I progetti sulla nostra storia

busto di galileo

Alla vigilia del suo nono secolo, l’Università intende riesplorare e condividere la propria storia per disegnare in modo ancora più consapevole il proprio ruolo nel presente e nel futuro. Hanno già preso il via diverse iniziative scientifiche e divulgative, che contribuiranno al rilancio degli studi storici in Ateneo e vedranno la collaborazione con editori nazionali.


GLI STUDI STORICI

Patavina libertas. Una storia europea dell’Università di Padova” è la collana di volumi di alta divulgazione, fondata su solide ricerche d’archivio condotte da giovani storici dell’Ateneo, che rileggerà il percorso padovano in chiave europea, tra spazi e forme della libertas e il suo ruolo negli sviluppi dei saperi umanistici e scientifici.
Una serie di nuovi ritratti di scienziate e scienziati eminenti popolerà invece la collana “Clarissimi”, a cura del Centro per la storia dell’Università, impegnato nei prossimi anni in numerose pubblicazioni sulla storia anche recente del nostro Ateneo.


LE INIZIATIVE PER I PIÙ GIOVANI

Per i lettori più giovani, una doppia proposta:

- "Storie libere": una collana di narrativa illustrata, otto ritratti di personaggi che hanno saputo vedere oltre i limiti del proprio tempo, uomini e donne – tra i tanti che hanno popolato i nostri 800 anni di storia – che possano essere di esempio e di stimolo per le giovani generazioni. Il primo volume, “Noi, Galileo e la Luna” di Sabina Colloredo, con illustrazioni di Sonia Maria Luce Possentini, è stato pubblicato a novembre 2018. Milla Baldo Ceolin è invece la protagonista di "Milla", di Antonio Ferrara con illustrazioni di Angelo Ruta, in uscita ad aprile 2019. 
- "I libri dell’Orto" è invece la collana di divulgazione scientifica, sui temi legati all’Orto botanico, come la biodiversità e la sostenibilità. Il primo volume - in uscita ad aprile 2019 - è "Con le mani nella terra" di Emanuela Bussolati.