Si comunica che in ottemperanza alle indicazioni dell'Ateneo relative all'emergenza sanitaria in corso, il ricevimento studenti dovrà essere svolto esclusivamente in modalità telematica (link Zoom: https://unipd.zoom.us/j/384625990). Il ricevimento non si terrà più il mercoledì dalle 14.30 alle 15.30 ma per appuntamento, che andrà richiesto al docente via mail.

2. Il docente si è trasferito nel suo nuovo studio al piano terra dell'edificio C (stanza 116) della nuova sede presso il Complesso Universitario "Beato Pellegrino" (Via E. Vendramini, 13).

Orari di ricevimento

  • Il Mercoledi' dalle 14:30 alle 15:30
    presso Complesso Universitario "Beato Pellegrino", Edificio C, Piano terra

Pubblicazioni

LISTA DELLE PUBBLICAZIONI PIÙ RECENTI (per la lista completa vd. file allegato)

– [2017] Alla ricerca di uno specchio perfetto. Aspetti di Mario Luzi traduttore dal francese, «Italica Belgradensia», 1, 2017, pp. 7-21.

– [2017] Les traductions des Fleurs du mal en Italie au XXe siècle, «L’Année Baudelaire», 21, 2017, pp. 11-24.

– [2017] André Pézard sous la pluie de feu de la critique italienne, in André Pézard, autobiographe, italianiste, romaniste et médiéviste (1893-1984). Pour un profil intellectuel, sous la dir. de M. Gally et E. Marguin-Hamon, Paris, Classiques Garnier, 2017, pp. 129-35.

– [2017] Tacite, Paolo Sarpi et le style de l'historiographie, in Tacite et le tacitisme en Europe à l’époque moderne, textes réunis et présentés par A. Merle et A. Oïffer-Bomsel, Paris, Champion, pp. 209-22.

– [2016] Contro la Tragedia. Il Rutzvanscad il giovine di Zaccaria Valaresso, «InVerbis», VI, 1, pp. 99-114.

– [2016] Dialogo e (forse) rispecchiamento. Sul d’Annunzio di Alberto Arbasino, in Amb. Dialoghi e scritti per Anna Maria Babbi, a cura di G. Borriero et al., Verona, Fiorini, pp. 731-42.

– [2016] Sei canzuni siciliane di Prigionia, in Le occasioni del testo. Venti letture per Pier Vincenzo Mengaldo, a cura di A. Afribo, S. Bozzola e A. Soldani, Padova, Cleup, pp. 103-22.

– [2015] Stile e metro della Merope di Scipione Maffei, in «Mai non mi diero i Dei senza un egual disastro una ventura». La Merope di Scipione Maffei nel terzo centenario (1713-2013), a cura di E. Zucchi, Milano-Udine, Mimesis, pp. 199-213.

– [2014] Teatro in versi: commedia e tragedia, in Storia dell’italiano scritto. I. Poesia, a cura di G. Antonelli, M. Motolese e L. Tomasin, Roma, Carocci, pp. 323-51.

– [2014] Sui sonetti di Luciano Erba, «Stilistica e metrica italiana», 14, pp. 192-200.

– [2013] Un piccolo giallo editoriale. Un piccolo caso d’archivio. Fernanda Pivano traduttrice dal francese, in Fernanda Pivano e le traduzioni dall’anglo-americano, Atti del 38° Convegno sui problemi della traduzione letteraria e scientifica, in Premio «Città di Monselice» per la traduzione letteraria e scientifica, 38-39-40, a cura di G. Peron, Monselice-Padova, Città di Monselice-Il Poligraf

– [2013] Vulnerabili invulnerabilità. Achille nell’Ovide moralisé in versi (e in prosa), in Da Ovidio a Ovidio? L’Ovide moralisé in prosa, a cura di A.M. Babbi, Verona, Fiorini.

Area di ricerca

• lingua e letteratura italiana del Settecento
• petrarchismo siciliano (XVI-XVII sec.)
• lingua del teatro d’opera e del melodramma
• lingua della storiografia italiana tra Cinque e Seicento (in part. Paolo Sarpi)
• traduzione letteraria (in part. i rapporti tra letteratura italiana e francese, con specifica attenzione agli aspetti stilistici del testo)

Tesi proposte

Gli argomenti delle tesi proposte verteranno prevalentemente sulle Aree di ricerca presentate nella pagina personale del docente; quest'ultimo sarà comunque più che disponibile a valutare eventuali proposte autonome dei laureandi.