Valutazione della qualità della ricerca VQR 2011-2014

Il secondo esercizio di valutazione della qualità della ricerca è stato avviato con la pubblicazione del Decreto Ministeriale n.458 del 27 giugno 2015, cui è seguita la pubblicazione del bando sul sito dell’ANVUR il giorno 11 novembre 2015. 

La VQR 2011-2014 ha analizzato una grande mole di dati collegati alla ricerca e valutato oltre 118.000 tra articoli, monografie, e altri prodotti pubblicati dai ricercatori italiani delle università, degli enti di ricerca vigilati dal MIUR e di altri enti che hanno chiesto di sottoporsi alla valutazione, nel quadriennio 2011-2014. 

I sedici rapporti di area e il rapporto finale ANVUR, pubblicati il 21 febbraio 2017, presentano una mappa completa della qualità della ricerca nel nostro paese riferita alle istituzioni (università, enti di ricerca vigilati dal MIUR, enti di ricerca volontari e consorzi interuniversitari) e alle sottoistituzioni (dipartimenti) che le compongono. 

L’Università di Padova si conferma un’eccellenza tra i grandi atenei nazionali.

Nelle graduatorie delle aree di ricerca, divise per segmento dimensionale, l’Università di Padova colleziona sei primi posti (scienze fisiche, scienze mediche, scienze agrarie e veterinarie, ingegneria industriale e dell’informazione, scienze psicologiche, scienze economiche e statistiche), quattro secondi posti (scienze matematiche e informatiche, scienze della terra, scienze biologiche e ingegneria civile) e due terzi posti (scienze chimiche e Scienze storiche, filosofiche e pedagogiche).

Commento del Rettore Rosario Rizzuto

 

 

Ufficio Ricerca e qualità

via Martiri della libertà 8, 35137 Padova,
tel. 0498271866 - 1931 - 1932 - 1933
fax 0498271911
valutazione.ricerca@unipd.it