Servizio momentaneamente sospeso per manutenzione.

Rubrica

Personale Strutture

Qualifica

Professoressa Associata

Indirizzo

VIA F. MARZOLO, 9 - PADOVA

Telefono

0498275466

La Prof.ssa Sara Spilimbergo è una Professoressa di Ingegneria Chimica presso l'Università di Padova. Dopo aver conseguito la laurea magistrale in Ingegneria Chimica nel 1998 e il dottorato di ricerca in Ingegneria Chimica nel 2003, ha iniziato a lavorare come Ricercatrice di Ingegneria Chimica presso l'Università di Trento dal 2004 al 2014. Dal 2014 Sara Spilimbergo è una Professoressa Associata di Ingegneria Chimica presso l'Università di Padova.

ATTIVITÁ DI RICERCA
La Prof.ssa Spilimbergo focalizza la sua ricerca nel settore alimentare, in particolare sullo studio dei processi con CO2 supercritica come metodo di pastorizzazione a bassa temperatura per alimenti liquidi e solidi. Altri progetti sono finalizzati alla ricerca di una tecnica di essiccazione innovativa per alimenti e matrici biologiche e un nuovo metodo per la produzione di biopolimeri.
La Prof.ssa Spilimbergo ha ricevuto anche finanziamenti ed è stata leader nazionale per molti progetti sia nazionali che europei. Inoltre, collabora come consulente con diverse aziende alimentari e farmaceutiche, ad esempio:
• Trentofrutta S.p.A.
• Sealed Air S.p.A.
• Messer S.p.A.
• Ferrarini S.p.A.
• Effegilab s.r.l.
• Nano s.r.l.


INSEGNAMENTI
L'esperienza didattica della Prof.ssa Spilimbergo si estende in quattro diverse università: Università di Padova, Università di Trento, Università di Verona e Università di Udine e comprende i seguenti corsi:
• Food and Bioprocess Technologies
• Chemical Processes and Plants
• Distillation and fermentation plants
• Unit Operations in Chemical Engineering
• Unit Operations in Biochemical Engineering
• Unit Operations in Wine Industry
• Principle of Unit Operations
• Distillation Plants


RICONOSCIMENTI
Designata da Pfizer Inc. come quality expert review di un progetto riguardante l'utilizzo di CO2 supercritica per la sterilizzazione di un principio attivo farmaceutico da sottoporre all'EMEA (European Medicines Evaluation Agency).
Nominato come membro del Comitato Internazionale nei seguenti congressi:
• 14th European Meeting on Supercritical Fluids, Marseille (France), 18-21 May 2014
• 12th International Symposium on Supercritical Fluids, Antibes (France), 23-25 April 2018
• 21st International Drying Symposium, Valencia (Spain), 11-14 September 2018.

Avvisi

Ulteriori informazioni sull’attività di ricerca della Professoressa Spilimbergo si possono trovare nel sito di Superunit: http://www.superunit.it/

Orari di ricevimento

  • La docente è disponibile qualsiasi giorno della settimana previo appuntamento concordato via email. - The teacher is available any day of the week by appointment agreed via email.

Pubblicazioni

Per scaricare un elenco delle pubblicazioni della Prof.ssa Spilimbergo utilizzare il link seguente.

Area di ricerca

La mia attività di ricerca è rivolta principalmente allo studio dei processi supercritici della CO2, in particolare:
• Pastorizzazione a bassa temperatura per alimenti liquidi e solidi
• Essiccazione innovativa per alimenti e matrici biologiche
• Nuovo metodo per la produzione di biopolimeri


Tesi proposte

Le tesi proposte in collaborazione con il mio gruppo di ricerca (Superunit) sono di tipo sperimentale e gli argomenti principali sono la pastorizzazione e l'essiccazione a bassa temperatura in pressione.
Il periodo di ricerca può essere definito in base alle esigenze degli studenti.
Il laboratorio ha sede presso il dipartimento di Ingegneria Industriale, Padova.

Di seguito sono elencati alcuni progetti di tesi assegnati di recente:

-Study of an innovative high-pressure carbon dioxide pasteurization treatment of solid matrices.
-Supercritical carbon dioxide drying of tuna fillet: optimization and quality study. (In collaboration with the Universidade Federal do Rio de Janeiro)
-Development and optimization of an innovative high-pressure pasteurization method of pre-packaged food products.
-Microbial inactivation on different food matrices during supercritical CO2 drying.
-Use of ultrasounds technologies to detect foreign bodies in poultry meat. (In collaboration with the Universitat Politecnica de Valencia)