Consigliere di fiducia

Il Consigliere di fiducia è una figura prevista dal Codice di condotta dell'Università di Padova, entrato in vigore nel 2004 per garantire a tutti coloro che studiano e lavorano all'interno dell'Ateneo il diritto alla tutela da qualsiasi atto o tipo di comportamento discriminatorio, soprattutto per quanto riguarda le molestie di tipo sessuale o morale.

Il Consigliere di fiducia è una persona esterna all’Ateneo, nominata dal Rettore dopo una selezione pubblica volta ad accertarne l’esperienza umana e professionale. Il suo compito è fornire consulenza e assistenza, anche ai fini di una completa tutela legale, a chi denuncia di essere vittima di molestia sessuale o morale. Nell’esercizio del suo incarico può accedere agli atti e ai documenti dell’amministrazione e può avvalersi di consulenti interni o esterni (come avvocati, psicologi e assistenti sociali). Ogni anno il Consigliere di fiducia presenta una relazione sulla propria attività al Rettore, al Senato Accademico e al Comitato Pari Opportunità, proponendo azioni e iniziative di informazione e formazione volte a promuovere un clima organizzativo idoneo ad assicurare la pari dignità e libertà delle persone all'interno dell'Università.

  Avviso pubblico per attribuzione incarico di Consigliere di fiducia - scaduto

L'Università di Padova cerca una persona, esterna all'Università stessa, che possieda esperienza umana e professionale per ricoprire l'incarico di Consigliere di fiducia, con il compito di fornire consulenza e assistenza a chi denunci di essere vittima di molestie sessuali o morali.

Domande di partecipazione entro il 30 aprile 2014.

Consigliera di fiducia

Alberta Basaglia,
c/o UPE via Anghinoni n. 3
35121 Padova
consiglieradifiducia@unipd.it,
Numero verde: 800 425 543