Servizio momentaneamente sospeso per manutenzione.

Rubrica

Personale Strutture

Qualifica

Ricercatori Legge 240/10 - t.det.

Indirizzo

VIA CESARE BATTISTI, 241/243 - PADOVA

Telefono

Irene Barbiera si è laureata in storia medievale presso l’Università degli Studi di Venezia nel 1996. Nell’anno accademico 1997-1998, grazie ad una borsa di studio post-laurea, ha seguito un corso di specializzazione in archeologia funeraria, antropologia fisica e paleodemografia, presso l’Università degli studi di Amsterdam. Nel 2004 ha ottenuto il titolo di dottore di ricerca, presso la Central European University di Budapest, con una tesi riguardante la storia della migrazione longobarda.
Dal 2003 è assegnista di ricerca presso l’Università degli Studi di Padova, Dipartimenti di Scienze Storiche, Geografiche e dell’Antichità e Scienze Statistiche, dove si occupa di demografia dell'età antica e medievale e storia di genere.
Nel 2007-2008 è stata research fellow presso l’Accademia delle Scienze di Vienna, nell’ambito del Progetto Wittgenstein, coordinato da Walter Pohl.
Tra il 2011 e il 2013 è stata research fellow presso la Central European University (Ceu) di Budapest, Department of Medieval Studies.
Dal 2003 ha tenuto corsi su temi quali: demografia storica, storia di genere, migrazioni, integrazione e identità, presso Il DiSSGeA, il Department of Medieval Studies della Central European University e la Scuola di Specializzazione di Archeologia dell’Università di Padova.

Avvisi

Orari di ricevimento

  • Il Mercoledi' dalle 11:00 alle 12:00
    presso Studio 153, Scienze Statistiche, via Cesare Battisti 241

Pubblicazioni

Monografie:
• Memorie sepolte. Tombe e identità nell’alto Medioevo (secoli V-VIII). Roma, Carocci, 2012
• Changing Lands in Changing Memories. Migration and identity during the Lombard Invasions, Firenze, All’Insegna del Giglio 2005. Il lavoro, che ha ottenuto il Premio Ottone d’Assia 2005, é recensito da N. Christie in Early Medieval Europe, 15 (2007), pp. 238-241.
Curatele:
• Barbiera, A. Choyke, J. Rasson, Materializing Memory: archaeological material culture and the semantics of the past, Oxford, British Archaeological Reports, International Series 1977, 2009.
Saggi in volumi collettivi:
• Con M. Castiglioni e G. dalla Zuanna, Missing women in the Italian middle ages? Data and interpretation, in S. Huebner and G. Nathan (eds.) The “Mediterranean family” from antiquity to the early modern period. Proceedings of the International Conference at the Max-Planck Institute for Demographic Research, Rostock, June 14/15, 2012. Cambridge: Cambridge University press, in press
• Remembering the warriors: weapon burials and tombstones between antiquity and the early Middle Ages in Northern Italy, in W. Pohl/G. Heydemann (eds.), Strategies of Identification - Early Medieval Perspectives, (Cultural Encounters in Late Antiquity and the Middle Ages), Tunrhout: Brepols, 2013, pp. 407-435.
• Die bekannten Soldaten. Kriegerische Maskulinität und das Bild römischer Soldaten und frühmittelalterlicher Krieger von der Unità bis zum Faschismus in Italien, in E. Kocziszky (ed.), Archäologie und Einbildungskraft. Relikte der Antike in der Moderne, Berlin: Reimar Verlag, 2011, pp. 103-123
• Le dame barbare e i loro invisibili mariti: le trasformazioni dell’identità di genere nel V secolo, in: S. Gasparri, P. Delogu (eds.), Le trasformazioni del V secolo, Turnhout, Brepols, 2010, pp. 37-69.
• The Valorous Barbarian, the Migrating Slav and the Indigenous Peoples of the Mountains. Archeological Research and the Changing Faces of Italian Identity in the 20th Century, in W. Pohl (ed.), Archäologie und Identität, Vienna, Forschungen zur Geschichte des Mittelalters 16, 2010, pp. 183-202.
• Il sesso svelato degli antenati. Strategie funerarie di rappresentazione dei generi a Kranj Lajh e Iskra in Slovenia (VI-XI sec.)., in C. La Rocca (ed.), Agire da donna. Modelli e pratiche di rappresentazione (secoli VI-X), Collection Haut Moyen Age 3, Brepols: Turnhout, 2007, pp. 23-52.
Articoli in periodici:
• Le trasformazioni dei rituali funerari tra età romana e alto medioevo, RETI MEDIEVALI RIVISTA vol. 14/1 (2013), pp. 1-24.
• "Si masculi superassent foeminas". Sex ratio et mortalité féminine au Moyen Âge en Italie, MELANGES DE L’ÉCOLE FRANÇAISE DE ROME. MOYEN AGE, vol. 124/2, (2012), pp. 547-565.
• Warlike Masculinity and the image of Roman and Early medieval Warriors from Unità d’Italia to Fascism, in ANNUAL OF MEDIEVAL STUDIES, 17 (2011), pp. 170-190.
• con G. Dalla Zuanna, Population Dynamics in Italy in the Middle Ages: New Insights from Archaeological Findings, in POPULATION AND DEVELOPMENT REVIEW, 35/2 (2009), pp. 367-389.
• Il mistero delle donne scomparse. Sex-ratio e società nel medioevo italiano in ARCHEOLOGIA MEDIEVALE, 35 (2008), pp. 491-501.
• con G. Dalla Zuanna, Le dinamiche di popolazione dell’Italia medievale. Nuovi riscontri su documenti e reperti archeologici, in ARCHEOLOGIA MEDIEVALE, 34 (2007), pp. 19- 42.

Area di ricerca

• Storia e archeologia dell’alto medioevo
• Demografia storica e paleo-demografia
• Storia di genere e della famiglia
• Storia delle migrazioni
• Tenori di vita e mortalità nel medioevo