Servizio momentaneamente sospeso per manutenzione.

Rubrica

Personale Strutture

Qualifica

Professoressa Associata

Indirizzo

PIAZZA CAPITANIATO, 7 - PALAZZO LIVIANO - PADOVA

Telefono

0498279554

Zuleika Murat è dal 2021 Professore associato in Storia dell'Arte medievale presso il Dipartimento dei Beni Culturali dell'Università di Padova, dove dirige in qualità di Principal Investigator il progetto ERC StG "SenSArt - The Sensuous Appeal of the Holy. Sensory Agency of Sacred Art and Somatised Spiritual Experiences in Medieval Europe (12th-15th century)” (2021-2026) e il progetto Fare "SIDME - Sensory Impairment and Disability in Medieval Europe: Inclusive Approaches for Studying the Experience of Art" (2022-2027).

Ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Storia e Critica dei beni artistici, musicali e dello spettacolo presso l’ateneo patavino nel 2013; dopo di allora, è stata Post-Doctoral Research Fellow alla University of Warwick (2013-2014), assegnista di ricerca all’Università di Padova (2014-2016), e Principal Investigator di un progetto multidisciplinare biennale anch’esso condotto all’Università di Padova (2018-2020).

I suoi principali interessi di ricerca riguardano la cultura visiva, materiale e devozionale dell’Europa medievale, con specifico riferimento ai secoli XIII-XV in ambito nord-italiano e britannico. In tale contesto, si è dedicata in particolare allo studio del rapporto fra arte e liturgia; questioni di genere; opere e contesti di devozione domestica; arte di corte in ambito padovano e veneziano; aspetti identitari; paradigmi di esperienza dell'arte nei fruitori medievali.

A tali argomenti ha dedicato numerose pubblicazioni, fra cui si segnalano la monografia "Guariento. Pittore di corte, maestro del naturale" (Silvana Editoriale, 2016), i volumi di cui è curatrice "English Alabaster Carvings and Their Cultural Contexts" (Boydell and Brewer, 2019), e "Il Patriarcato di Aquileia. Identità, liturgia e arte, secc. IX-XV" (Viella, in corso di stampa). E' inoltre autrice di numerosi articoli in riviste peer-reviewed nazionali ed internazionali (fra cui "Jacopo di Paolo e il codice del ‘De viris illustribus’ della Universitäts- und Landesbibliothek di Darmstadt (Ms. 101)";"The Tomb of the Beato Pacifico in the Basilica dei Frari: Personal Devotion or Public Propaganda?"; "Leather manufacturing and circulating models in the Middle Ages: from a Byzantine patena in Halberstadt to a Veneto-Cretan Icon in Ljubljana"), e di saggi in volumi miscellanei (compresi "Contextualizing Alabasters in their immersive environment. The ‘ancona d’allabastro di diverse figure’ of the Novalesa Abbey: meaning and function"; "'Rappresentare la ‘Natura Incorrotta’: casse reliquiario e corpi santi a Venezia fra XIII e XV secolo"; "Il Paradiso dei Carraresi. Propaganda politica e magnificenza dinastica nelle pitture di Guariento a Sant’Agostino").

E' membro del Consiglio direttivo del CiRFIM - Centro Interdipartimentale di Ricerca di Filosofia Medievale “Carlo Giacon”, Socia corrispondente della Accademia Galileiana di Scienze, Lettere ed Arti in Padova per la Classe di Scienze Morali, Lettere ed Arti, Socio Ordinario dell’Istituto Pio Paschini per la Storia della Chiesa in Friuli di Udine, e Membro di AcademiaNet – the expert database for outstanding female academics, su nomina e invito della Swiss National Science Foundation (SNSF).

E' titolare degli insegnamenti di "Visual and Material Culture in Medieval Europe" (Cdl Magistrale in Storia dell'Arte) e di "Making Art in Medieval Italy" (Cdl Triennale in Italian Medieval and Renaissance Studies).




Avvisi

Orari di ricevimento

  • presso Studio docente, Dipartimento dei Beni Culturali, sezione di storia dell'arte.
    Fino a nuove disposizioni, giorni e orari di ricevimento vanno concordati preventivamente via mail.

Pubblicazioni

Monografie:
- Z. Murat, P. Vedovetto, Sculture medievali di Aquileia. La collezione del Museo Archeologico Nazionale, Sommacampagna, 2021.
- Z. Murat, Guariento. Pittore di corte, maestro del naturale, Cinisello Balsamo, 2016.

Curatele:
- Z. Murat, P. Vedovetto ed., Il Patriarcato di Aquileia. Identità, liturgia e arte, secc. IX-XV, Roma, 2021.
- Z. Murat ed., English Alabaster Carvings and their Cultural Contexts, Woodbridge, 2019.
- G. Baldissin Molli, C. Guarnieri, Z. Murat ed., Pregare in casa. Oggetti e documenti della pratica religiosa fra Medioevo e Rinascimento, Roma 2018.
- Z. Murat, S. Zonno ed., Medioevo Veneto, Medioevo Europeo. Identità e Alterità, Padova 2014.

Articoli in riviste peer-reviewed:
- Z. Murat, Jacopo di Paolo e il codice del ‘De viris illustribus’ della Universitäts- und Landesbibliothek di Darmstadt (Ms. 101), in “Giornale Italiano di Filologia - Bibliotheca”, 19, 2019, pp. 425-464.
- Z. Murat, Un’aggiunta al catalogo di Guariento: il ‘Cristo passo’ già Seligmann, in “Arte Veneta”, 73, pp. 118-128.
- Z. Murat, Medieval English Alabaster Sculptures: Trade and Diffusion in the Italian Peninsula, in “Hortus Artium Medievalium”, 22, 2016, pp. 399-413.
- Z. Murat, The Tomb of the Beato Pacifico in the Basilica dei Frari: Personal Devotion or Public Propaganda?, in “Hortus Artium Medievalium”, 20, 2014, 2, pp. 874-882.
- Z. Murat, Leather manufacturing and circulating models in the Middle Ages: from a Byzantine patena in Halberstadt to a Veneto-Cretan Icon in Ljubljana, in “Zbornik za Umentnostno Zgodovino”, XLVII, 2011, pp. 75-97.

Saggi in volumi miscellanei:
- Z. Murat, Padova e Aquileia. Per un riesame dei cicli dipinti nella reggia carrarese all’epoca di Francesco Novello, in G. Valenzano ed., Un castello per la signoria carrarese, un castello per la città. Arte di corte in un monumento in trasformazione, Padova 2019, pp. 81-91.
- Z. Murat, Rappresentare la ‘Natura Incorrotta’: casse reliquiario e corpi santi a Venezia fra XIII e XV secolo, in O. Grassi, G. Catapano ed., Rappresentazioni della natura nel Medioevo, Firenze 2019, pp. 221-239.
- Z. Murat, Il Paradiso dei Carraresi. Propaganda politica e magnificenza dinastica nelle pitture di Guariento a Sant’Agostino, in S. Romano, D. Zaru ed., Arte di corte in Italia del Nord. Programmi, modelli, artisti (1330-1402 ca.), Roma 2013, pp. 95-120.

Area di ricerca

- Progetti di ricerca:
1) Principal Investigator, progetto ERC StG "SenSArt - The Sensuous Appeal of the Holy. Sensory Agency of Sacred Art and Somatised Spiritual Experiences in Medieval Europe (12th-15th century)" (2021-2026)

2) Principal Investigator, progetto Fare "SIDME - Sensory Impairment and Disability in Medieval Europe: Inclusive Approaches for Studying the Experience of Art" (2022-2027)


- Ambiti di ricerca:
Arte medievale; studi di genere; spiritualità e pratiche devozionali; cultura materiale e visuale; rapporti fra liturgia e arte; sensi e arte; devozione domestica; disabilità