Servizio momentaneamente sospeso per manutenzione.

Rubrica

Personale Strutture

Qualifica

Professore Associato

Indirizzo

VIA E. VENDRAMINI, 13 - PADOVA

Telefono

Luca Zuliani si è laureato a Padova, ha conseguito il dottorato presso l'Università Statale di Milano ed ha insegnato nelle università di Udine, Padova e Losanna. Dal 2017 è professore associato di Linguistica italiana presso il Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari dell'Università di Padova.

Avvisi

ATTENZIONE: il ricevimento di giovedì 22 marzo è sospeso, perché si sovrappone a una sessione d'esame. In caso di urgenze o di comunicazioni brevi, il docente si trova in aula D del complesso Maldura.

Orari di ricevimento

  • Il Giovedi' dalle 11:00 alle 12:00
    presso Studio 117 al piano terra dell'edificio C della sede DISLL di Via Beato Pellegrino 28 - Via E. Vendramini, 13
    ATTENZIONE: il ricevimento di giovedì 22 marzo è sospeso, perché si sovrappone a una sessione d'esame. In caso di urgenze o di comunicazioni brevi, il docente si trova nell'aula D del complesso Maldura.

Insegnamenti

Area di ricerca

- Metrica italiana.
- Critica stilistica.
- Rapporti fra poesia e musica.
- Filologia d'autore.
- Storia della lingua italiana.

Autori a cui sono interamente dedicati uno o più saggi o volumi: Dante, Petrarca, Gabriello Chiabrera, Giovanni Pascoli, Umberto Saba, Carlo Michelstaedter, Eugenio Montale, Beppe Fenoglio, Giorgio Caproni, Primo Levi, Jacques Brel, Umberto Fiori.

Tesi proposte

TESI TRIENNALI:

È preferibile che sia lo studente a presentare, in occasione del primo ricevimento, alcune proposte di titoli, scelte sulla base delle metodologie e degli argomenti affrontati durante il corso di Stilistica e metrica italiana. L’argomento definitivo verrà poi concordato fra il laureando e il docente.
Il tipo di tesi più comune consiste nell’analisi metrico-stilistica di una raccolta di un poeta italiano (o comunque di una parte definita della sua opera). Sono tuttavia apprezzate anche proposte di altro tipo, se pertinenti.


TESI MAGISTRALI:

Di nuovo, è preferibile che sia lo studente a presentare alcune proposte di titoli, sulla base delle metodologie e degli argomenti affrontati durante il corso di Stilistica e metrica italiana o durante quello di Storia della lingua italiana medievale e rinascimentale. L’argomento definitivo verrà poi concordato fra il laureando e il docente.