Telelavoro

  Il telelavoro all'Università di Padova

Piano per l’utilizzo del Telelavoro
Ai sensi dell’art. 9 – comma 7 del  D. L. 179/2012, convertito con modificazioni dalla Legge n. 221/2012, l’Ateneo rende noto le modalità di accesso al telelavoro per il personale tecnico-amministrativo, indicando criteri e obiettivi di realizzazione.
Il piano base per il telelavoro è costituito da uno specifico Regolamento e le informazioni utili sono contenute nel bando annuale.
Come recita il CCNL dell’Università il telelavoro viene attivato in Ateneo per favorire particolari forme di flessibilità dell’orario e nell’organizzazione del lavoro, volte a conciliare le esigenze di lavoro con quelle familiari dei dipendenti.
Può presentare domanda di telelavoro tutto il personale tecnico amministrativo in servizio presso l'Università di Padova, con regime di orario a tempo pieno o parziale, inquadrato nelle categorie professionali di cui al CCNL vigente. L'accesso è regolato da bando e viene stabilito in funzione del grado di telelavorabilità delle attività, delle esigenze organizzative della struttura, e delle esigenze di conciliazione e di mobilità dei dipendenti.

E' ora attivo un bando annuale per l'attivazione di 44 postazione di telelavoro per l'anno 2017
Scadenza: 29 maggio 2017

Ufficio Trattamenti economici e welfare

Palazzo Storione,
riviera Tito Livio 6, 35123 Padova,
tel. 049 827.3200/3206/3952
fax:  049.8273130,
welfare@unipd.it
Apertura al pubblico:
lunedì-venerdì 10-13; martedì e giovedì anche dalle 15 alle 16.30.