Servizio SAP - Dynamic Psychoterapy Service

Il SAP– DPS offre un aiuto qualificato a tutti gli studenti dell'Università di Padova che si trovano ad attraversare situazioni, anche transitorie, di disagio psicologico, di tipo:

  • relazionale (conflitti con la famiglia, amici, conoscenti o il partner…)
  • specifico (disturbi alimentari, problemi di dipendenza, lutto, attacchi di panico, depressione, problemi di autostima, problemi nella modulazione degli affetti come la rabbia, la tristezza, l’ansia, etc...)
  • generale (senso di insicurezza o confusione, difficoltà a prendere decisioni, difficoltà non cognitive ad affrontare esami universitari o la fine degli studi).

  Iter dello studente

Auto-segnalazione alla segreteria del Servizio: l’accoglienza è effettuata da parte di uno psicoterapeuta, a cui ogni studente potrà esprimere il “malessere” che prova e la ragione per cui chiede un aiuto. Secondo la vigente legge sulla privacy (d.l. 196/03) a tutti gli studenti sarà richiesta la compilazione di un fascicoletto, contenente:

  • una scheda di raccolta dati anagrafici e anamnestici
  • alcuni strumenti per la valutazione del disagio percepito.

La consultazione: solitamente entro un mese, l’utente sarà chiamato dalla segreteria del servizio e inizierà il percorso di consultazione, che consta di 3-5 colloqui clinici finalizzati ad ottenere un quadro esaustivo della propria condizione, che includa caratteristiche personali, disagio manifestato e risorse.

Presa in carico terapeutica: qualora la consultazione in ipse non sia sufficiente, le tipologie d'intervento proposte dal servizio sono le seguenti:

  • Intervento psicodinamico focale individuale, della durata di 12 incontri (all’incirca 3 mesi, se con cadenza settimanale) al termine dei quali si considera concluso il percorso. In una minoranza dei casi, il singolo modulo di 12 incontri potrà essere riproposto, fino a coprire il tempo massimo di un anno solare.
  • Intervento psicodinamico di gruppo (7-9 persone) a tema specifico e di stampo relazionale, della durata di 12 incontri (a cadenza bisettimanale o mensile).

Essendo gli interventi gratuiti, per motivi di organizzazione e coordinamento del servizio stesso, le sedute saltate senza preavviso non saranno recuperate.

  Approccio allo studente: ascolto rispettoso, empatia e collaborazione

Il modello teorico-metodologico che supporta l’attività del SAP è di tipo psicodinamico e si basa su un approccio collaborativo tra clinico e paziente (Finn & Tonsager, 2002, Finn, 2005; Finn & Tharinger, 2006).

Viene offerta una consultazione che si esplica in una breve serie di colloqui mirati ad approfondire le cause delle difficoltà segnalate, attraverso il racconto libero del paziente rispetto alla sua storia personale e familiare, all’esplorazione dei suoi affetti e delle sue emozioni, ai modelli relazionali interiorizzati. In questo approccio gli eventi della vita del paziente sono ritenuti di primaria importanza così come la realtà soggettiva insita nelle esperienze che il paziente porta. I clinici si impegnano a sviluppare e mantenere una relazione empatica con il paziente, fornire una cornice contenitiva e di ascolto rispettoso, lavorare in modo collaborativo con l’utente per definire obiettivi individualizzati per l’assessment, condividere ed esplorare insieme i risultati della consultazione stessa.

La finalità è restituire pienezza ed unicità all’esperienza di vita dello studente, alleggerendone il carico emotivo attraverso la comprensione empatica del disagio e l’aumento del la consapevolezza rispetto l’origine del disagio stesso, delle proprie risorse e potenzialità.

Al termine della consultazione viene fornita una restituzione nella quale verrà inquadrata la situazione presentata e, qualora se ne ravvisi l'opportunità, verrà valutata insieme allo studente una possibile indicazione su come affrontare la problematica emersa al fine di accrescere l’autonomia in relazione al proprio ambiente sociale, professionale e culturale (presa in carico psicoterapeutica).

  Equipe

  • Silvia Salcuni (Responsabile) psicologa clinica, psicoterapeuta
  • Diego Rocco, psicologo clinico, psicoterapeuta
  • Roberta Marchiori, psicologa clinica, psicoterapeuta
  • Tiziana Myriam Canale, psicologa clinica, psicoterapeuta
  • Marta Oliva, psicologa clinica, psicoterapeuta
  • Emanuela Ruocco, psicologa clinica, psicoterapeuta
  • Psicoterapeuti in training del Centro Italiano Studio Sviluppo Psicoterapie A Breve Termine (CISSPAT, Padova), dell'Institute of Construcitivist Psychology (ICP, Padova), della Scuola di Psicoterapia Sistemica del Centro Padovano Terapia Famigliare (CPTF, Padova) e della Scuola Italiana di Psicoterapia Psicoanalitica (SIPP), Istituto Di Ricerche in Psicoterapia Psicoanalitica (IREP)

Servizio di assistenza psicologica (SAP)

Servizio S.A.P. - Dynamic Psychotherapy Service
via Belzoni, 84 - 35131 Padova,
tel. 049.8278482,
email: sap.scp@unipd.it,
orari sportello: martedì 11-13 e 14-15.30; giovedì 10-13,
orari risposta telefonica: lunedì e martedì 10-13 e 15-17, mercoledì 15-17, giovedì 10-13, venerdì 10-12 (il mercoledì mattina e il venerdì pomeriggio è attiva la segreteria telefonica: lasciando un messaggio e un recapito si verrà ricontattati il prima possibile),
http://dpss.psy.unipd.it/sap-scp/