WeUnipd

Inserisci le parole chiave

Scegliendo Unipd, scegli di studiare in un’università prestigiosa e fra le più antiche al mondo: entri a far parte della comunità studentesca che popola gli atenei di Bologna, Oxford, Salamanca, Parigi, Cambridge e noi, Padova: 6 università, 260.000 studentesse e studenti di cui 60.000 iscritti a Unipd. 

 


NATA 8 SECOLI FA


Unipd è nata dal desiderio di libertà di studio di alcuni studenti che lasciarono Bologna e vennero accolti dalla repubblica veneziana nel 1222. Nel lontano, e spesso oscuro, Medioevo la nostra università iniziò a portare conoscenza e libertà. Da allora, per quasi 800 anni, Unipd fa parte integrante della vita della città e del territorio. 

Ha instillato tra le persone, cultura, innovazione e spirito di ricerca che ci contraddistingue da sempre e oggi ci colloca nel top 20% delle migliori università al mondo. In nome della libertà siamo stati persino rivoluzionari laureando la prima donna al mondo nel Seicento, ospitando Galileo Galilei per 18 anni e insorgendo in rivolta nel Rinascimento e contro il Fascismo.

 


LE PERSONE PROTAGONISTE DELLA NOSTRA STORIA


Galileo Galilei ha insegnato a Unipd per 18 anni, un periodo che lui stesso ricorda come “i migliori anni della mia vita”. Qui ha elaborato teorie rivoluzionarie, perché la vita accademica a Padova era libera, l’atmosfera culturale vibrante. Anche oggi Unipd ti offre la possibilità di prepararti a essere ciò che desideri per il tuo futuro, in un ambiente vivace e interessante.

Sono state molte le persone che hanno consentito a Unipd di godere di fama internazionale: persone che hanno osato e cambiato metodi scientifici come appunto Galileo e Andrea Vesalio, medico fondatore dell’anatomia moderna, e Elena Lucrezia Cornaro Piscopia, che ha coronato il sogno di una laurea nel 1678 a Unipd: per la prima volta al mondo. Oggi la nostra eccellente alumna ci ricorda che è un dovere essere sempre, e in ogni modo, un’università aperta a tutte e tutti, inclusiva, giusta e libera. 

Lo recita anche il nostro motto Universa Universis Patavina Libertas: tutta intera, per tutti, la libertà nell'Università di Padova

 


APERTA AL MONDO

 

Nel nostro DNA c’è anche la mobilità studentesca. Basti pensare che a Palazzo Bo, la sede centrale e storica di Unipd, c’è una sala dedicata a 40 studenti europei che frequentarono i nostri corsi fra il Quattrocento e il Cinquecento e che poi tornarono nei loro paesi d’origine (Albania, Armenia, Bielorussia, Belgio, Boemia, Bosnia, Croazia, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Inghilterra, Irlanda, Olanda, Polonia, Portogallo, Scozia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Romania, Russia e Ungheria) carichi di esperienze e competenze scientifiche.

Neanche a dirlo questo spazio si chiama “Sala dei Quaranta” e rappresenta una traccia vivida e reale del nostro illustre passato, insieme a tanti altri luoghi simbolici e bellissimi di Unipd quali il Teatro anatomico, l’Orto botanico, il Palazzo Liviano e il Palazzo del Bo.

NEWS

Graduatorie e iscrizioni

Online anche le istruzioni per immatricolarsi nei corsi ad accesso programmato nazionale

Leggi

Incontrare e conoscere Unipd alle fiere

In programma diverse fiere per conoscere Unipd: quest'anno moltissime sono online

Leggi

Online la piattaforma per le richieste di contributi straordinari 2020-21

Procedure per la SIM, modem e contributo sull’acquisto di un notebook. Stessa piattaforma anche per affitti e trasporti

Leggi

Trova il tuo corso

Nel 2019 studiare a Unipd è stato appagante per 9 persone su 10 soddisfatte dell'esperienza d'insieme, del proprio rapporto con i docenti, del carico di studio, delle aule. E quest’anno? A settembre non saremo da meno: stiamo già progettando il tuo arrivo a Padova. 

Leggi