Festival dello Sviluppo sostenibile

sostenibiltà

27 settembre - 14 ottobre 2021

Il Festival dello Sviluppo Sostenibile, promosso dall’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) in collaborazione con RUS (Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile), è la più grande iniziativa a livello nazionale per la promozione dei temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale.

Giunto alla sua quinta edizione, il Festival si propone di sensibilizzare e mobilitare cittadini, giovani generazioni, imprese, associazioni e istituzioni sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale, diffondere la cultura della sostenibilità e realizzare un cambiamento culturale e politico che consenta all’Italia di attuare l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e centrare i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs).
Anche quest'anno, l'obiettivo dell’Ateneo è quello di coinvolgere l'intera comunità universitaria in un cartellone di eventi che andrà ad integrarsi con le proposte del Comune di Padova.
Le iniziative proposte sono pensate per coinvolgere il grande pubblico prevalentemente attraverso l’utilizzo di piattaforme online, consentendo così il rispetto delle norme sanitarie prescritte per il contenimento dell’epidemia.

Per informazioni: sostenibilita@unipd.it

Programma

  Dintorni del Festival

Giovedì 23 settembre

18.30 | Centro Universitario Padovano (Sala Grande), via Zabarella
PROST (PROgetto Sviluppo Tapach) - sviluppo sostenibile in Uganda (obiettivo 8)
La regione della Karamoja, nel Nord Est dell’Uganda, è ricca di risorse e perciò è destinazione di una intensa attività di cooperazione internazionale allo sviluppo. Nonostante i milioni investiti nella regione, non c'è nessun progetto all’avvio di iniziative economiche per l’auto sufficienza.
L’obiettivo di questo progetto, descritto in questo evento organizzato da Osteria Volante a.p.s., è l’avvio di un'attività imprenditoriale integrata per lo sviluppo sostenibile del turismo a Mount Moroto, Uganda.

Mercoledì 20 ottobre

10.30 - 13.00 | online e Aula P del complesso Paolotti
Le riforme per la P.A. e le imprese nel Pnrr tra semplificazione, concorrenza e digitalizzazione (Obiettivo 9)
Docenti universitari e professionisti provenienti dal mondo delle pubbliche amministrazioni e delle imprese, si propongono di delineare un quadro delle principali azioni per la Pubblica Amministrazione e per il mercato, promosse dall’Italia nell’ambito del PNRR, al fine di impostare su più moderne basi il rapporto pubblico-privato, puntando soprattutto su infrastrutture strategiche e digitalizzazione dei servizi e dei processi di acquisto. In questo seminario, organizzato dal Dipartimento di Diritto pubblico, internazionale e comunitario e Dipartimento di Ingegneria civile, edile e ambientale, particolare attenzione è riservata alle riforme “abilitanti” e agli interventi settoriali (missions) funzionali a garantire l’attuazione del Piano e in generale a rimuovere gli ostacoli amministrativi, regolatori e procedurali che condizionano le attività economiche e la qualità dei servizi erogati ai cittadini e alle imprese.

  Prima settimana: 27 settembre - 3 ottobre

Programma in definizione

Lunedì 27 settembre

L’itinerario virtuale Musei 2030 – Gli itinerari del CAMbiamento
“Salvare il pianeta non è uno sport da spettatori” (Lester Brown). La condizione ecologica e sociale attuali non ammettono ulteriori procrastinazioni. Il pianeta, l’umanità hanno bisogno che ci impegniamo, oggi, in un cambiamento, adottando uno stile di vita più consono alla complessità della situazione che abbiamo creato. Non è però concepibile nulla senza un’adeguata conoscenza.
Nasce in questo contesto l’impegno di musei e collezioni dell’Università di Padova per lo sviluppo sostenibile: una mostra virtuale alla scoperta degli stimoli di riflessione, che il nostro patrimonio può offrire su temi d’attualità. Una proposta di valutazione critica a partire dai reperti e dalle tante storie, che sanno raccontare. Il nostro percorso verso un autentico CAMbiamento!

Martedì 28 settembre

18.30 | Museo di Storia della Fisica “G. Poleni”, via Loredan, 10
Padova precursore dell’energia pulita? I motori elettrici padovani all’inizio dell’800, con Sofia Talas
È nel 1831 che Salvatore Dal Negro, professore di fisica presso l’Università di Padova, pubblica la descrizione del suo primo motore elettrico, cui seguiranno altri modelli negli anni successivi. Si tratta di alcuni fra i primi motori elettrici mai inventati, e Dal Negro è oggi noto per queste sue invenzioni. I prototipi originali, unici al mondo, sono oggi conservati al Museo Giovanni Poleni dell’Università di Padova e gli esperti del Centro di Ateneo per i Musei descriveranno quale fu all’epoca l’impatto di questi strumenti.

Mercoledì 29 settembre

10.00 - 13 | Online
Ambiente, salute e benessere psicologico: quale relazione? (Obiettivo 3)
L’evento, organizzato dal Dipartimento di Psicologia generale, riflette su come il modello ecologico di interazione tra individuo e ambiente considera il processo di adattamento dell’individuo al suo ambiente come derivante dalla interazione tra la competenza ambientale, data dall’insieme delle risorse sensoriali, motorie e cognitive individuali - e la pressione ambientale, intesa come l’insieme delle caratteristiche ambientali che influiscono sul processo di adattamento dell’individuo al suo ambiente.

Giovedì 30 settembre

10 - 18 | Online e in presenza – Aula Magna, via Vescovado 30
Convegno – Storia ambientale in Italia: stato dell’arte e prospettive future (Obiettivo 11)
La storia ambientale in Italia ha ormai una tradizione pluridecennale. Eppure, come viene sottolineato all’interno del convegno organizzato dal Dipartimento di Scienze storiche, geografiche e dell'antichità, il suo statuto non può dirsi ancora chiaramente definito. Per un verso, infatti, le trasformazioni ambientali sono più facilmente riconoscibili sui tempi lunghi; per un altro il loro studio chiama in causa competenze molto diversificate, oltre a quelle tradizionalmente collegabili alla pratica dello storico strictu sensu, come ad esempio quelle derivanti dalle cosiddette "scienze dure".

15.00-17.00| Cortile del Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione, via Venezia 8
Quanto rumore, non riesco a concentrarmi! - L’importanza del comfort acustico negli edifici scolastici (Obiettivo 4)
Spesso le classi sono ambienti rumorosi. I bambini non sono davvero consapevoli di quanto il rumore può incidere sulle loro capacità di concentrazione e di apprendimento. In questo evento, organizzato dal Dipartimento di Psicologia dello sviluppo e della socializzazione, vengono proposti giochi presentati mediante app, in condizioni di quiete o presentando in cuffia il rumore tipico delle classi. L'evento è rivolto a bambini dai 7 ai 12 anni e alle loro famiglie e sarà aperto a un massimo di 15 bambini.

17 | Online e in presenza - Caffè Pedrocchi
Habilitas ex Machina: le prospettive delle tecnologie abilitanti
Cerimonia di consegna del Premio "Luca Ometto" nel corso della quale viene premiato l’autore o autrice del miglior progetto o elaborato di tesi sperimentale relativo al tema delle tecnologie abilitanti e l'innovazione, con potenziali
ricadute in tutti i settori economici e sociali dell'attività umana, per lo sviluppo sostenibile delle città e per elevare il livello di comfort e benessere del cittadino.  
A seguire, un dibattito e confronto sui temi dell'innovazione e delle tecnologie che offrono soluzioni concrete e di inclusione per la collettività, con la partecipazione anche di Francesco Bettella, campione paralimpico e ricercatore del nostro Ateneo.

17.00-17.30 | Online
La sfida del riciclo nel settore fotovoltaico (Obiettivo 12)
Tema sempre più attuale e strategico è il riciclo dei pannelli fotovoltaici a fine vita. L'evento, organizzato dal  Dipartimento di Ingegneria industriale, consiste nell’esposizione delle problematiche collegate al recupero dei materiali presenti nei pannelli fotovoltaici, che saranno mostrati al pubblico dopo essere stati disassemblati.

18.00 | Online dal Museo Didattico di Medicina Veterinaria
La vita sott’acqua e la pesca sostenibile: una convivenza possibile? con Guido Pietroluongo
Il dibattito politico, sociale e civile è sempre più in contrasto su uno dei temi, che caratterizza la storia del Mare Nostrum: la pesca. Sfruttamento eccessivo delle risorse, catture indiscriminate, utilizzo di pratiche illegali, gestione delle attività, rischi per le specie vulnerabili, sono solo alcuni dei temi al centro di questo dibattito organizzato dal Centro di Ateneo per i Musei. 

Venerdì 1 ottobre

9.00-10.00 (primo turno), 10.30-11.30 (secondo turno) | Museo Didattico di Medicina Veterinaria, viale dell’Università, 16 – Legnaro
Ricostruiamo insieme un delfino
L’emozione di ricostruire lo scheletro di un delfino comparandolo a quello di un uomo per scoprire gli adattamenti, cui sono andati incontro i cetacei al fine di vivere al meglio nell’ambiente acqua. In questo laboratorio, organizzato dal Centro di Ateneo per i Musei, si descrivono anche le minacce alle quali sono esposte queste specie a causa delle attività antropiche, e i comportamenti da adottare per ridurre al minimo l’impatto ambientale umano.
L'evento è rivolto a ragazze e ragazzi della scuola secondaria di primo grado con le loro famiglie per un massimo di 15 partecipanti per turno

10 - 13 | Online e in presenza – Aula Magna, via Vescovado 30
Convegno – Storia ambientale in Italia: stato dell’arte e prospettive future (Obiettivo 11)
La storia ambientale in Italia ha ormai una tradizione pluridecennale. Eppure, come verrà sottolineato all’interno del convegno organizzato dal Dipartimento di Scienze storiche, geografiche e dell'antichità, il suo statuto non può dirsi ancora chiaramente definito. Per un verso, infatti, le trasformazioni ambientali sono più facilmente riconoscibili sui tempi lunghi; per un altro il loro studio chiama in causa competenze molto diversificate, oltre a quelle tradizionalmente collegabili alla pratica dello storico strictu sensu, come ad esempio quelle derivanti dalle cosiddette "scienze dure".

15.00-17.30 | Online
Politiche per la transizione energetica ed effetti redistributivi (Obiettivo 7)
La riduzione delle emissioni e le altre misure di contrasto al cambiamento climatico richiedono la mobilitazione di risorse ingenti (secondo IRENA 4.400 miliardi di dollari l'anno tra oggi e il 2050 per raggiungere la neutralità climatica). Come viene sottolineato all’interno di questo seminario organizzato dal Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali "Marco Fanno", ciò non potrà non avere un effetto sulla spesa delle famiglie: queste ultime vedranno aumentare significativamente il costo delle bollette energetiche, con un probabile aumento del numero di famiglie in povertà energetica (PE). In questo senso, la transizione energetica deve essere accompagnata da puntuali analisi per orientare le politiche.

16.30-18.00 | Online
Insegnanti di qualità per un insegnamento di successo (Obiettivo 4)
L’obiettivo “istruzione di qualità” dell’Agenda 2030 considera il contesto scuola e la professionalità dell’insegnante centrali per una crescita armoniosa degli studenti e delle studentesse. Ne emerge l’importanza fondamentale di formare insegnanti per favorire il benessere, agevolare l’apprendimento e garantire pari opportunità alle future generazioni. L’Università di Padova, in questo evento organizzato dal Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia applicata e Dipartimento di Psicologia generale, sottolinea il proprio impegno in tal senso con numerose iniziative fra cui la proposta di ben 4 General Courses dedicati a chi intenda concorrere per la professione insegnante nella scuola secondaria.

Domenica 3 ottobre

10.00-18.00 | Festa del Volontariato, Prato della Valle
Agorà – Una repubblica in comune (Obiettivo 10)
Agorà. Una repubblica in comune è un evento articolato in due giornate volto a promuovere una diversa narrazione delle migrazioni e delle interazioni tra comunità native e comunità migranti, in collaborazione con la Commissione di rappresentanza dei cittadini stranieri del comune di Padova e con il progetto DIMMI – diari multimediali migranti dell’archivio diaristico di Pieve Santo Stefano. Organizzato da ImmaginAfrica, viene allestita in Prato della Valle una "Biblioteca vivente" costituita da circa 15 libri viventi.

  Seconda settimana: 4 - 9 ottobre

Programma in definizione

Lunedì 4 ottobre

9.00-20.00 | Evento online e in presenza - Auditorium Centro Culturale San Gaetano
Agorà – Una repubblica in comune (Obiettivo 10)
Agorà. Una repubblica in comune è un evento organizzato da ImmaginAfrica, articolato in due giornate volto a promuovere una diversa narrazione delle migrazioni e delle interazioni tra comunità native e comunità migranti, in collaborazione con la Commissione di rappresentanza dei cittadini stranieri del comune di Padova e con il progetto DIMMI – diari multimediali migranti dell’archivio diaristico di Pieve Santo Stefano. In questa seconda giornata si svolgerà un incontro con alcuni dei vincitori delle sei edizioni del concorso letterario legato al progetto Dimmi, che raccoglie e premia le storie e le memorie delle persone migranti.

16.00 | Online
Biodiversità parola chiave di sostenibilità (Obiettivo 15)
La biodiversità forestale, come sottolineato in questo evento organizzato dal  Dipartimento di Territorio e sistemi agro-forestali, è base fondamentale del patrimonio naturale e la sua conservazione è rilevante per un utilizzo sostenibile delle risorse naturali. La gestione forestale sostenibile ha lo scopo di assicurare, in maniera bilanciata ed equilibrata, un adeguato flusso di prodotti e servizi, inclusa la biodiversità, in grado di soddisfare i bisogni e garantire il benessere della società nel presente e nel futuro. 

Martedì 5 ottobre

9.30-11.00 e 11.30-13.00 | Online dal Museo di Zoologia
Animali da salvare al Museo di Zoologia
Una speciale visita guidata, organizzata dal Centro di Ateneo per i Musei, in compagnia della conservatrice del Museo, che ci accompagnerà a conoscere alcune specie a rischio di estinzione per bracconaggio, distruzione dell'habitat, introduzione di specie aliene, invitandoci a riflettere sull'Obiettivo 15 dello Sviluppo sostenibile: "La vita sulla terra". Iniziativa rivolta alle classi di tutti i cicli scolastici.

10.30-11.30 | Online dal Museo di Scienze Archeologiche e d’Arte
Un pavimento “sostenibile”: il mosaico antico
Sassolini, tessere colorate in pietra, marmo e terracotta e infine pasta di vetro e conchiglie… Sono alcuni dei principali componenti di una produzione molto speciale, il mosaico, presente nelle costruzioni dell’uomo fin dai tempi più antichi e in grado di decorare in modo duraturo grandi superfici. Sotto la guida degli esperti del Centro di Ateneo per i Musei e utilizzando materiali di recupero, i giovani mosaicisti si metteranno all’opera e realizzeranno splendidi e coloratissimi mosaici! Iniziativa rivolta alle scuole primarie.

Mercoledì 6 ottobre

11.00-12.00 | Online e in presenza a scuola
Domi mansit, lanam fecit: stereotipi di genere nei cicli pittorici dell’Ateneo di Padova
L’attività, organizzata dal Centro di Ateneo per i Musei, attraverso l’analisi iconografica di alcuni cicli pittorici dell’Ateneo, ha lo scopo di condurre una riflessione sui modelli femminili proposti, nei secoli, dagli artisti e dai committenti che impressero la loro firma sugli edifici ora facenti parte del patrimonio universitario. Dagli stereotipi biblici e di storia antica presenti a Palazzo Cavalli si aprirà un percorso che arriverà ad indagare, al Liviano e a Palazzo Bo, le contraddizioni del Ventennio fascista, per concludere con un affondo sui modelli proposti dai giorni nostri. Iniziativa rivolta alle scuole secondarie di secondo grado.

16.30-18.00 | Auditorium del Centro culturale San Gaetano, via Altinate, 71
Un ospedale a misura di bambino (Obiettivo 3)
Organizzato dal Dipartimento di Salute della Donna e del Bambino, il seminario ha come tema la Carta dei diritti del bambino in ospedale. Nulla può garantire di più la sostenibilità del nostro futuro di quanto sia l'operare per promuovere la salute delle bambine e dei bambini.

Giovedì 7 ottobre

10.30-11.30 | Online dal Museo di Scienze Archeologiche e d’Arte
Un pavimento “sostenibile”: il mosaico antico
Sassolini, tessere colorate in pietra, marmo e terracotta e infine pasta di vetro e conchiglie… Sono alcuni dei principali componenti di una produzione molto speciale, il mosaico, presente nelle costruzioni dell’uomo fin dai tempi più antichi e in grado di decorare in modo duraturo grandi superfici. Sotto la guida degli esperti del Centro di Ateneo per i Musei e utilizzando materiali di recupero, i giovani mosaicisti si metteranno all’opera e realizzeranno splendidi e coloratissimi mosaici! Iniziativa rivolta alle scuole primarie.

11.00-12.00 | Online e in presenza a scuola
Domi mansit, lanam fecit: stereotipi di genere nei cicli pittorici dell’Ateneo di Padova
L’attività, organizzata dal Centro di Ateneo per i Musei, attraverso l’analisi iconografica di alcuni cicli pittorici dell’Ateneo, attraverso l’analisi iconografica di alcuni cicli pittorici dell’Ateneo, ha lo scopo di condurre una riflessione sui modelli femminili proposti, nei secoli, dagli artisti e dai committenti che impressero la loro firma sugli edifici ora facenti parte del patrimonio universitario. Dagli stereotipi biblici e di storia antica presenti a Palazzo Cavalli si aprirà un percorso che arriverà ad indagare, al Liviano e a Palazzo Bo, le contraddizioni del Ventennio fascista, per concludere con un affondo sui modelli proposti dai giorni nostri. Iniziativa rivolta alle scuole secondarie di secondo grado.

11.00-13.30 | Caffè Pedrocchi, Sala Rossini, via 8 febbraio 1848, 15
Inaugurazione CEWMS - Centro Studi sull’economia circolare (Circular Economy of Waste, Materials and Sustainability) (Obiettivo 12)
Avvantaggiandosi della natura multidisciplinare e generalista dell’Università di Padova, della presenza di consolidate esperienze e competenze nel settore dell’Economia Circolare, e con l’obiettivo di dare un concreto contributo alla nuova fase dello sviluppo economico del Veneto, è stato istituito il CEWMS - centro studi sull’economia circolare, presentato in questo evento organizzato da Università degli Studi di Padova in collaborazione con Associazione degli amici dell'Università degli Studi di Padova e Associazione Alumni dell'Università degli Studi di Padova. Appoggiato al dipartimento ICEA, attraverso la partecipazione di oltre 40 docenti e ricercatori di diversi dipartimenti, si propone di diventare un punto di riferimento e di discussione sui temi legati all’economia circolare e alla sostenibilità, elemento imprescindibile per una corretta applicazione del nuovo modello economico.

15.00-17.30 | Online e in presenza, Archivio Antico, Palazzo Bo, via 8 febbraio 1848, 2
L’impresa sostenibile: oltre la logica del profitto (Obiettivo 9)
Il convegno punta ad approfondire le modalità secondo le quali il mondo imprenditoriale si sta adattando alle nuove sfide globali relative alla sostenibilità, evidenziando in particolar modo quali siano le implicazioni sul piano giuridico ed economico di una simile transizione verso modelli di sviluppo maggiormente rispettosi dell'ambiente, del capitale umano oltre che dei basilari principi di correttezza, legalità, equità.
L'incontro è articolato in due distinti panel in cui è previsto un confronto tra i membri del gruppo di ricerca Sustainability Law4B – Magazine, organizzatori dell'evento, e alcuni esponenti di imprese che danno rilievo centrale al tema della sostenibilità.

17 | Aula E di Palazzo Bo
La sfida del clima
Clima e cambiamenti climatici rappresentano oggi un argomento di grande interesse, in ambito non solo scientifico ma anche sociale ed economico. In questo evento organizzato dal Centro di Ateneo per i Musei, si cerca di rispondere ad alcune domande fondamentali per capire l’evoluzione futura: i cambiamenti climatici sono davvero un evento inedito nella storia antica e recente della Terra? Com’era il clima nel passato? È rimasto sempre stabile e uguale a se stesso? I geologi e i paleontologi, attraverso i loro studi, ci aiutano a capire come il clima sia mutato molte volte nel corso del Tempo geologico, e come i cambiamenti climatici siano stati parte integrante dell’evoluzione del nostro pianeta.

18 | Sala Grande del Centro Universitario Padovano (Sala Grande), via Zabarella
Il ruolo della collaborazione intergenerazionale per sistemi educativi adattivi (Obiettivo 12)
Focus sulla parità di genere nelle STEM e sugli effetti positivi dell'integrazione sociale, organizzato da Osteria Volante a.p.s.. Si vede come The Student Engagement Team a.p.s abbia sviluppato un modello di collaborazione con diversi gruppi e uffici con diverse competenze generazionali e di come questo sia stato positivo per l'educazione, in contrasto con il tradizionale insegnamento dall'alto verso il basso.

Venerdì 8 ottobre

8.30-10.00 | Online
Il paesaggio circolare. Economia delle relazioni ed economia circolare per un nuovo ecosistema produttivo (Obiettivo 12)
Il seminario, organizzato dal Dipartimento di Scienze storiche, geografiche e dell'antichità, propone alle studentesse e agli studenti della laurea magistrale in Scienze per il paesaggio, e a quanti vogliano intervenire, alcune questioni di base sull'economia circolare e su come queste possano intercettare le questioni del paesaggio. Locandina

9.00-10.00 (primo turno), 10.30-11.30 (secondo turno) | Museo Didattico di Medicina Veterinaria, viale dell’Università, 16 – Legnaro (PD)
Ricostruiamo insieme un delfino
L’emozione di ricostruire lo scheletro di un delfino comparandolo a quello di un uomo per scoprire gli adattamenti, cui sono andati incontro i cetacei al fine di vivere al meglio nell’ambiente acqua. In questo laboratorio, organizzato dal Centro di Ateneo per i Musei, si descrivono anche le minacce, alle quali sono esposte queste specie a causa delle attività antropiche, e i comportamenti da adottare per ridurre al minimo l’impatto ambientale umano. Iniziativa rivolta alle scuole secondarie di primo grado.

9.30-11.00 e 11.30-13.00 | Online dal Museo di Zoologia
Animali da salvare al Museo di Zoologia
Una speciale visita guidata, organizzata dal Centro di Ateneo per i Musei, che ci accompagna a conoscere alcune specie a rischio di estinzione per bracconaggio, distruzione dell'habitat, introduzione di specie aliene, invitandoci a riflettere sull'Obiettivo 15 dello Sviluppo sostenibile: "La vita sulla terra". Iniziativa rivolta alle classi di tutti i cicli scolastici.

14.00-18.00 | Online e in presenza, Archivio Antico, Palazzo Bo, via 8 febbraio 1848, 2
Cibo, salute e sviluppo sostenibile (Obiettivo 9)
La sfida più rilevante del momento è la necessità di nutrire una popolazione globale in crescita con una dieta sana, definendo anche sistemi alimentari sostenibili per ridurre al minimo i danni al nostro pianeta. In questo seminario viene sottolineato come sia di fondamentale importanza favorire la diffusione di questi modelli di nutrizione tra la popolazione. In questo scenario, la sostenibilità della salute pubblica rappresenta uno dei principali nuovi temi etici della società. L’evento è organizzato dal Dipartimento di Medicina in collaborazione con i dipartimenti  DSB, TESAF, DAFNAE, BCA, MAPS, DII, DPSS.

17 | Online 
Ripensare circolare. La sostenibile leggerezza della cavalletta
Un incontro per affrondire la questione degli insetti commestibili confrontandosi su temi quali il loro valore nutrizionale, lo stato della normativa, la prevenzione dei rischi, lasostenibilità economica ed ecologica del loro allevamento. L'evento è organizzato dalle Associazioni Alumni e Amici dell'Università di Padova.

17.00 | Online
La transizione energetica siamo noi (Obiettivo 7)
Che cos'è la transizione energetica? Che cosa possiamo imparare dalla storia e dai dati del passato per progettare il futuro? Il seminario, organizzato dal Dipartimento di Scienze statistiche, cerca di rispondere a queste domande usando dati, grafici e alcuni (semplici) modelli di previsione. Per delineare un quadro aggiornato di questo tema cruciale e complesso che ci riguarda tutti.

17.00-18.00 | Online dal Museo Didattico di Medicina Veterinaria
I suoni in fondo al mare
La vita in fondo al mare e la comunicazione fra le creature di questa parte di universo. È proprio vero il detto “essere muti come un pesce”? Come è percepito il suono da delfini e balene? Quali suoni ascoltiamo se immergiamo in acqua l’idrofono? A queste ed altre domande rispondono le esperte e gli esperti del Centro di Ateneo per i Musei, in questo fantastico viaggio, durante il quale restiamo con il fiato sospeso e … la testa sott’acqua! Per bambini della scuola primaria, max 20 partecipanti.

  Terza settimana: 11 - 14 ottobre

Programma in definizione

Lunedì 11 ottobre

9.00-11.00 | Online
Lasciare il petrolio nel sottosuolo? Giustizia climatica e percorsi sostenibili per la transizione energetica (Obiettivo 13)
Il gruppo di ricerca "Cambiamenti climatici, territori, diversità" del Dipartimento ICEA (Unipd), ha avviato il primo Centro di eccellenza Jean Monnet sulla Giustizia climatica. L'evento, organizzato dal  Dipartimento di Ingegneria civile e ambientale, si focalizza sulle ricerche, in corso, sia da remoto che sul campo, riguardanti sia gli impatti socio-ambientali connessi all'estrazione petrolifera , sia la definizione di criteri geografici e metodologie per identificare le aree di "Unburnable Carbon", nonché dove le attività di estrazione di idrocarburi risultino essere particolarmente problematiche, in una prospettiva di transizione energetica che sia equa e sostenibile.

11.00-12.00 | Online dal Museo degli Strumenti di Astronomia
La fusione nucleare: dai laboratori stellari a quelli terrestri
L’evoluzione di una stella è scandita dalle reazioni termonucleari che avvengono nel suo interno: in questo momento e per i prossimi 4.5 miliardi di anni, nel nucleo del nostro Sole sta avvenendo la fusione nucleare dell’idrogeno in elio; la fusione proseguirà quindi in un guscio esterno al nucleo; raggiunta l’adeguata temperatura, nel nucleo avrà luogo la fusione dell’elio in carbonio. Gli astronomi sono giunti a queste conclusioni perché per decenni hanno studiato i miliardi di stelle della Via Lattea, le quali si trovano nelle fasi evolutive più disparate. Gli esperti e le esperte del Centro di Ateneo per i Musei spiegano come dalla nostra esperienza sociale possiamo farci un’idea della nostra vita futura, studiando le stelle come il Sole possiamo capirne la sua evoluzione. Iniziativa rivolta alle scuole secondarie di secondo grado.

14.00-16.30 | Online e in presenza, Aula Magna Scuola Edile, via Basilicata, 10
Le nuove sfide per edifici sostenibili nelle città del futuro (Obiettivo 11)
L’urgenza energetica ed ambientale evidenzia l’importanza di “rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili”, come previsto all’interno degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. Ma la transizione verso città più sostenibili, come evidenziato in questo evento organizzato dal Dipartimento di Ingegneria industriale e Dipartimento di Ingegneria civile e ambientale, è possibile grazie soprattutto ad un approccio olistico che abbraccia la transizione energetica, sismica e architettonica delle abitazioni, associando ai progetti di rinnovamento le abitudini dei cittadini e favorendo stili di vita più ecologici e condivisi.

15.30-18.30 | Aula Nievo, Palazzo Bo, via 8 febbraio 1848, 2
Cerimonia per il Premio Emilio D’Alessio (Obiettivo 11)
Il Comune di Padova, in collaborazione con l'Ateneo, premia la vincitrice o il vincitore del Premio di laurea "Emilio d'Alessio" istituito dal Coordinamento Agende 21 Locali Italiane in memoria di uno dei suoi fondatori, l’architetto Emilio D’Alessio. 
Nel corso della cerimonia saranno segnalate anche le migliori tesi di laurea o di dottorato legate a una visione sostenibile e integrata di governo del territorio, con particolare attenzione al ruolo svolto dagli enti locali.

15.30-16.30| Dipartimento di Scienze Chimiche, Via Marzolo 1, Padova
Lo smartphone e gli elementi critici della tavola periodica
La tavola periodica contiene 90 elementi naturali. Almeno 30 di questi si trovano nei nostri smartphone. Con l’aiuto di una tavola periodica ‘vivente’ organizzata dal Dipartimento di Scienze Chimiche, è possibile conoscerli meglio, dedicando particolare attenzione a quelle materie prime il cui approvvigionamento è considerato critico per l’Unione Europea. Nel mondo della telefonia, oggi è più importante che mai riciclare, recuperare e trovare alternative tecnologiche ai materiali attualmente in uso.

18.00 | Online
Proiezione del lungometraggio "Non conosci Papicha" (2019), selezionato per la rassegna Un certain regard del Festival di Cannes 2019, oraganizzata dal Dipartimento di Diritto pubblico, internazionale e comunitario. A seguire, una discussione.

Martedì 12 ottobre

11.00-12.00 | Online e in presenza a scuola
Domi mansit, lanam fecit: stereotipi di genere nei cicli pittorici dell’Ateneo di Padova
L’attività, organizzata dal Centro di Ateneo per i Musei, attraverso l’analisi iconografica di alcuni cicli pittorici dell’Ateneo, ha lo scopo di condurre una riflessione sui modelli femminili proposti, nei secoli, dagli artisti e dai committenti che impressero la loro firma sugli edifici ora facenti parte del patrimonio universitario. Dagli stereotipi biblici e di storia antica presenti a Palazzo Cavalli si apre un percorso che arriva ad indagare, al Liviano e a Palazzo Bo, le contraddizioni del Ventennio fascista, per concludere con un affondo sui modelli proposti dai giorni nostri. Iniziativa rivolta alle scuole secondarie di secondo grado.

11.00-12.00 | presenza a scuola
Minerali e gemme per il nostro benessere: a quale prezzo?
I minerali sono sostanze cristalline che si rinvengono allo stato naturale. Chiunque ha modo di familiarizzare con i minerali, componenti di rocce, montagne, sabbia marina e del terreno dei giardini. Molti dei prodotti che utilizziamo normalmente sono composti da minerali. Fin dalla preistoria i minerali hanno segnato le tappe dell’evoluzione culturale dell’uomo attraverso l’uso dei metalli. In questa conferenza le esperte e gli esperti del Centro di Ateneo per i Musei riflettono su come l’estrazione di minerali per uso industriale e civile, da sempre richiedente l’intervento dell’uomo, ne metta a volte a repentaglio anche la vita. Iniziativa rivolta alle scuole secondarie di secondo grado.

16.30-18 | Online / Aula Nievo di Palazzo Bo
Eradicazione del virus dell’epatite C nella prevenzione dell’evoluzione della malattia epatica e dello sviluppo di epatocarcinoma (Obiettivo 3)
L’OMS, rifacendosi ai punti programmatici dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo sostenibile dell’ONU, ha fissato come obiettivo una riduzione significativa dei decessi legati al virus dell’epatite C (HCV) nel 2030. Come viene evidenziato all’interno di questo seminario organizzato dal Dipartimento di Scienze Chirurgiche Oncologiche e Gastroenterologiche, globalmente HCV è un fattore di rischio fondamentale per lo sviluppo di malattie croniche di fegato ed epatocarcinoma, patologie che sono responsabili annualmente di un numero considerevole di decessi. L’obiettivo a lungo termine, seppur ambizioso, è la completa eradicazione dell’infezione e per ottenerlo è necessario provare e trattare tutti i soggetti positivi.

17.00-18.30 | Online
Transizione ecologica in Italia: le sfide e le opportunità delle politiche multilivello (Obiettivo 13)
L'obiettivo della tavola rotonda, organizzata da Observatory on sustainability, equality and social justice (Oses) - Levi Cases, Università degli Studi di Padova, è riflettere sulle politiche per la transizione ecologica che l'Italia sta mettendo in atto, anche alla luce degli impegni internazionali ed europei, per rispondere alle sfide del cambiamento climatico e del crescente degrado ambientale. Uno dei pilastri portanti di questo pacchetto è costituito dalle politiche di transizione energetica che, oltre a intervenire sul piano della produzione e del consumo dell'energia, dovrebbe includere misure di più ampio respiro, volte a promuovere nuovi modelli di sviluppo, ponendo particolare attenzione alla dimensione sociale, comprensiva di aspetti fondamentali quali diritti, partecipazione ed educazione.

Mercoledì 13 ottobre

12 - 14 | area esterna del ristorante Peac'n'Spice (Via Dondi dall'Orologio, 13)
Vie del cibo. Esperienze di imprenditorialità tra migranti afgani (Obiettivo 8)
Inaugurazione della mostra fotografica incentrata sull'esperienza di Peace 'n' Spice, ristorante etnico nel centro di Padova gestito da rifugiate e rifugiati afgani. Il ristorante propone piatti che ripercorrono le rotte migratorie di chi li prepara, rivisitando tradizione e gusto per creare nuove combinazioni di sapori dedicate ad una clientela locale.

17.00-18.30 | Online
Green Public Procurement ai tempi del PNRR. Il ruolo degli acquisti verdi per promuovere la sostenibilità ambientale e sociale (Obiettivo 12)
Da più parti si sottolinea il ruolo che le amministrazioni pubbliche possono avere nel supportare la transizione verso un’economia più pulita e sostenibile, anche grazie alle proprie attività d’acquisto. Quali opportunità e sfide per il Green Public Procurement ai tempi del PNRR? Durante questa tavola rotonda, organizzata da Observatory on Sustainability, Equality and Social Justice (OSES) - Levi Cases, Università di Padova, si affronta il tema partendo sia dalla prospettiva delle PA che delle aziende, a partire dai dati del rapporto sul monitoraggio civico del CAM realizzato da Legambiente, Università di Padova e Fondazione Ecosistemi, appena pubblicato, e riportando di esperienze significative.

17 | Aula Nievo di Palazzo Bo
Musei e comunità: le strade del CAMbiamento
Etimologicamente posti “al servizio della società”, i musei sono istituzioni culturali capaci di creare esperienze significative per persone di qualsiasi origine e condizione. Piattaforme relazionali, rivestono un ruolo sempre più attivo nelle comunità, proponendosi come un laboratorio di creatività e uno spazio di cambiamento, all’interno del quale sentirsi tutti cittadini. Un incontro aperto alla cittadinanza e soprattutto a tutti gli operatori museali e a docenti, studentesse e studenti di ambito umanistico e museale.

17.00-18.00 | Online dal Museo Didattico di Medicina Veterinaria
I suoni in fondo al mare
La vita in fondo al mare e la comunicazione fra le creature di questa parte di universo. È proprio vero il detto “essere muti come un pesce”? Come è percepito il suono da delfini e balene? Quali suoni ascoltiamo se immergiamo in acqua l’idrofono? A queste ed altre domande rispondono le esperte e gli esperti del Centro di Ateneo per i Musei, in questo fantastico viaggio, durante il quale resteremo con il fiato sospeso e … la testa sott’acqua! Per bambini della scuola primaria, max 20 partecipanti. 

Mercoledì 14 ottobre
15:30-16:45 | Online
Cos'è l'economia circolare? Dal giro del mondo in barca a vela al riciclo: il nostro contributo per un pianeta più sostenibile
Intervengono Gabriella Salviulo - Dipartimento di Geoscienze, Enrico Rubaltelli - Dipartimento di Psicologia dello sviluppo e della socializzazione, Bernardo Cortese - Dipartimento di Diritto pubblico, internazionale e comunitario, Silvia Gross - Dipartimento di Scienze chimiche.
Link zoom: https://unipd.zoom.us/j/96009769790

16.30 – 18.30 | Online e Archivio Antico di Palazzo Bo
Accademia e Sanità verso l'uguaglianza di genere (obiettivo 5)
I numeri del bilancio di genere dell’Università di Padova parlano chiaro: a fronte di una superiorità numerica delle laureate, la rappresentanza femminile si riduce al progredire della carriera, e le docenti di prima fascia sono solo il 24%. L’Università di Padova da anni è impegnata sul tema della parità di genere e con il programma “Gender Equality Plan” rappresenta uno degli esempi più virtuosi sul territorio nazionale. L’obiettivo "parità di genere" è, se possibile, più complicato nel mondo sanitario - come verrà sottolineato in questo seminario organizzato dal Dipartimento di Scienze chirurgiche, oncologiche e gastroenterologiche - dove ad oggi la segregazione orizzontale delle carriere è ancora più marcata.

17.00-18.30 | Evento itinerante (zona Centro-Portello)
Sap – benessere sostenibile (Obiettivo 3)
Il SAP-BSR, Servizio di Assistenza Psicologica – Benessere Senza Rischio, fa parte dei servizi SCUP e si occupa della prevenzione dei comportamenti a rischio per la salute psicofisica e della promozione del benessere tra gli studenti universitari. Quest’anno il SAP BSR ha scelto di riaprire l’anno accademico con un evento itinerante a tema sostenibilità e prevenzione. I temi al centro del mirino del SAP BSR, quindi prevenzione dei comportamenti a rischio, promozione stili di vita salutari e di scelte consapevoli per il benessere, incontrano il tema della sostenibilità in un evento itinerante nella città di Padova.

18.00-19.30 | Online
Nanotecnologie al servizio dell’ambiente: nuove frontiere per il monitoraggio delle acque (Obiettivo 6)
Alcuni giovani ricercatori e ricercatrici del Dipartimento di Scienze Chimiche seduti attorno un tavolo parlano di un tema complesso ma attuale: l’inquinamento delle acque. Un problema globale con importanti ricadute locali che oggi più che mai può essere compreso e mitigato grazie al supporto di materiali innovativi.

Ufficio Public Engagement

Settore Coinvolgimento e sostenibilità
mail: sostenibilita@unipd.it
tel.: 049 827 3594 - 3423