Malacosoma neustria (Lepidoptera Lasiocampidae)

Piante ospiti: Querce, Olmi, Faggio
Questo Lepidottero diffusa in tutta Italia attacca varie piante forestali. Nel corso del 2004 è stato rilevato in molte zone del Veneto.

Danni e importanza: Questo defogliatore può causare saltuarie pullulazioni, come avvenuto in passato nei querceti da sughero della Sardegna.

Immagini: Ovatura, Larva

Foto Ovatura di: Pio Federico Roversi, Istituto Sperimentale per la Zoologia Agraria
Foto Larva di: Fabio Stergulc, Università di Udine, www.insectimages.org

Descrizione e ciclo: La larva di questa specie, lunga circa 45 mm, presenta un corpo di colore blu con linee longitudinali bianche, nere e rosso-arancio. Gli adulti, dalle caratteristiche ali anteriori giallo ocra con due fasce irregolari trasversali più scure, compaiono in luglio e depongono le uova in manicotti attorno ai rametti. Le uova svernano e le larve compaiono in primavera. Fino alla terza muta esse sono gregarie e vivono entro nidi formati da tela sericea biancastra. Dopo la terza muta si diffondono sulle piante ospiti fino al raggiungimento della maturità, in giugno-luglio, impupandosi al suolo entro bozzoli sericei di color giallastro.