Consegna diplomi e attestati

Ritiro del diploma di laurea

Restituzione dei diplomi di maturità

  Diplomi di dottorato

Il diploma di dottorato di ricerca viene consegnato durante la cerimonia di consegna dei diplomi che, normalmente, si svolge in autunno. Per chi non potesse essere presente è possibile (a cerimonia avvenuta):

  • il ritiro da parte dell’interessato presso l'Ufficio dottorato e post lauream negli orari indicati nel riquadro grigio a fondo pagina
  • il ritiro tramite delega a persona di fiducia che dovrà essere in possesso di una fotocopia del documento di identità del delegato, la fotocopia del documento di identità del delegante e la delega, scritta e firmata utilizzando l’apposito fac-simile (Allegato 1)
  • la spedizione a domicilio (in Italia) compilando l’apposita autorizzazione (Allegato 2) e provvedendo al versamento tramite bonifico bancario dell’importo di 9,85 euro sul conto IT81V 06225 12186 1000 00300875
    della Cassa di Risparmio del Veneto sede di Padova, indicando la seguente causale: "contributo spese di spedizione diploma di dottorato". L’autorizzazione, copia della ricevuta del versamento e del documento d’identità devono pervenire a mezzo fax (049.8271934) o via email all’indirizzo: formazione.ricerca@unipd.it.
  • la spedizione a domicilio (all'estero), con spese a carico del destinatario, secondo modalità che devono essere concordate via e-mail all’indirizzo: formazione.ricerca@unipd.it.

 

  Diplomi di specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità

Sono in distribuzione i diplomi di specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità per coloro che hanno conseguito il titolo negli anni accademici 2013/2014 e 2014/2015 con le seguenti modalità:

 

RITIRO DIRETTO

L’interessato deve recarsi presso il Servizio Formazione Post Lauream, nella sede e negli orari sotto indicati, munito di:

  • copia di un documento di identità personale in corso di validità
  • copia della ricevuta del versamento di euro 16,00 (causale: imposta di bollo per diploma di specializzazione sul sostegno) (il modulo per il bonifico è scaricabile in calce).

Il diploma può essere consegnato a terzi incaricati purché muniti di:

  • copia di entrambi i documenti di identità (delegante e delegato)
  • delega per il ritiro del diploma di abilitazione (la delega è scaricabile in calce)
  • copia della ricevuta del versamento di euro 16,00 (causale: imposta di bollo per diploma di specializzazione sul sostegno) (il modulo per il bonifico è scaricabile in calce).

 

SPEDIZIONE

L'interessato può richiedere l'invio tramite posta, sollevando l'Università di Padova da responsabilità per smarrimento, furto o deterioramento dovuti al servizio postale.
La richiesta dovrà essere inviata al Servizio Formazione Post Lauream a mezzo posta, fax (049/8276370) o PEC (amministrazione.centrale@pec.unipd.it) e dovrà contenere:

  • autorizzazione spedizione diploma di abilitazione (l'autorizzazione è scaricabile in calce)
  • copia della ricevuta del versamento di euro 26,00 (euro 16,00 imposta di bollo per diploma di specializzazione sul sostegno e euro 10,00 per contributo spese postali) da eseguirsi:
    - su c/c postale n. 14960355 intestato all’Università degli Studi di Padova servizio cassa
    - su c/c bancario, codice IT81V0622512186100000300875 intestato all’Università degli Studi di Padova.

  Diplomi di abilitazione Percorsi Abilitanti Speciali - PAS

Sono in distribuzione i diplomi di abilitazione per coloro che hanno conseguito il titolo negli anni accademici 2013/20142014/2015 e 2015/2016 con le seguenti modalità:

RITIRO DIRETTO

L’interessato deve recarsi presso il Servizio Formazione Post Lauream, nella sede e negli orari sotto indicati, munito di:

  • copia di un documento di identità personale in corso di validità
  • copia della ricevuta della tassa regionale di abilitazione, il cui importo è stabilito dalla Regione nella quale si è conseguito il titolo requisito di accesso al percorso abilitante (es: Pas o TFA conseguito a Padova ma diploma o laurea conseguiti a Napoli, la tassa dovrà essere pagata alla Regione Campania). Nella pagina dedicata sul sito della Regione Veneto, sono descritte le modalità per assolvere a tale adempimento se il titolo di accesso è stato conseguito in un Ateneo del Veneto. In caso di errato versamento alla Regione Veneto, è possibile richiedere il rimborso utilizzando i moduli disponibili qui sotto, che vanno compilati in ogni parte e corredati di tutti gli allegati richiesti (copia della ricevuta del versamento di cui si chiede il rimborso, copia della ricevuta dell’eventuale versamento regolare e copia di un documento di riconoscimento in corso di validità). Devono essere quindi inviati alla Regione Veneto anche via fax al n. 041 2795100 o via e-mail all'indirizzo: annamaria.vendramin@regione.veneto.it.

Il diploma può essere consegnato a terzi incaricati purché muniti di:

  • copia di entrambi i documenti di identità (delegante e delegato)
  • delega per il ritiro del diploma di abilitazione (la delega è scaricabile in calce)
  • copia della ricevuta della tassa regionale di abilitazione.

SPEDIZIONE

L'interessato può richiedere l'invio tramite posta, sollevando l'Università di Padova da responsabilità per smarrimento, furto o deterioramento dovuto al servizio postale.
La richiesta dovrà essere inviata al Servizio Formazione Post Lauream a mezzo posta, fax (049/8276370) o PEC (amministrazione.centrale@pec.unipd.it) e dovrà contenere:

  • autorizzazione spedizione diploma di abilitazione (l'autorizzazione è scaricabile in calce)
  • copia della ricevuta della tassa regionale di abilitazione
  • copia della ricevuta del versamento di euro 10,00 (causale: spese spedizione diploma di abilitazione) da eseguirsi:
    - su c/c postale n. 14960355 intestato all’Università degli Studi di Padova servizio cassa
    - su c/c bancario, codice IT81V0622512186100000300875 conto di tesoreria dell’Università degli Studi di Padova.

  Attestati corsi di perfezionamento e aggiornamento

Sono in distribuzione gli attestati originali dei corsi di perfezionamento e aggiornamento professionale dell'anno accademico 2015/2016.