Corso di laurea magistrale in

Scienze forestali e ambientali

Classe: LM-73 - Scienze e tecnologie forestali ed ambientali

Classe LM-73 - Scienze e tecnologie forestali ed ambientali
Durata 2 anni
Sede Legnaro
Lingua Italiano
Avviso di ammissione Download
Contributi e borse
Presidente del corso TOMMASO ANFODILLO
Accesso Accesso libero con requisiti
Strutture di riferimento Dipartimento di territorio e sistemi agro-forestali (tesaf), Scuola di agraria e medicina veterinaria

Il corso in breve

Caratteristiche e finalità
Il Corso di studio fornisce le basi conoscitive più avanzate nel campo delle discipline che si rivolgono all'analisi e alla comprensione delle relazioni tra le componenti degli ecosistemi forestali e tra queste e le attività umane. Attraverso una formazione specialistica multidisciplinare (biologica, tecnico-ingegneristica ed economica), chi studia acquisisce piena consapevolezza della complessità dei sistemi naturali, semi-naturali e antropici e dei relativi variegati problemi che derivano dalla necessità di coniugare la gestione delle risorse e la loro tutela, con una specifica attenzione agli ecosistemi di foresta, di prateria, alle acque, soprattutto in territorio montano.
Con l'obiettivo di conferire ai differenti aspetti della gestione la necessaria compatibilità con la stabilità del territorio e la tutela dell'ambiente, chi studia è stimolato all'acquisizione di abilità professionali nelle tecniche di gestione delle risorse forestali e pastorali, di protezione e riqualificazione ambientale, di progettazione del paesaggio e di gestione del verde urbano e periurbano.
È prevista l'articolazione nei seguenti piani di studio: Scienze forestali e ambientali (SFA); Gestione dell'ambiente e della biodiversità (GAB); Progettazione e gestione delle aree verdi (PGAV); Protezione del territorio (PT); Valorizzazione produttiva delle risorse pastorali e forestali (VPRPF).
Il Corso è organizzato per fornire le competenze tecnico-scientifiche necessarie per concorrere a raggiungere alcuni tra gli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell'Agenda 2030 delle Nazioni unite.

Ambiti occupazionali
Chi consegue il titolo di laurea magistrale è preparato a svolgere compiti di pianificazione, progettazione, gestione, controllo, coordinamento e formazione in strutture pubbliche e private che operano a diversa scala nella pianificazione e difesa del territorio, nella gestione sostenibile delle risorse naturali e forestali, nella protezione dell'ambiente e della natura, nel ripristino ambientale e nella cura del verde urbano e del paesaggio. Laureate e laureati possono sostenere l'esame di abilitazione all'esercizio della libera professione nell'ambito della Sezione A – dottori agronomi e dottori forestali dell'albo professionale dell'Ordine dei dottori agronomi e dottori forestali

News

Un benvenuto alle matricole con Università Porte Aperte

Il calendario degli incontri: per introdurre al nuovo ciclo di studi i neoiscritti, presentare l'organizzazione della didattica, i servizi e le opportunità

Leggi

La Scienza al Cinema, una iniziativa per le scuole

9 film per 9 ambiti scientifici: un cineforum gratuito dedicato alle scuole

Leggi

Percorso My Opportunities per ragazze e ragazzi delle superiori

Da ottobre, un percorso di orientamento in sei incontri gratuiti, su iscrizione

Leggi