Corso di laurea magistrale in

Psicologia sociale, del lavoro e della comunicazione

Classe: LM-51 - Psicologia

2023 Psychology3
Classe LM-51 - Psicologia
Durata 2 anni
Sede Padova
Lingua Italiano
Contributi e borse
Presidente del corso ADRIANO ZAMPERINI
Accesso Programmato (116)
Strutture di riferimento Dipartimento di filosofia, sociologia, pedagogia e psicologia applicata (fisppa), Scuola di psicologia

Un corso che permette di apprendere i modelli teorici del comportamento individuale e collettivo e la loro applicazione agli ambiti del lavoro e nella comunità. Acquisirai metodi e strumenti per la valutazione, la formazione, l'orientamento, la selezione, l'assessment e l'analisi organizzativa, e conoscenze specifiche relative alle problematiche intragruppo e intergruppi in organizzazioni e comunità. Svilupperai capacità di progettare campagne informative, pubblicitarie e di marketing e di implementare programmi di prevenzione e intervento. Potrai utilizzare le tue conoscenze e competenze come psicologo del lavoro per aiutare le persone in difficoltà (es. in casi di burnout e mobbing) o in altre aree dello sviluppo sociale e organizzativo come la selezione del personale, l’orientamento al lavoro o al cambiamento lavorativo e la promozione di rapporti armoniosi tra gli appartenenti a culture diverse.

  Approfondimento

Caratteristiche e finalità
Il corso di laurea magistrale in Psicologia sociale, del lavoro e della comunicazione abilita all'esercizio della professione di psicologo, ai sensi della legge 8 novembre 2021, n. 163 e successivi decreti attuativi.
Il Corso prende in considerazione la persona, singolarmente e in gruppo, nei contesti di lavoro e sociali - nei suoi aspetti cognitivi, affettivi e comportamentali - per interventi di diagnosi e sviluppo individuale e collettivo, di valutazione e selezione, di formazione, di analisi organizzativa. Tra gli obiettivi formativi: conoscenza dei modelli teorici del comportamento individuale e collettivo e loro applicazione agli ambiti del lavoro e nella comunità più allargata; padronanza di metodi e strumenti per la valutazione, la formazione, l'orientamento, la selezione, l'assessment e l'analisi organizzativa; acquisizione di conoscenze specifiche relative alle problematiche intragruppo e intergruppi, in organizzazioni e comunità, alla psicologia culturale e ai processi psicosociali connessi ai fenomeni migratori; capacità di progettare campagne informative, pubblicitarie e di marketing e di valutarne, tramite la ricerca, l'efficacia; conoscenza dei modelli teorici e delle ricerche empiriche nel campo della psicologia della comunicazione; capacità di progettare e implementare programmi di prevenzione e intervento; conoscenze specialistiche di metodologia della ricerca e competenze specifiche su metodi e strumenti per la misurazione di fenomeni psicologici e psicosociali.
Le competenze professionali della psicologa o dello psicologo formati in questo Corso di laurea si esplicano verso la persona in difficoltà, ad esempio per stress-lavoro correlato, burnout o mobbing, oppure per carente orientamento o mancato adattamento al gruppo sociale o culturale di cui fa parte. Chi consegue il titolo di laurea opera anche nella comunità più allargata per promuovere rapporti armoniosi tra gli appartenenti a culture diverse; in questo ambito usa, in prevalenza, gli strumenti propri della psicologia sociale e della psicologia della comunicazione, anche costruendo e implementando programmi specifici di valutazione, prevenzione, comunicazione e intervento.

Ambiti occupazionali
Il Corso forma figure specialiste nelle scienze psicologiche, nelle scienze sociali, nelle scienze psicologiche e psicoterapeutiche (con possibilità di svolgere la professione psicoterapeutica dopo ulteriori studi in Scuole di specializzazione), psicologhe e psicologi del lavoro e dell'organizzazione. Le aree di attività sono quelle dello sviluppo sociale e organizzativo: realizzazione di interventi di prevenzione, intervento e terapia nei casi di disagio individuale e sociale; valutazione delle prestazioni e del potenziale, con riferimento alla selezione, all'orientamento al ruolo e al cambiamento lavorativo; diagnosi del funzionamento organizzativo; analisi e implementazione di processi di comunicazione e marketing in ambito aziendale e di mercato; progettazione e valutazione di interventi per favorire l'integrazione tra individui appartenenti a gruppi, etnie e culture diverse.

News