APPLICAZIONI CLINICHE  delle  PROCEDURE  MEDICO-NUCLEARI 
NEFRO-UROLOGICHE  e  RELATIVI  QUADRI  SCINTIGRAFICI



Insufficienza renale
Pielonefrite
Lesioni occupanti spazio
Rene multicistico e policistico
Ectopia renale - Rene a ferro di cavallo - Agenesia renale
Doppio distretto
Trombosi renale
Trauma renale
Nefro-Uropatia ostruttiva
Scintigrafia renale sequenziale con Test diuretico
Ipertensione nefro-vascolare
Scintigrafia renale sequenziale con Test all'ACE-inibitore
Trapianto renale


Patologie renali acute e croniche

Le metodiche medico-nucleari non hanno un ruolo principale nell'identificare la causa di una disfunzione renale poichè molte patologie renali presentano alterazioni aspecifiche della perfusione e dalla funzione. Con la scintigrafia renale sequenziale è, però, possibile determinare la presenza della patologia e l'eventuale diverso grado di compromissione dei due reni.
Benchè siano spesso poco specifici, si possono definire, nei loro aspetti più caratteristici, i quadri scintigrafici delle principali patologie.


Insufficienza renale


Pielonefrite


Immagini 3D di scintigrafia renale statica in paziente con pielonefrite acuta


Stessa indagine ripetuta dopo quattro mesi dalla guarigione clinica


Lesioni occupanti spazio


Malattie congenite


Rene multicistico

SCINTIGRAFIA
RENALE
SEQUENZIALE

rene multicistico


Rene policistico

SCINTIGRAFIA
RENALE
SEQUENZIALE

rene policistico


Anomalie di posizione o di numero:


Doppio distretto

SCINTIGRAFIA
RENALE
SEQUENZIALE

doppio distretto SN


Trombosi renale


Trauma renale


Ultimo aggiornamento: 09 ottobre 2010
A cura di:  Prof. Franco Bui,   Dip. di Scienze Medico Diagnostiche e Terapie Speciali
Medicina Nucleare - Via Giustiniani 2 - P.T. Pad. "Giustinianeo" - 35128 PADOVA    Tel.: +39 49-821.3022   Fax: +39 49-821.3008   email: nucmed@unipd.it