Corso di laurea magistrale in

Ingegneria dell'energia elettrica

Classe: LM-28 - Ingegneria elettrica

Classe LM-28 - Ingegneria elettrica
Durata 2 anni
Sede Padova
Lingua Italiano
Avviso di ammissione Download
Contributi e borse
Presidente del corso ROBERTO TURRI
Accesso Accesso libero con requisiti

Il corso in breve

Caratteristiche e finalità
L'ingegneria dell'energia elettrica si occupa di generazione, trasporto, gestione e utilizzazione dell'energia elettrica. La laurea magistrale in Ingegneria dell'energia elettrica offre un ampio spettro di conoscenze e competenze multidisciplinari che comprendono non solo capacità tecniche specifiche ma anche una visione strategica necessaria ad affrontare con successo le sfide tecnologiche e socio-economiche del futuro. L'energia elettrica avrà un ruolo primario, infatti, nello sviluppo economico e sociale, con importanza crescente nelle società industriali, a ragione dell'elevatissima flessibilità e ubiquità di utilizzo. La laurea magistrale in Ingegneria dell'energia elettrica è la naturale prosecuzione della laurea triennale in Ingegneria dell'energia nelle aree culturali specifiche dell'energia elettrica.

Ambiti occupazionali
Le aziende in cui trovano tipicamente occupazione chi consegue il titolo di laurea sono: le università e gli enti di ricerca che operano in ambito elettrico ed energetico a livello nazionale e internazionale; gli enti pubblici e privati per la gestione dei sistemi, delle reti e dei dispositivi di generazione elettrica sia convenzionali che innovativi, a livello locale, regionale, nazionale e internazionale; le industrie manifatturiere produttrici di apparecchiature e sistemi elettrici ed elettromeccanici anche in settori innovativi rivolti alle energie rinnovabili ed ecosostenibili; le industrie manifatturiere non elettriche con forti problematiche e interessi nell'energia elettrica; le società di engineering; gli studi professionali. A breve termine le prospettive di occupazione di chi si è laureato in Ingegneria elettrica e Ingegneria dell'energia elettrica sono elevate.
Secondo i dati AlmaLaurea del 2015, a un anno dal conseguimento del titolo, il tasso di disoccupazione di chi si è laureato nell'ambito dell'ingegneria elettrica a Padova è del 7,3% (in linea con il 7,5% medio italiano), mentre quello di laureate e laureati in Ingegneria a Padova (6,6%) è sensibilmente inferiore al 13,9% medio italiano e scende all'1,3% a tre anni dalla laurea. Va inoltre sottolineato che il 66,7% delle persone inoccupate che non cercava lavoro, lo faceva per motivi di studio e che un ulteriore 16,7% era in attesa di chiamata dal datore di lavoro. Si confermano, invece, delle buone prospettive di carriera verso i livelli dirigenziali, con responsabilità di coordinamento e di indirizzo strategico.

News

Un benvenuto alle matricole con Università Porte Aperte

Il calendario degli incontri: per introdurre al nuovo ciclo di studi i neoiscritti, presentare l'organizzazione della didattica, i servizi e le opportunità

Leggi

La Scienza al Cinema, una iniziativa per le scuole

9 film per 9 ambiti scientifici: un cineforum gratuito dedicato alle scuole

Leggi

Percorso My Opportunities per ragazze e ragazzi delle superiori

Da ottobre, un percorso di orientamento in sei incontri gratuiti, su iscrizione

Leggi