Contrattazione integrativa

Riferimenti normativi: art. 21, c. 2 d.lgs 33/2013 e ss.mm.ii

La contrattazione collettiva integrativa di livello decentrato è stata istituita a partire dal primo Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro di comparto (CCNL Università del 21.5.1996) ed è prevista sulle materie espressamente indicate dagli accordi vigenti (CCNL del 9.8.2000, del 13.05.2003 e del 27.01.2005). La composizione delle delegazioni trattanti, in sede decentrata, è prevista dall'art. 9 del CCNL vigente e, per la parte pubblica, è costituita dal Rettore o suo delegato e dal Direttore Generale o suo delegato. Fermo restando il principio dell'autonomia negoziale, i contratti collettivi integrativi (CCIL) non possono essere in contrasto con i vincoli risultanti dai contratti collettivi nazionali. In queste pagine sono inseriti tutti gli accordi e contratti integrativi sottoscritti dalle parti.

Come da comunicazione congiunta dell'Aran - prot. 5150 del 16/6/2017 e del Cnel - prot. 874 del 16/6/2017,  l’obbligo di pubblicazione dei contratti integrativi stipulati e delle relative relazioni illustrativa e tecnica, viene assolto, a partire dal 23 giugno 2017,  mediante l’indicazione del collegamento ipertestuale alla Banca Dati dei contratti integrativi delle amministrazioni pubbliche Aran-Cnel  dove si possono consultare tutti i contratti integrativi trasmessi all'Aran ed al Cnel dalle PA.